Skip to main content

Call of Duty 2020: in arrivo un nuovo capitolo, forse insieme a una versione mobile di Warzone

(Image credit: Activision)

Activision Blizzard, la società proprietaria del franchising Call of Duty, ha confermato che quest'anno distribuirà un titolo Call of Duty "premium", nonché due titoli basati sulle licenze proprietarie.

L’indiscrezione si deve al canale Twitter Gematsu: in un tweet afferma che la società ha rivelato che "Call of Duty: Modern Warfare", pubblicato lo scorso settembre, ha venduto più copie di qualsiasi altro titolo del franchise". 

Durante la conferenza sugli utili, il CEO di Activision Blizzard, Bobby Kotick, ha dichiarato che un nuovo Call of Duty potrebbe esser distribuito da qui alla fine dell’anno, nonostante i dipendenti ora stiano lavorando a distanza a causa della pandemia da Covid-19. Il CEO non ha fornito dettagli su quale studio lo stesse sviluppando (Treyarch o Infinity Ward) o se sarà disponibile una versione per le console di nuova generazione, PS5 e Xbox Series X (quasi sicuramente lo sarà).

Activision ha anche affermato che due nuovi titoli basati su proprietà intellettuali esistenti (Tony Hawk? Crash Bandicoot? Skylanders?) per console e PC sono in cantiere, oltre a nuovi giochi mobile in uscita entro la fine dell'anno.

Come riportato da CNN Business, Kotick ha affermato che l’alto livello di disoccupazione e l’incertezza economica che caratterizzano questo periodo storico hanno indotto Activision a produrre titoli mobile free-to-play, al fine di catturare l'attenzione di una più ampia fetta di utenti. 

È l’ora dei Battle Royale

Quale potrebbe essere il prossimo Call of Duty? Molte voci di corridoio parlano di un reboot di Black Ops, il cui ultimo capitolo risale al 2018, anche se l’azienda potrebbe in realtà star lavorando su qualcos'altro.

I dettagli sui nuovi titoli per PC e console sono davvero scarsi, mentre al momento risulta plausibile che l'eventuale successore di Call of Duty: Mobile, previsto per la fine dell’anno, sia un porting di Call of Duty: Warzone

Call of Duty: Warzone ha avuto un enorme successo e ciò potrebbe indurre la società a farlo diventare la modalità battle royale effettiva per tutti i futuri Call of Duty, come avvenuto per Call of Duty: Modern Warfare (2019).