Skip to main content

AMD, con i Ryzen arriva un dissipatore ancora migliore

(Image credit: Tom's hardware)

XFastest ha scoperto una versione migliorata del dispositivo di raffreddamento per CPU Wraith Prism di AMD. 

AMD menziona il Wraith Prism esclusivamente in riferimento alle sue famiglie di processori Ryzen 7 e Ryzen 9, tra cui Ryzen 9 3900X , Ryzen 7 3800X , Ryzen 7 3700X e Ryzen 7 2700X. L'attuale dispositivo di raffreddamento presenta quattro heatpipes in rame che spostano il calore lontano dal processore. La versione individuata da XFastest ha altri due heatpipes e, pertanto, dovrebbe contribuire in modo significativo a migliorare la dissipazione del calore.

AMD non elenca ufficialmente il TDP (un'indicazione del calore/energia dissipato dal microprocessore) supportato dal Wraith Prism. Tuttavia, il Ryzen 9 3900X è valutato con un TDP da 105 W, quindi possiamo tranquillamente supporre che il Wraith Prism sia in grado di gestire processori fino a 105 W senza problemi. Con l'aggiornamento del numero di heatpipes, il Wraith Prism potrebbe persino competere con alcuni dei dispositivi di raffreddamento di CPU aftermarket a basso costo disponibili sul mercato.

Il Wraith Prism migliorato sembra praticamente una replica dell'originale se non per gli heatpipes aggiuntivi. Come notato da XFastest, il dispositivo di raffreddamento sembra mantenere le stesse misure, meccanismo di montaggio, illuminazione RGB e supporto socket.

Inoltre, si dice che la nuova versione del Wraith Prism contenga lo stesso numero di identificazione (712-000075 Rev: C) dell'originale, il che renderebbe difficile distinguere i due dispositivi di raffreddamento senza aprire la scatola. Tuttavia, è possibile che si tratti di un errore di imballaggio, quindi non possiamo escludere che la nuova versione arriverà con il proprio numero identificativo.  

A questo punto, non è chiaro se AMD inizierà a inserire  silenziosamente questo nuovo Wraith Prism nelle confezioni di Ryzen 7 e Ryzen 9 o se il chipmaker lo venderà separatamente.