Skip to main content

La nuova lavatrice Samsung BESPOKE AI è disponibile

Samsung BESPOKE AI
(Immagine:: Samsung)
Leggi anche

I migliori aspirapolvere senza fili (Si apre in una nuova scheda)
I migliori aspirapolvere robot (Si apre in una nuova scheda)
Le migliori friggitrici ad aria (Si apre in una nuova scheda)
I migliori purificatori d'aria (Si apre in una nuova scheda)

Quando ci si mette a cercare una nuova lavatrice o asciugatrice, si vede subito che anche questo elettrodomestico è diventato "smart". Anzi, una moderna lavatrice ha una sua propria "intelligenza", che serve a lavare meglio e a risparmiare energia.

Tra queste ci sono naturalmente anche i modelli Samsung BESPOKE AI, una famiglia che si arricchisce oggi di due nuovi modelli, una lavatrice e un'asciugatrice. 

Il design è quello tipico Samsung, elegante e facile da inserire in ogni cornice. La lavatrice BESPOKE AI punta sulle dimensioni, con una capacità di carico di 100 Kg nel formato standard di 60 cm di profondità.

La nuova lavatrice Samsung BESPOKE AI è un elettrodomestico in classe A, quindi garantisce il minore impatto ambientale e costo in bolletta. Secondo Samsung, il sistema ESPOKE AI permette di ridurre il consumo energetico fino al 70%. 

In ogni caso, la lavatrice fa tutto ad sola: rileva quanti panni sporchi avete messo a lavare, il tipo di tessuto e l'analisi dell'acqua. E successivamente dosa in autonomia detersivo e ammorbidente, assicurando che non ci siano sprechi. Il serbatoio del detersivo può durare un mese. 

Anche la nuova asciugatrice Samsung BESPOKE AI usa l'intelligenza artificiale per asciugare i capi alla perfezione, senza il minimo spreco di energia. 

I nuovi elettrodomestici Samsung sono già prenotabili sul sito ufficiale (Si apre in una nuova scheda), in consegna dal 29 settembre. 

Valerio Porcu è Redattore Capo e Project Manager di Techradar Italia. È da sempre ossessionato dai gadget e dagli oggetti tecnologici che cambiano la nostra vita quotidiana, e dai primi anni 2000 ha deciso di raccontarla. Oggi è un giornalista con anni di esperienza nel settore tecnologico, e ha ancora la voglia di trovare le chiavi di lettura giuste, per capire davvero in che modo la tecnologia può rendere migliore la nostra vita quotidiana.