Skip to main content

Nvidia aumenta il divario con AMD grazie al successo di RTX 3060

Nvidia GeForce RTX 3060 shown side-on
(Immagine:: Future)

Grazie al grande successo ottenuto di recente dalla RTX 3060, ormai scesa a prezzi di listino, Nvidia ha ottenuto un sostanziale aumento della sua quota di mercato guadagnando ulteriore terreno sulla rivale AMD.

Per prima cosa, diamo un'occhiata ai dati sulle quote di mercato forniti dalla società di analisi Jon Peddie Research (Si apre in una nuova scheda) (JPR) (fonte: Wccftech (Si apre in una nuova scheda)).

Le statistiche relative al secondo trimestre di quest'anno mostrano Nvidia con una quota di mercato del 79%, in notevole aumento (+4%) rispetto al primo trimestre, mentre AMD è scesa dal 24% al 20% nello stesso periodo. Intel detiene il restante 1% del mercato con le sue nuove GPU discrete Arc che, almeno per ora, faticano a reggere il passo della concorrenza.

Nvidia si trova più o meno nella stessa posizione rispetto allo Q2 dello scorso anno: nel 2021, l'azienda deteneva una quota dell'80%, solo l'1% in più rispetto al 79% del Q2 2022. Al contrario la quota di AMD è rimasta stabile al 20% nello stesso periodo. 

Come indicato da Eteknik (Si apre in una nuova scheda), se si osserva l'ultimo sondaggio sull'hardware di Steam (Agosto 2022), la GPU che sta vendendo di più è senza dubbio Nvidia RTX 3060.

Stando ai dati Steam, la scheda video Nvidia si trova al sesto posto nella classifica generale delle vendite, con un robusto aumento dello 0,66% nel mese di agosto che le conferisce una quota di mercato complessiva del 3,24%. La versione desktop della GPU è di poco dietro alla variante laptop, che si trova al quinto posto con il 3,39%.

Sommando questi dati si ottiene un 6,63%, che tecnicamente rende la RTX 3060 (sia per desktop che per laptop) più popolare della GTX 1060, attualmente stabile al 6,6% (dopo aver subito un calo dello 0,52% questo mese).

Le prime 10 GPU in classifica sono tutte Nvidia e, nonostante diversi modelli siano meno presenti che in passato, le recenti RTX 3060 e RTX 3070 sono sempre più popolari man mano che i prezzi si abbassano e stanno guidando il gioco di Nvidia.


Analisi: buone notizie in tempi difficili

Come abbiamo accennato all'inizio, Nvidia ha attraversato un periodo difficile (come gran parte delle aziende tech) negli ultimi tempi, con un calo della domanda aggravato da una sovrapproduzione che ha portato a degli esuberi in magazzino.

Le statistiche di JPR confermano che il problema è settoriale, con un calo complessivo delle spedizioni di schede grafiche discrete del 22% rispetto al trimestre precedente. Nvidia può quindi trarre conforto dal recupero della sua posizione dominante nel secondo trimestre rispetto al primo, principalmente grazie al grande successo di RTX 3060.

Si prevede che a breve le GPU Nvidia scenderanno ulteriormente di prezzo (visto l'arrivo imminente della nuova serie RTX 4000). Lo stesso vale anche per AMD, dato che anche l'azienda capitanata da Lisa Su intende smaltire le scorte della current-gen prima dell'arrivo dei prodotti della next-gen nel corso dell'anno.

Finora abbiamo visto sconti interessanti solo sulle GPU Nvidia di fascia più alta - la RTX 3090 e la sua versione Ti, e la RTX 3080 Ti in particolare - ma è molto probabile che i tagli di prezzo si estendano ad altri modelli della gamma Ampere. Detto questo non sappiamo con certezza se i prezzi delle RTX 3060 rimarranno sui livelli attuali, dato che la futura RTX 4060 non è ancora all'orizzonte e dovrebbe uscire in ritardo rispetto alle top di gamma RTX 4080 e RTX 4090.

In ogni caso, anche qualche piccolo calo di prezzo potrebbe dare ulteriore impulso alle vendite della RTX 3060 che, già oggi, sta vendendo alla grande. Questa scheda grafica potrebbe dunque continuare a svolgere un ruolo chiave per Nvidia, anche dopo il lancio della serie Lovelace, dato che non siamo affatto sicuri di quando potrebbe arrivare la 4060. 

Una volta lanciata la 4060, Nvidia potrebbe comunque avere un buon numero di RTX 3060 disponibili e la popolarissima GPU potrebbe andare a collocarsi come alternativa economica rispetto al nuovo modello.

In sostanza la RTX 3060 potrebbe essere la scheda video più azzeccata della serie Ampere, e sono i numeri a dirlo.

Marco Silvestri
Senior Editor

Marco Silvestri è Senior Editor che lavora con Techradar Italia dal 2020. Appassionato di fotografia e gaming, ha assemblato il suo primo PC all'età di 12 anni e, da allora, ha sempre seguito con passione l'evoluzione del settore tecnologico. Quando non è impegnato a scrivere guide all'acquisto e notizie per Techradar passa il suo tempo sulla tavola da skate, dietro la lente della sua fotocamera o a scarpinare tra le vette del Gran Sasso.

Con il supporto di