Skip to main content

Il 2022 sarà l'anno ideale per acquistare un nuovo PC?

Man working on a laptop with a monitor
(Image credit: Luke Peters / Unsplash)

Il 2022 può essere una buona partenza per il settore dei PC, dopo che le spedizioni hanno registrato un significativo aumento già lo scorso anno. Come mostrato dai risultati diffusi da Gartner, queste sono cresciute del 10% nel 2021 rispetto al 2020, raggiungendo le 339,8 milioni di unità in un periodo di forte domanda generato dal lavoro da casa.

Nonostante il dato positivo, l'ultimo trimestre del 2021 ha fatto segnare una flessione del 5%, registrando 88,4 milioni di unità.

A beneficiare della crescita è stata subito Lenovo, che con il 24,7% del mercato si è accaparrata ancora una volta il primo posto. A seguire HP con il 21,8%, Dell con il 17,6% ed Apple al quarto posto con una quota del 7,6%, che ha però registrato l'aumento più alto di tutti rispetto al 2020.

La crescita è stata fortemente limitata, secondo Gartner, dall'importante calo di domanda da parte di scuole ed università negli Stati Uniti, condizionato dalla didattica a distanza e dalla carenza dei chip.

Europa, Medio Oriente ed Asia hanno al contrario visto una crescita del 7,4% anno su anno per un totale di 26 milioni di unità, registrando il volume più alto in 5 anni.

Ma nonostante i risultati positivi, Gartner si aspetta comunque un calo nei prossimi anni, causato da una diminuzione post pandemia della domanda.

Redattore TechRadar