Skip to main content

BlackBerry torna sul mercato con uno smartphone 5G disponibile dal 2021

BlackBerry Key2
(Image credit: Future)

BlackBerry sta per tornare sul mercato con un un nuovo telefono 5G dotato di tastiera fisica in uscita nel 2021.

Una nuova azienda ha acquistato la licenza di BlackBerry dopo che TCL aveva deciso di abbandonare il brand all’inizio del 2020. Il gruppo risponde al nome di OnwardMobility, è ha già annunciato l’inizio della produzione di un nuovo smartphone a marchio BlackBerry.

OnwardMobility sta lavorando a stretto contatto con FIH Mobile Limited, azienda sussidiaria di Foxconn, per garantire il lancio del nuovo modello nei primi mesi del 2021 nei mercati Europei e Nordamericani. Ciononostante non si hanno certezze riguardo alla data di lancio per il mercato consumer, dato che il comunicato stampa nel quale è stato annunciato lo smartphone ne parla come una soluzione per le aziende che necessitano di “un telefono 5G sicuro e ricco di funzioni per incrementare la produttività.” 

In un'intervista, Peter Franklin, il CEO di OnwardMobility, ha ribadito che “Gli smartphone BlackBerry sono noti per la sicurezza che garantiscono in termini di chiamate, privacy, e dati,”...“Questa è una grande opportunità per OnwardMobility di portare sul mercato un dispositivo 5G in collaborazione con BlackBerry e FIH Mobile.”

OnwardMobility non vende alcun prodotto sul suo sito web, ma fa riferimento ai ‘futuri smartphone BlackBerry 5G.’ La sezione “about” spiega che l’azienda ha lo scopo di produrre dispositivi mobili sicuri per le aziende e per gli organi governativi. Tuttavia OnwardMobility ha risposto alle domande poste da TechRadar confermando che i suddetti dispositivi verranno venduti anche sul mercato globale:

"Più della metà della popolazione mondiale ha uno smartphone e il mercato che vi ruota intorno è enorme” ha detto il CEO Peter Franklin. "Ciò che manca sono degli smartphone ultra-sicuri orientati alla produttività che possono rispondere alle esigenze dei dipendenti aziendali e governativi, oltre che dei consumatori attenti alla privacy, e questo è il vuoto che vogliamo colmare”. 

Il dilemma è: adeguarsi o rimanere fedele alla tradizione?

I telefoni BlackBerry prodotti da Research In Motion sono stati trai i primi a diventare popolari nel segmento consumer dopo essersi fatti un nome all’interno di molte realtà aziendali, dove venivano considerati un ottimo modo per scambiare informazioni tra impiegati in modo sicuro. 

Anche se BlackBerry ha subito un duro colpo con l’arrivo dei dispositivi iPhone e Android, è rimasto per diversi anni un produttore di riferimento per le aziende. OnwardMobility vuole raccogliere questa eredità riproponendo un tratto distintivo come la tastiera fisica su uno smartphone moderno.  

Anche i dispositivi BlackBerry prodotti da TCL avevano tastiere fisiche, ma non hanno riscosso il successo necessario per far si che l’azienda mantenesse la licenza. In breve: alcuni utenti potrebbero avere nostalgia dei tempi in cui le tastiere fisiche erano la norma, ma in un numero talmente ridotto da non consentire un ritorno economico adeguato per chi li produce. 

I telefoni sono cambiati molto dai tempi in cui BlackBerry era tra le aziende più popolari, e il formato proposto da TCL caratterizzato da un corpo lungo e largo con alla base una tastiera fisica non si è dimostrato particolarmente comodo da utilizzare. Per questo siamo curiosi di capire se OnwardMobility riuscirà a proporre un design migliore per il suo futuro smartphone in arrivo nel 2021. 

Fonte: SlashGear