I processori AMD Zen 5 avranno una nuova funzione dedicata all'overclock

A mockup of an AMD Ryzen 9000-series processor
(Immagine:: AMD)

Lo sviluppatore di software dietro gli strumenti per processori AMD ClockTuner per Ryzen ha affermato che Curve Shaper, un nuovo componente aggiuntivo per Curve Optimizer, è in arrivo per i processori Zen 5 Ryzen serie 9000. 

@1usmus ha scritto: "Manca ancora un mese all'uscita di Zen 5, ma oggi farò calare il sipario su una nuova incredibile funzione di overclocking per gli appassionati". Per quanto riguarda le caratteristiche di questa nuova funzione di overclocking, si sostiene che essa consenta agli utenti di controllare la curva di potenza per l'intero intervallo di temperature, invece di scegliere tra basse e alte temperature. 

Attualmente, la funzione Curve Optimizer è disponibile in Ryzen Master per regolare la curva AVFS di determinati core della CPU o dell'intero processore, il che può portare a un aumento delle prestazioni al costo di temperature più elevate. L'overclocking multi-core favorisce le attività di rendering intensivo, mentre quello single-core è più adatto alle prestazioni di gioco.

Il tutto per abbassare le temperature durante l'overclock dei processori AMD Zen 5 senza inutili eccessi di calore quando si utilizza Curve Optimizer. Ciò significa che non sarà necessario disabilitare manualmente il Curve Optimizer nelle impostazioni se si prevede un'attività ridotta anziché il gioco o processi pesanti legati alla CPU, quindi tutto è sulla buona strada per diventare molto più intelligente ed efficiente dal punto di vista energetico per coloro che desiderano ottenere il massimo dai migliori processori AMD.

Videocardz sostiene che dovrebbe esserci un aggiornamento per il Project Hydra di 1usmus al momento della serie Ryzen 9000, il cui arrivo è previsto per il 31 luglio. Ciò significa che manca poco più di un mese prima che possiate mettere le mani su Zen 5 e vedere cosa è in grado di fare con questo strumento di potenza appositamente progettato.

Presto scopriremo il potenziale dei nuovi Ryzen

Tutto ciò che abbiamo visto di AMD Zen 5, dalle fughe di notizie alla presentazione ufficiale al Computex 2024, ha dato l'impressione che si tratti più di un'iterazione leggermente più veloce che di una rivoluzione. Tuttavia, questo non è del tutto inaspettato da un chipset AM5 di seconda generazione, poiché il produttore sta imparando come ottimizzare al meglio la sua piattaforma piuttosto che reinventare la ruota. Grazie a strumenti come Curve Shaper incorporato in Curve Optimizer, chi vuole ottenere le migliori prestazioni avrà la possibilità di spingere al massimo. 

Ciò significa che dovremmo assistere anche a un potenziale di overclocking più avanzato verso la RAM DDR5 e le unità SSD PCIe 5.0 che possono sfruttare la maggiore larghezza di banda disponibile. I giochi dovrebbero registrare un aumento, ma il vero incremento si vedrà con le prestazioni multi-thread, a patto che si disponga di un buon sistema di raffreddamento e che si sappia come spingere il sistema in modo sicuro. 

Aleksha McLoughlin
Contributor

Aleksha McLoughlin is an experienced hardware writer. She was previously the Hardware Editor for TechRadar Gaming until September 2023. During this time, she looked after buying guides and wrote hardware reviews, news, and features. She has also contributed hardware content to the likes of PC Gamer, Trusted Reviews, Dexerto, Expert Reviews, and Android Central. When she isn't working, you'll often find her in mosh pits at metal gigs and festivals or listening to whatever new black and death metal has debuted that week.