Intel, sconti del 15% per rispondere da AMD?

Intel Core i9 9900K
L'Intel Core i9-9900K potrebbe diventare meno costoso?
(Image credit: Future)

Manca sempre meno al giorno in cui potremo acquistare i processori AMD Ryzen di terza generazione, e pare che Intel stia risentendo il colpo. Secondo indiscrezioni, infatti, il colosso di Santa Clara,infatti, potrebbe ridurre i prezzi del 15% per i processori più recenti. 

La notizia arriva da fonti anonime nel mercato delle schede madri, come riporta il  DigiTimes. La riduzione di prezzo riguarda i processori desktop di ottava e nona generazione, cioè Cofee Lake e Cofee Lake refresh. 

Se le voci sono affidabili, allora la competizione tra AMD e Intel potrebbe farsi molto più intensa. Per esempio un Intel Core i9-9900K, con uno sconto del 15%, andrebbe a costare 415 dollari di listino, e diventerebbe un'alternativa interessante al Ryzen 7 3800X da 399 dollari, atteso per il prossimo 7 luglio. 

Indiscrezioni come queste vanno prese con cautela, anche perché sarebbe la prima volta che Intel taglia i prezzi in risposta a un prodotto AMD. Ma considerata la situazione, potrebbe anche essere vero. 

Senza esclusione di colpi

I processori AMD Ryzen di terza generazione non sono ancora sul mercato, ma ormai ne sappiamo molto e, sopratutto, tutto indica che avranno prestazioni in grado di preoccupare Intel. 

Abbiamo per esempio un processore come l'AMD Ryzen 7 3800X, atteso a 399 dollari.  Al momento il suo concorrente Intel sarebbe l'i9-9900K, che costa 499$. Parliamo dei prezzi di listino indicati dalle rispettive aziende, naturalmente. Al momento, quindi, la proposta di Intel non sembrerebbe molto interessante. 

Dei processori AMD però non conosciamo ancora le vere prestazioni - abbiamo solo qualche leak e i dati comunicati dal produttore. Potrebbe anche succedere che una volta messi alla prova i nuovi Ryzen si rivelino meno entusiasmanti di quanto sembra ora, ma sembra poco probabile. Comprensibile, quindi, che Intel sia alla ricerca di contromisura - anche perché non hanno nuovi processori per rispondere. 

Via Hexus