Skip to main content

Google Stadia, cosa succede in caso di disconnessione?

Google Stadia
Immagine: Google

In quest'ultimo mese abbiamo visto arrivare tantissime promesse sullo streaming di giochi, ma poche informazioni su cosa succede quando le cose non vanno come dovrebbero. Per esempio né Microsoft con Project xCloud né Big G con Google Stadia hanno detto chiaramente cosa accade in caso di disconnessione. 

La buona notizia, secondo un portavoce di Stadia, è che la sessione di gioco rimarrà attiva per alcuni minuti. Se la connessione viene ripristinata velocemente, sarà sufficiente riavviare il gioco per riprendere a giocare da dove eravate rimasti. 

Tutto ciò va benissimo nel caso in cui la connessione ritorni pressoché istantaneamente, ma in caso contrario Google terminerà la sessione di gioco e dovrete riprendere a giocare dall'ultimo checkpoint. 

Molto simile a PlayStation Now

Da queste prime informazioni, pare proprio che Google Stadia funzionerà in maniera molto simile a PlayStation Now, consentendo ai giocatori di riconnettersi mantenendo la propria posizione all'interno del gioco, in caso di disconnessione. 

Detto questo, se si sta giocando a giochi tipo Doom Eternal, un titolo in cui il giocatore deve costantemente muoversi per evitare di morire, potrebbe comunque accadere che il vostro personaggio muoia. Sfortunatamente Stadia non è programmata per preservare in automatico lo status di salute del personaggio o per ricevere comandi del tipo pausa, salva e riprova senza un input diretto del giocatore. 

Secondo il portavoce, Stadia farà tutto il possibile per evitare crash del gioco, spingendosi fino ad abbassare drasticamente i dettagli grafici per mantenere la connessione, ma non potrà impedire con assoluta certezza che questa salti. 

Resta da vedere quanto alta sarà la frequenza di queste disconnessioni, ma ne sapremo di più quando proveremo direttamente il servizio in prima persona. 

Certo, il nostro Paese non se la passa bene in fatto di banda ultralarga, ma magari, in futuro, grazie al 5G nelle sue varie declinazioni, non dovremo più preoccuparci delle disconnessioni mentre giochiamo ai nostri titoli preferiti.  

Google Stadia uscirà probabilmente a novembre di quest'anno ed è già possibile prenotare la Founder's Edition che costa 129 euro e include un Chromecast Ultra, un controller in edizione limitata, un nome utente Stadia apposito, un abbonamento trimestrale a Stadia Pro e un secondo abbonamento, sempre trimestrale, da regalare a un amico.  

L'E3 2019 è il più grande evento di gaming dell'anno. TechRadar sarà presente in prima persona a Los Angeles, pronta a darvi tutte le maggiori novità della settimana, dagli epici trailer agli annunci delle date di uscita. Seguite la nostra analisi delle presentazioni e di ciò che vedremo sul palco dell'E3.