Skip to main content

Nvidia RTX 3050 potrebbe essere all'orizzonte

Nvidia GeForce RTX 3070
(Image credit: Future)

A quanto parte, inizia a spargersi online la voce che Nvidia potrebbe essere al lavoro sulla RTX 3050. Infatti, le specifiche tecniche di questa presunta nuova scheda sono apparse su Twitter.

Il famoso leaker kopite7kimi è ancora una volta la fonte di un'indiscrezione che riguarda le GPU Nvidia. Ricordiamo che si tratta dello stesso utente che ha divulgato alcuni dettagli sulle presunte RTX 3060 e RTX 3050 Ti.

A quanto pare, la RTX 3050 sarà dotata della GPU GA107 GPU, il modello derivato dalla GA106 che alimenterà la RTX 3060 e RTX 3050 Ti secondo le indiscrezioni. In ogni caso, trattandosi comunque di una scheda RTX , supporterà anche il ray tracing.

Dunque, in teoria, la gamma Ampere pensionerà definitivamente la serie GTX e anche le GPU Nvidia di fascia bassa supporteranno il ray tracing.

Sembra che la RTX 3050 avrà 2.304 CUDA core, rispetto ai 3.840 CUDA core della RTX 3060 (e 3.584 per la 3060 Ti). Si tratta di un aumento considerevole rispetto alle GPU Turing di fascia bassa (la GTX 1650 Super offre 1.280 CUDA core, la 1.660 e la versione Super ne hanno 1.408, mentre la 1660 Ti ne ha 1.536).

I consumi della RTX 3080 sono di circa 90 W, ma occorre ricordare che siamo nell'ambito della speculazione. Inoltre, non abbiamo ancora un quadro preciso e completo delle specifiche, ad esempio non conosciamo le velocità di clock e la configurazione della memoria, pertanto è impossibile farsi un idea precisa della RTX 3050.

Inoltre, secondo Videocardz, che ha scoperto il suddetto tweet, Nvidia ha raddoppiato il numero di CUDA core per SM (multiprocessore di streaming) con l'architettura Ampere. Di conseguenza, confrontare le prestazioni fra diverse generazioni di GPU Nvidia non è molto semplice, considerata la scalabilità non lineare dei core.

Vale la pena entusiasmarsi?

In breve, è un quadro complicato e mancano ancora molti tasselli del puzzle. In ogni caso, questo non ha scoraggiato molti utenti che hanno manifestato il proprio entusiasmo su Twitter. D'altronde, la prospettiva che questa 3050 possa offrire caratteristiche simili alla RTX 2060 (la scheda di base della serie 2000 per il ray tracing) a un prezzo possibilmente più basso non può non stuzzicare. Detto questo, ricordiamo che è ancora troppo presto per raggiungere una qualsiasi conclusione (anche se la speranza non manca).

La RTX 3060 Ti dovrebbe essere la nuova GPU Ampere rilasciata da Nvidia, probabilmente a dicembre, mentre la RTX 3060 di base e la RTX 3050 e la sua versione Ti dovrebbero arrivare all'inizio del 2021 (secondo i rumor in circolazione, dovrebbero tutte arrivare entro fine febbraio, ma anche questo dato è da prendere con le pinze).