Skip to main content

Opera 64 blocca i tracker con un clic e offre una VPN gratuita

Opera 64
(Image credit: Opera)

Il browser Opera 64 è finalmente disponibile e permette di bloccare tutti i sistemi di tracking che seguono la nostra navigazione sul web. 

Si tratta di un'ottima notizia per la nostra privacy in quanto impedisce ai tanti tracker presenti nella maggior parte dei siti di profilare la nostra vita. Non solo, ma secondo Opera questo blocca degli spioni migliora anche la velocità di navigazione fino al 20%. 

L'opzione per bloccare i tracker si trova nelle Impostazioni base del nuovo Opera e una volta attiva apparirà l'icona di uno scudo nella barra degli indirizzi. Potrete così vedere quanti cookie sono stati bloccati ed eventualmente sbloccare il tracker se il sito lo richiede per farvi accedere.

Si tratta di una funzione indispensabile per chi cerca la privacy e che si aggiunge all'ad-blocker già presente e al servizio di VPN gratuita. 

Opera non è certo il primo browser che cerca di bloccare il controllo della navigazione,  Mozilla lo aveva già fatto con la versione di Firefox 63 dell'ottobre 2018, e lo ha reso ora standard con Firefox 69.

C'è anche una funzione sperimentale di Chrome che consente di bloccare i cookie volta per volta anche se naturalmente Google è molto cauta al riguardo in quanto vive di pubblicità. 

La stessa Google ha indicato che bloccare tutti i cookie potrebbe alla fine rivelarsi controproducente visto che esistono sistemi molto più invasivi per tracciare la navigazione e ha proposto l'utilizzo di un'area protetta per limitare la privacy. 

Per il momento comunque bloccare i cookie rimane il sistema migliore per proteggere la nostra privacy (oltre a dotarsi di una VPN)