Google Pixel Watch: presentazione, prezzo, ultime novità e indiscrezioni

null
Image Credit: TechRadar

In precedenza molti si aspettavano che Google avrebbe creato il suo smartwatch per mostrare tutto quello di cui è capace Wear OS, come aveva fatto con l’ultima versione di Android e la serie Google Pixel, ma fino ad ora non era ancora successo.

Secondo una notizia su Twitter risalente a metà del 2018 dell’affidabile divulgatore @Evleaks, c’erano informazioni da una fonte attendibile sul fatto che Google Pixel Watch fosse in fase di sviluppo. Secondo la fonte, sarebbe stato presentato insieme a Pixel 3 e Pixel 3 XL, ma così non è stato.

In questo articolo parleremo di tutto quello che sappiamo finora sul nuovo smartwatch, se effettivamente uscirà e delle caratteristiche e del design che ci aspetteremmo dal nuovo fiore all’occhiello di Google.

Dritti al punto 

  • Di cosa si tratta? Del primo smartwatch di Google  
  • Quanto costerà? Probabilmente avrà un prezzo di fascia alta, ma non è ancora stato specificato
  • Quando uscirà? Probabilmente entro il 2019, ma non possiamo garantirlo 

 Google Pixel Watch: data di uscita e prezzo 

Non c’è ancora una data di uscita precisa per il tanto chiacchierato Google Pixel Watch. Il tweet originale di Evleaks riportava informazioni da quella che lui definiva una ‘fonte affidabile’ e che sarebbe stato presentato insieme a Google Pixel 3 3 Pixel 3 XL, ma così non è stato. 

Google stessa ha confermato che non ci sarebbe stato nessun Pixel Watch nel 2018. Potrebbe significare che lo vedremo nel 2019? Forse, ma non ci sono garanzie.

La notizia di WinFuture che abbiamo riportato qui sotto parla di tre versioni di Google Pixel Watch, aggiungendo che il dispositivo ha raggiunto il secondo livello di verifica della progettazione, ossia un test che si effettua per vedere se un dispositivo è semplice da produrre in grandi quantità.

Questo indicherebbe che il design dello smartwatch è quasi finalizzato e potrebbe andare in produzione nel prossimo futuro. In più, è stato individuato un nuovo nome in codice per un dispositivo chiamato medaka.

Il medaka è un piccolo pesce (Google ha sempre usato nomi in codice di creature marine per i suoi prodotti) e si dice che il dispositivo sia sprovvisto di notch, quindi molti hanno pensato che si potesse trattare di Pixel Watch.

Per quanto riguarda il prezzo, al momento non sappiamo quanto costerà lo smartwatch. Considerando che la serie Pixel comprende prodotti di fascia alta con prezzi da top di gamma, ci aspettiamo un prezzo della stessa fascia ma al momento non abbiamo prove. 

Google Pixel Watch: novità e indiscrezioni 

Non ci sono molte notizie riguardo le specifiche di Google Pixel Watch. Ci aspettiamo che sia un prodotto di fascia alta che impiega le ultime tecnologie nel campo degli smartwatch, ma non possiamo esserne certi fino a che non usciranno nuove indiscrezioni sul dispositivo.

È probabile che monterà l’ultimo chipset di Qualcomm Snapdragon Wear 3100, quindi la durata della batteria sarà migliore ed è assicurata più potenza per utilizzare le vostre app preferite, comodamente dal vostro polso. 

Wear OS è l'ultima versione del sistema operativo per smartwatch di Google

Wear OS è l'ultima versione del sistema operativo per smartwatch di Google

Una funzione molto chiacchierata è la cosiddetta ‘Blackghost’. Si pensa sia un sistema di risparmio energetico integrato nel chipset stesso che permette al dispositivo di ascoltare i comandi vocali tutto il tempo senza consumare tutta la batteria.

Non è una funzione propria di Snapdragon Wear 3100, ma può essere che Google abbia trovato un modo per renderla un’esclusiva di Pixel Watch.

Se sarà davvero così, aspettatevi di poter fare le vostre domande a Google Assistant senza dover prima premere un pulsante e senza consumare tutta la batteria dello smartwatch dopo poche ore.

Secondo un’altra notizia (questa volta di WinFuture) potrebbero esserci tre versioni di Pixel Watch in fase di sviluppo. Secondo alcune fonti, ci sarebbero dispositivi chiamati Ling, Triton e Sardine tutti in fase di sviluppo al quartier generale di Google.

Le differenze esatte tra i dispositivi sono ancora incerte, ma questo potrebbe significare che avremo tre varianti di Pixel Watch. La stessa notizia suggerisce che almeno una delle versioni dello smartwatch avrà 1GB di RAM, che è tanto per un dispositivo del genere.

Potrebbe significare che uno dei dispositivi della serie supporterà la tecnologia LTE o che uno sarà progettato per focalizzarsi sul fitness, ma ancora non sappiamo le caratteristiche di queste diverse versioni.

Cosa ci aspettiamo di vedere 

Qua sotto abbiamo creato una lista delle cose che ci aspettiamo da Google Pixel Watch. 

1. Corona girevole 

Samsung Gear Sport ha la corona girevole

Samsung Gear Sport ha la corona girevole

Prima di passare a Wear OS, Android Wear 2.0 ha enfatizzato come il design fosse stato rielaborato per lavorare bene e in armonia con una corona girevole, ma non è una cosa che è stata adottata da molti smartphone.

Quindi perchè non impiegarla per Google Pixel Watch? Queste caratteristiche potrebbero essere lontane dalle priorità di Google ora che gli aggiornamenti di Wear OS stanno prendendo piede, ma per noi sarebbe fantastico vedere un modo innovativo di interagire con lo smartwatch come una corona girevole.

2. Lettore di impronte digitali integrato nel display 

Se davvero Google vuole rendere Pixel Watch popolare, aggiungere un lettore di impronte digitali integrato nel display sarebbe decisamente d’aiuto. Oggi gli smartwatch Wear OS (e Apple Watch) sono protettiassicurati da un codice PIN, ma non è la protezione migliore.

Con un lettore di impronte digitali integrato nel display, il sistema di riconoscimento biometrico si adatterebbe alla perfezione con lo smartwatch senza alterare il design. Se lo smartwatch sarà dotato di chip NFC, potreste inoltre confermare i vostri acquisti quando superate il limite della carta contactless.

Però ci sono un paio di potenziali punti negativi. In primo luogo, l’aggiunta di questa nuova tecnologia potrebbe aumentare lo spessore dello smartwatch, e nessuno vorrebbe acquistare un dispositivo troppo pesante. In secondo luogo, molto probabilmente il prezzo aumenterebbe.

Se Google riuscisse a evitare questi due punti a sfavore, Pixel Watch sarà un dispositivo che vorrete acquistare il prima possibile.

3. Resistente all’acqua 

Siamo abituati a smartwatch già dotati di una certa resistenza ad acqua e polvere, ma pochi hanno una certificazione IP abbastanza alta da assicurare la resistenza anche in caso di nuotate e tuffi in piscina.

Un Google Pixel Watch completamente a prova di nuotate vi permetterebbe non solo di indossare il dispositivo mentre fate il bagno, ma anche di monitorare il vostro allenamento in piscina senza paura di danneggiarlo.

4. Durata della batteria fino a tre giorni 

La nuova modalità di risparmio energetico di Wear OS

La nuova modalità di risparmio energetico di Wear OS

Ovviamente vorremmo che Google Pixel Watch durasse il più a lungo possibile. Immaginatevi uno smartwatch che non abbia bisogno di essere ricaricato neanche dopo due giorni di utilizzo intensivo.

Wear OS sta integrando una modalità avanzata molto utile di risparmio energetico che dovrebbe farvi guadagnare molto più tempo di durata della batteria, ma che limita la quantità di funzioni a vostra disposizione quando viene utilizzata.

Google vuole chiaramente migliorare la durata della batteria degli smartwatch con una sola ricarica, ma a noi piacerebbe vedere una grande batteria dentro questo smartwatch e un software ottimizzato che offra la miglior batteria per uno smartwatch sul mercato.

5. Pagamenti NFC 

Anche questa è facile, ma qualche smartwatch Wear OS non è dotato di chip NFC, il che impedisce di usare le funzioni di Google Pay. Questo per molte persone è un motivo di frustrazione, quindi speriamo che Google voglia includere un chip NFC.

Questo sarebbe utile soprattutto quando siete usciti per farvi una corsa e avete bisogno di comprarvi una bottiglietta d’acqua, ma avete lasciato il portafogli a casa.

6. Il migliore per il fitness 

Garmin Forerunner 935 ha molte funzioni per il fitness

Garmin Forerunner 935 ha molte funzioni per il fitness

Dato che stiamo già parlando di corsa, aggiungiamo che ci piacerebbe se Pixel Watch potesse competere con le funzioni per il fitness di Apple Watch 3 e di altri smartwatch specializzati di fascia alta come Garmin Forerunner 935.

Immaginate se Google riuscisse a includere tutte le ultime tecnologie di monitoraggio, come un GPS accurato, la tecnologia LTE per ascoltare musica e un cardiofrequenzimetro di ultima generazione.

Vorremmo poter indossare Google Pixel Watch e uscire per fare qualsiasi genere di esercizio fisico sapendo che possiamo monitorarlo accuratamente e ottenere dei dati il più affidabili possibile.

7. Design di lusso 

Questo forse è scontato, ma ci piacerebbe vedere uno smartwatch che non sia imbarazzante da indossare. Non tutti gli smartwatch Wear OS sono belli da vedere, e speriamo che Google possa offrire un’opzione più elegante e sottile rispetto ad altri dispositivi, impiegando materiali di qualità e che gli acquirenti non vedano l’ora di indossare.

Se state per spendere un bel po’ di soldi per un nuovo smartwatch, sicuramente ne vorrete uno che sia bello da vedere quindi questa è una delle cose più importanti da tenere in considerazione.

Main image: Misfit Vapor running new Wear OS

Image Credit: TechRadar