Skip to main content

Esclusiva: Realme e Oppo "alleate" contro MagSafe

Oppo, logo
(Image credit: Srivatsa Ramesh)

Con iPhone 12, Apple ha introdotto MagSafe, una tecnologia che consente di fissare magneticamente periferiche come caricabatterie e portafogli. All'inizio di agosto, Realme ha svelato MagDart, una tecnologia equivalente per i propri smartphone, e qualche settimana dopo Oppo ha mostrato MagVOOC, un altro sistema magnetico di ricarica.

Tuttavia, pare che, MagDart e MagVOOC siano la stessa cosa. Attraverso una dichiarazione rilasciata a TechRadar, Oppo ha confermato di aver condiviso la tecnologia MagVOOC con Realme. 

Allo stato attuale, sembrerebbe che Oppo abbia sviluppato la propria tecnologia e poi Realme si sarebbe dedicata alla propria. In ogni caso, abbiamo contattato quest'ultima per avere maggiore chiarezza, ma aspettiamo ancora una risposta.

Le similitudini tra MagDart e MagVOOC non devono sorprendere. Sia Oppo che Realme sono proprietà del conglomerato tecnologico cinese BBK Electronics, e sebbene le relazioni fra le varie società di BBK siano notoriamente vaghe, alcuni marchi (come Vivo, OnePlus, Oppo e Realme) condividono le tecnologie.

Inoltre, al momento dell'annuncio di MagDart, Realme ha confermato a TechRadar quanto segue: "La tecnologia che abbiamo lanciato è uno standard, dunque è utilizzabile con i dispositivi di altre aziende che risultino compatibili", dicendo chiaramente che altri marchi sono liberi di usare MagDart. 

Tuttavia, non quadra il fatto che Oppo abbia dichiarato di aver sviluppato per prima i magneti.

Nella dichiarazione di Oppo a TechRadar, l'azienda si è dichiarata aperta a collaborare in vari settori, per la realizzazione congiunta di un ecosistema VOOC per la ricarica rapida, offrendo esperienze superiori ai clienti di tutto il mondo. Ciò indica che altri accessori presentati da Realme per MagDart potrebbero essere compatibili con gli smartphone Oppo. Ciò include supporti, portafogli e custodie.

Al momento, MagDart e MagVOOC non sono disponibili sugli smartphone in commercio, dato che entrambe le tecnologie sono state presentate come concept, ma è possibile che arriveranno sui dispositivi Realme e Oppo in futuro. Fino ad allora, non sappiamo se le due tecnologie saranno davvero intercambiabili, ma a giudicare dalle dichiarazioni di Oppo, ciò è molto probabile.