Skip to main content

Google Play Pass sfida Apple Arcade, a 5 dollari al mese

Google Play Pass
Google Play Pass
(Image credit: Google)

Google Play Pass, un concorrente di Apple Arcade, è ora ufficialmente disponibile, anche se per il momento il servizio è accessibile solo dagli Stati Uniti.  C'è anche un periodo di prova gratuita di dieci giorni, passati i quali ci si può abbonare al prezzo promozionale di 2 dollari al mese per un anno, prima di passare al prezzo pieno. 

Non è chiaro, purtroppo, quando (se) Google Play Pass sarà disponibile anche in altri paesi. Potrebbe essere possibile, tuttavia, accedervi tramite una VPN. 

Il nuovo servizio di Google, che era stato anticipato qualche settimana fa, sembra progettato apposta per fare concorrenza all'altrettanto nuovo Apple Arcade. 

Google Play Pass, somiglianze e differenze con Apple Arcade

Non è certo un caso che Google Play Pass sia uscito a ridosso di Apple Arcade, e ci sono alcune somiglianze e differenze che vale la pena sottolineare. 

Per esempio, la libreria di Google Play Pass è più ampia, con 350 titoli tra applicazioni e giochi. Apple ha un catalogo più piccolo, che include solo videogiochi. Apple Arcade d'altra parte propone solo giochi nuovi, mentre Play Pass ha anche titoli esistenti, compresi alcuni classici molto amati come Limbo, Star Wars: Knights of the Old Republic, Monument Valley 2, Terraria, e altri.

KOTOR è senza dubbio un gioco iconico ma è anche del 2003. Si capisce perché il catalogo Apple Arcade debba essere più piccolo, con solo giochi nuovi e selezionati manualmente dall'azienda. Avere a disposizione oltre 300 giochi è un'altra cosa, ma è più difficile esplorare il catalogo e non è detto che tutti i giochi siano interessanti. 

Non conosciamo ancora la lista completa dei giochi inclusi su Google Play Pass, quindi un vero confronto per ora non è ancora possibile. Sappiamo che circa due terzi del totale saranno giochi, e poi ci saranno applicazioni come AccuWeather o Hi-Q. 

Come su Apple Arcade, anche i giochi su Google Play Pass sono senza pubblicità e con tutti gli acquisti in-app sbloccati. Se avete già comprato un gioco che oggi è presente sul catalogo, vedrete che sono stati rimossi tutti gli acquisti e i contenuti extra sono tutti sbloccati, come spiega The Verge.

Google Play Pass, come Apple Arcade, è multipiattaforma. Significa che, in teoria, può funzionare su smartphone, tablet e notebook compatibili con il Play Store. Per altri dettagli, si possono consultare le FAQ di Play Pass. 

Il futuro di Google Play Pass

Google Play Pass non spinge gli sviluppatori a creare giochi esclusivi per il servizio, come accade con Apple Arcade. Ma nemmeno forza verso l'esclusività, che invece è un elemento fondamentale di Apple Arcade. 

Il valore reale di questi servizi, ovviamente, starà nel contenuto del catalogo. A seconda dei giochi inclusi, potrebbero diventare una cosa da avere a tutti i costi, oppure qualcosa che si può ignorare.