Skip to main content

Cyberpunk 2077 posticipato a settembre

(Image credit: CD Projekt Red)

L’uscita di Cyberpunk 2077, gioco di ruolo sci-fi sviluppato da CD Projekt Red, è stata rinviata: la data annunciata durante l’E3 2019, ovvero il 17 aprile, è passata al 17 settembre 2020. La casa di sviluppo polacca afferma che il gioco è terminato, tuttavia sarà necessario testarlo adeguatamente così che possa uscire nella miglior forma possibile.

La casa di produzione polacca ha condiviso la notizia su Twitter: “Vogliamo che Cyberpunk 2077 sia il coronamento di questa generazione e, per raggiungere questo traguardo, abbiamo bisogno di qualche altro mese di lavoro per rendere il gioco perfetto”.

Il breve comunicato, afferma infine che il pubblico verrà informato con regolari aggiornamenti che precederanno la nuova data d’uscita.

Il ritardo di Cyberpunk 2077 non è certo un caso isolato, infatti, proprio questa settimana sono stati posticipati anche Marvel’s Avangers e Final Fantasy 7 Remake

L’attesa verrà prolungata 

La motivazione dietro questi tre posticipi è la stessa: raffinare il gioco il più possibile. Del resto è meglio rimanere delusi per un ritardo piuttosto che avere per le mani un gioco non ancora pronto al debutto.

Cyberpunk 2077 è un titolo dalle enormi ambizioni: ogni sua apparizione ha entusiasmato il pubblico per la realizzazione tecnica e la profondità ruolistica e perciò, vista la complessità, si è sempre preventivato un suo possibile ritardo. Considerando che sono trascorsi cinque anni dall’uscita di The Witcher 3, ultimo titolo AAA della casa polacca da cui tutt’oggi i giocatori sono ossessionati, è legittimo pensare che l’azienda voglia presentare ai suoi fan un prodotto altrettanto valido.

Nel precedente comunicato viene specificato come Cyberpunk sarà il coronamento di “questa generazione”: è una scelta di parole interessante poiché il titolo verrà rilasciato solo un paio di mesi prima di PS5 e Xbox Series X. CD Projekt ha comunque specificato che il loro nuovo gioco di ruolo non sarà disponibile sulle console di prossima generazione al momento del lancio.