Skip to main content

Motorola Razr 2 potrebbe avere uno scanner su schermo e otto sensori laterali

The Razr 2 might not have the big chin of the Razr 2019, above (Image credit: Future)

Non potete ancora acquistare il Motorola Razr 2019 (e a 1600 euro, probabilmente, non ne vale nemmeno la pena) ma l’azienda potrebbe già aver in programma un secondo modello con almeno due nuove funzionalità rivelate  in un brevetto.

Il brevetto, depositato il 21 novembre, è stato scoperto da LetsGoDigital e mostra un dispositivo che assomiglia molto all'attuale Razr pieghevole, ma con un paio di differenze fondamentali.

Innanzitutto, c'è un'icona per il rilevamento dell'impronta digitale sullo schermo che suggerisce che lo scanner sia incorporato nel display. Ciò avrebbe senso e sarebbe una soluzione più elegante rispetto a quanto visto sul Motorola Razr 2019 (nel quale lo scanner è posto sotto lo schermo). L’immagine del brevetto non menziona altro.

(Image credit: Motorola / LetsGoDigital)

Ciò su cui si concentra maggiormente il brevetto sono otto sensori posizionati ai bordi dello schermo, quattro su ciascun lato. Questi possono essere utilizzati come pulsanti personalizzabili a cui è possibile accedere indipendentemente dal fatto che lo schermo sia piegato o aperto.

I sensori possono rispondere a pressioni e a movimenti (gesti) come ad esempio lo swipe; possono inoltre essere configurati per differenti comandi a seconda che lo schermo sia aperto o chiuso. In sostanza, utilizzandoli si può accedere a molte scorciatoie e impostazioni rapide.

Vale anche la pena notare che il telefono mostrato in queste immagini manca della cornice inferiore. Prendete questa informazione con cautela, poiché le immagini sono mirate ad  illustrare i sensori laterali.

Inoltre, non esiste alcuna garanzia che Motorola Razr 2 venga dotato di questi sensori; sebbene Motorola stia considerando questa idea, le funzionalità menzionate nei brevetti non finiscono sempre sui prodotti finiti.

Bisognerà attendere per avere altre informazioni a riguardo, ma vi terremo aggiornati man mano che emergeranno nuove indiscrezioni.

Via PhoneArena