Skip to main content

Elden Ring: talismani leggendari e come ottenerli

Esistono otto talismani leggendari nell'Interregno: ecco quali sono e come ottenerli

Elden Ring
(Image: © Bandai Namco)

In Elden Ring i talismani sono dei potenti artefatti che vi permettono di aumentare i vostri attributi, velocizzare o potenziare le magie e tanto altro. All’inizio del gioco avrete a disposizione un solo slot per equipaggiare i talismani, ma proseguendo nella storia arriverete a sbloccarne altri tre, per un totale di quattro in tutto. 

Al di là della potenza dei singoli talismani, scoprirete che combinare i 4 slot in modo coerente conferirà al vostro personaggio un vantaggio che supera persino la somma delle parti: calibrare i talismani tra loro e in armonia con la vostra build può rendervi a dir poco invincibili.

Come per tutti gli altri oggetti presenti nell’Inventario (dalle armature alle armi, dagli incantesimi alle stregonerie), esistono talismani più basilari e comuni e altri più forti e rari. Questa categoria di oggetti è anzi talmente importante che gli sviluppatori di Elden Ring le hanno riservato un Trofeo (argento) a sé stante: il Trofeo dei Talismani leggendari. 

Per ottenerlo, dovrete recuperare tutti e 8 i talismani leggendari sparpagliati nell’Interregno. Che la vostra intenzione sia quella di aggiudicarvi il trofeo o di procurarvi alcuni tra gli oggetti più forti del gioco, eccovi una breve guida a quali sono i talismani leggendari e dove trovarli. 

Icona di Radagon

Elden Ring

(Image credit: Elden Ring)
  • Effetto: Riduce il tempo di lancio degli incantesimi 
  • Peso: 0.7 
  • Dove trovarlo: Accademia di Raya Lucaria, Liurnia dei Laghi 

Leggendario talismano che raffigura il Lord ancestrale Radagon (personaggio di cui, nel bene o nel male, i giocatori di Elden Ring non riusciranno a dimenticarsi facilmente). Se equipaggiato, riduce il tempo di lancio degli incantesimi, permettendo a chi lo usa di generare delle raffiche magiche che non daranno tregua agli avversari.

Se equipaggiato con il Bastone di scintipietra di Azur, che riduce anch’esso il tempo di lancio degli incantesimi consumando qualche PA in più, può essere micidiale. 

Lo troverete in un forziere al secondo piano dell’Aula del dibattito dell’Accademia di Raya Lucaria, nella regione di Liurnia. Per ottenerlo, uscite dall’Aula e, costeggiato il lato destro del cortile, saltate sulla tettoia sottostante, salite la scala a muro e accedete al secondo piano dell’edificio attraverso la finestra rotta.

Sigillo piaga di Radagon

Elden Ring

(Image credit: Elden Ring)
  • Effetto: Aumenta di 5 punti gli attributi Vitalità, Tempra, Forza e Destrezza, ma anche i danni subiti. 
  • Peso: 0.8 
  • Dove trovarlo: Forte Faroth, Caelid 

Il sigillo piaga di Radagon è un occhio adornato con una runa ancestrale e simboleggia l’onere e l’onore di essere prescelti dagli dei. Questo talismano aumenterà i vostri attributi di Vitalità, Tempra, Forza e Destrezza di ben 5 punti, ma vi renderà più vulnerabili ai danni subiti dagli attacchi nemici. 

È la versione potenziata del Sigillo cicatrice di Radagon, che sortisce gli stessi effetti ma in misura minore. 

Per averlo, recatevi a Forte Faroth, all’estremità orientale del Dracotumulo delle Terre di Caelid. Attraversate la sala con i pipistrelli e gli uomini pipistrello, salite la lunga scala a muro e attraversate il terrazzo. In fondo troverete un’apertura nel pavimento con una scala, scendete di sotto, saltate sulla piattaforma di legno alla vostra destra e scendete ancora la scala (ma fate attenzione ai ratti). 

Icona di Godfrey

Elden Ring

(Image credit: Elden Ring)
  • Effetto: Potenzia l’attacco caricato di magie (stregonerie e incantesimi) e abilità 
  • Peso: 0.8 
  • Dove trovarlo: Sconfiggete Godefroy l’Innestato presso la Galera eterna del lignaggio aureo, Altopiano di Altus 

Questa icona raffigura il Lord ancestrale Godfrey, un guerriero feroce che riuscì ad arginare la sua logorante sete di violenza e a diventare Lord portando sulle proprie spalle la bestia reggente Serosh. Questo talismano è l’ideale per chi predilige gli attacchi caricati di ogni tipo e si rivelerà un ottimo strumento di supporto per potenziare ulteriormente le abilità speciali delle vostre armi. 

Lo riceverete come premio per aver sconfitto Godefroy l’Innestato nella Galera eterna del lignaggio aureo, a Sud dell’Altopiano di Altus (e, più precisamente, a Est del Grande montacarichi di Rold). Per iniziare lo scontro, dovrete avere con voi una Chiave della spada di pietra. 

Godefroy è una versione potenziata di Godrick l’Innestato, anche se il combattimento non prevede la fase 2 come contro il Lord ancestrale. Questo mini-Boss resiste al sacro ma è vulnerabile sia agli attacchi fisici che al sanguinamento, approfittatene dunque.  

Luna di Nokstella

Elden Ring

(Image credit: Elden Ring)
  • Effetto: Aumenta di 2 gli slot di memorizzazione 
  • Peso: 0.8 
  • Dove trovarlo: Nokstella, Città eterna 

La Luna di Nokstella è considerata il tesoro dell’omonima città sotterranea e il suo aspetto richiama quello della luna nera perduta, la guida di numerosi astri.

Talismano ideale per chi pratica incantesimi e stregonerie, equipaggiando la Luna di Nokstella otterrete due slot di memorizzazione in più per le vostre magie.

Anche se potrete accrescere in modo permanente il numero di tali slot raccogliendo le preziose Pietre della memoria, avere a disposizione ben due slot in più può rivelarsi fondamentale se la vostra strategia di combattimento si basa sulla concatenazione di numerosi incantesimi. 

Per ottenerlo dovrete recarvi nella zona all’estremo Ovest di Nokstella, Città eterna, e raccoglierlo dal forziere dietro il grande trono. 

Talismano del vecchio signore

Elden Ring

(Image credit: Elden Ring)
  • Effetto: Estende la durata degli effetti delle magie 
  • Peso: 0.5 
  • Dove trovarlo: Farum Azula in frantumi 

Il Talismano del vecchio signore raffigura un re dell’antichità (molto probabilmente Placidusax, il signore dei draghi). Secondo la mitologia dell’Interregno, il trono di questo re giacerebbe al di là del tempo - proprio come il processo di disgregazione della città di Farum Azula, il cui declino si dice prosegua da tempo immemorabile. 

Se nella vostra build puntate sulla persistenza degli effetti di incantesimi e stregonerie (sia offensive che difensive) non potete fare a meno di procurarvi questo talismano leggendario, che prolungherà la durata delle condizioni magiche a vostra disposizione.

Il Talismano del vecchio signore è custodito al termine di Farum Azula: quando arrivate sul ponte che vi conduce da Maliketh, anziché girare a destra verso la nebbia dirigetevi a sinistra, saltate dal ponte e attraversate l’edificio sottostante. L’oggetto sarà alla fine di un ponte a cui accederete tramite una scala. 

Sigillo piaga di Marika

Elden Ring

(Image credit: Elden Ring)
  • Effetto: incrementa di 5 punti gli attributi Mente, Intelligenza, Fede e Arcano, ma anche i danni subiti 
  • Peso: 0.8 
  • Dove trovarlo: Elphael, Radici dell’Albero Madre 

Il Sigillo piaga di Marika è la variante complementare del Sigillo piaga di Radagon. Ritenuto appartenere alla regina Marika, anche questo sigillo consiste in un occhio adornato con una runa ancestrale, rivelandosi al tempo stesso come una benedizione e una maledizione per il suo portatore. 

Equipaggiandolo, aumenterete notevolmente gli attributi Mente, Intelligenza, Fede e Arcano, al prezzo di una maggior vulnerabilità ai danni. Anche in questo caso, esiste una variante minore del Sigillo, il Sigillo cicatrice di Marika, che incrementa gli stessi attributi (e i danni subiti) di 3 punti. 

È probabilmente tra i talismani più ardui da procurarsi: dovrete infatti dirigervi ad Elphael, cittadella posta alle Radici dell’Albero Madre (un dungeon opzionale che sbloccherete attraversando i Campi di neve consacrati e risolvendo il relativo enigma). 

Dal centro della cittadella (Luogo di Grazia della Stanza delle preghiere), attraversate il cortile con i soldati e la sala con i due Cavalieri marcescenti. Una volta fuori, saltate sul cornicione alla vostra destra, arrivate fino in fondo e saltate ancora giu. 

Atterrerete in un viale pieno di nemici molto pericolosi. Dirigetevi all’estremità Sud del percorso e usate una Chiave della spada di pietra per accedere ad una piccola stanza: il talismano è lì dentro. 

Talismano granscudo del drago

Elden Ring

(Image credit: Elden Ring)
  • Effetto: Aumenta la resistenza ai danni fisici 
  • Peso: 0.8 
  • Dove trovarlo: Elphael, Radici dell’Albero Madre 

Si tratta di un talismano di ferro battuto che raffigura un drago antico, simbolo ancestrale di protezione. La figura del drago risale probabilmente all’era primitiva antecedente l’Albero Madre, quando queste antiche creature regnavano su tutto il creato. 

Man mano che avanzerete nel gioco, Elden Ring vi farà fare i conti con avversari (Boss e non solo) sempre più potenti. La maggior parte di loro, oltre tutto, ricorrerà principalmente ad attacchi fisici tanto devastanti da rischiare di spazzarvi via in un solo colpo.  

Questo talismano si rivelerà un ottimo supporto per placare la dirompenza degli attacchi fisici nemici ed è inoltre disponibile in due ulteriori varianti potenziate (Talismano scudo del drago +1 e +2). 

Lo troverete in un forziere a Elphael, su una piattaforma sopraelevata e accuratamente sorvegliata da alcuni parassiti. Dal canale di drenaggio, uscite dal lato Est dell’edificio e, facendovi largo tra i rami e le rovine in pietra, saltate sul tetto dell’edificio davanti a voi. 

Dopodiché’ entrate nell’edificio attraverso il buco nel soffitto e scendete (con molta attenzione) fino alla base, dove troverete il forziere. Attenti alle imboscate dei parassiti, ovviamente. 

Favore dell’Albero Madre +2

Elden Ring

(Image credit: Elden Ring)
  • Effetto: Incrementa notevolmente PV, Vigore e Carico equipaggiamento
  • Peso: 1.5 
  • Dove trovarlo: Leyndell, Capitale cinerea 

Questo talismano raffigura la benedizione dell’Albero Madre e, secondo la leggenda, i suoi esemplari furono distribuiti ai fedeli dell’Albero proprio dalla regina Marika in persona. 

Si tratta di un talismano molto potente, che conferirà al possessore ben 65 PV in piu’, 12 punti Vigore e un incremento del carico trasportabile di 6,4 punti. È un accessorio di cui, una volta che lo avrete provato, fare fatica a fare a meno.

Sappiate che per ottenere il Trofeo dei talismani leggendari dovrete avere nell’Inventario la versione più potente del talismano (+2). La troverete a Leyndell, Capitale cinerea, in un cortile sorvegliato da ben tre Spiriti dell’albero ulcerato minore. 

Dal Luogo di Grazia delle Terre proibite, riprendete l’ascensore della Capitale, sbarazzatevi del Cavaliere e dei soldati che incontrerete lungo il tragitto e scendete le scale: avrete davanti a voi un ennesimo ascensore di legno. 

Sbucherete in un pianerottolo che si affaccia su un cortile, da cui potrete già vedere scintillare il talismano (non è necessario sconfiggere i tre Spiriti per ottenere il talismano).