Skip to main content

AMD Ryzen 7 Pro 5750G potrebbe raggiungere i 4.75 GHz su tutti i core

AMD Ryzen 5000 Box
(Image credit: AMD)

Ryzen 7 Pro 5750G è una APU desktop con architettura Zen 3 della serie 5000 (Cezanne) che sarà disponibile a breve, anche se probabilmente si tratta di un prodotto destinato al mercato OEM (Original equipment manufacturer). Grazie a un leak trapelato sul forum cinese Chiphell e pubblicato da Tom's Hardware, possiamo farci un'idea delle sue prestazioni.

Il chip in questione è la versione pro del Ryzen 7 5700G presentato il mese scorso da AMD e, sul piano ipotetico, dovrebbe avere caratteristiche simili ai Ryzen 5000 mobile (Cezanne.) Pur conservando il classico die monolitico, questa APU potrà contare sull'incremento delle prestazioni IPC già visto sulle CPU Ryzen 5000 basate sull'architettura Zen 3. Manca il supporto per PCIe 4.0, mentre la parte grafica dovrebbe essere gestita da un motore grafico Vega migliorato.

Chiphell

(Image credit: Chiphell)

Specifiche non confermate

Iniziamo dicendo che i dati qui riportati non sono confermati da fonti ufficiali, ma rispondono a quanto riportato dall'autore del post, che afferma di essere entrato in possesso del chip per un prezzo di 2,750 yuan, circa 345 euro.

Stando ai suddetti dati, Ryzen 7 Pro 5750 dispone di otto core e 16 thread con un base clock da 3.8 GHz. La APU viene fornita con un full-core boost clock da 4.05 GHz, anche se in teoria potrebbe raggiungere boost clock di 4.75 GHz. 

Questo ipotetico incremento del boost clock è legato al fatto che i processori Zen 3 della famiglia Cezanne dispongono del doppio della cache L3 rispetto alle loro controparti mobile, discorso valido anche per le APU desktop. 

Se cosi fosse, Ryzen 7 Pro 5750G dovrebbe avere 16MB di cache L3, esattamente il doppio del precedente Ryzen 7 Pro 4750G, mentre la quantità di cache L2 rimarrebbe invariata (4MB).

Il leaker afferma anche che Ryzen 7 Pro 5750G scaldi meno rispetto a Ryzen 7 5800X, nonostante l'APU Zen 3 abbia un clock di fabbrica superiore (2,300 MHz) rispetto ai processori Ryzen 5000 (Vermeer).

Anche se come detto in apertura molto probabilmente si tratterà di un prodotto destinato ai produttori (come nel caso delle APU AMD Renoir), non possiamo escludere con certezza che venga distribuito anche sul mercato consumer.

Fonte: Tom's Hardware