Skip to main content

Nvidia compra ARM per 40 miliardi di dollari - ufficiale

(Image credit: Nvidia)

Nvidia acquista ARM Limited per 40 miliardi di dollari, NVIDIA e SoftBank Group Corp. (SBG, attuale proprietaria di ARM) hanno annunciato l'accordo definitivo poche ore fa. Softbank, almeno per ora, conserva una parte di ARM, che dovrebbe essere inferiore al 10%. Il pagamento sarà composto da un mix di azioni e contanti, com'è d'abitudine in questo tipo di operazioni. 

L'operazione dovrà riceverà l'approvazione delle autorità regolatorie in UK, Cina, Unione Europea e Stati Uniti. Nvidia ritiene che il processo sarà completato in circa 18 mesi. 

L'accordo "unisce la piattaforma AI di Nvidia con il vasto ecosistema ARM, creando così la più importante società di computing per l'era dell'Intelligenza Artificiale", recita il comunicato stampa. 

Il breve documento rilasciato da Nvidia è particolarmente incentrato sull'Intelligenza Artificiale, con passaggi come "l'AI è la tecnologia più potente del nostro tempo e ha portato alla nascita una nuova generazione di computer"  - frase attribuita al fondatore e CEO di Nvidia Jensen Huang. 

"Negli anni futuri miliardi di computer dotati di AI daranno vita a una nuova Internet-of Things, migliaia di volte più grande rispetto alla Internet moderna, fatta di persone". 

Il quartier generale di ARM resterà a Cambridge, dove sarà realizzata una nuova struttura dedicata alla ricerca sulla AI. Qui Nvidia realizzerà un nuovo supercomputer, basato su CPU ARM, che dovrebbe aiutare ad attirare nuovi ricercatori nella città britannica. 

"ARM e Nvidia condividono una passione e un'idea, quella di un calcolo ubiquo ed energicamente efficiente che aiuterà a risolvere i problemi più pressanti del mondo, dal cambiamento climatico alla salute, dall'agricoltura all'istruzione", ha commentato Simon Segars, attuale CEO si ARM. 

Licenze ARM

ARM continuerà a fornire le proprie tecnologie in licenza (con un modello open), e a garantire equilibrio e concorrenza tra le aziende che realizzano CPU e SoC con tecnologia ARM (Samsung, Qualcomm, Mediatek, Huawei, solo per citare nomi più noti). Gli attuali clienti ARM potranno accedere anche alle tecnologie Nvidia. 

Oggi, lunedì 14 settembre 2020, Nvidia terrà una conferenza pubblica dedicata agli investitori e a tutti gli interessati, raggiungibile a questo indirizzo. L'incontro si terrà alle 13:40 di Roma (5.30 am PT). La conferenza sarà disponibile in differita allo stesso indirizzo, insieme ai materiali aggiuntivi. 

Via Videocardz