Skip to main content

Recensione Samsung Galaxy Watch 5

Funzionalità di alto livello, autonomia insufficiente

Samsung Galaxy Watch 5
(Image: © Basil Kronfli / TechRadar)

Verdetto

Samsung Galaxy Watch 5 offre un eccellente supporto per app di terze parti e ottime funzionalità per il fitness, il tutto contenuto in un design sobrio dallo stile unico. Sfortunatamente, l’autonomia non supera una giornata intera e il dispositivo richiede una ricarica durante le ore notturne.

Pros

  • +

    Ampio supporto per app

  • +

    Ottime funzionalità dedicate al fitness

  • +

    Resistente e leggero

Cons

  • -

    Autonomia giornaliera

  • -

    Ottimizzato per smartphone Samsung

Samsung Galaxy Watch 5: in breve

Se si è già abituati a Galaxy Watch 4, il nuovo Watch 5 apparirà familiare sin dai primi istanti. Le somiglianze sono molteplici mentre, chi arriva da Galaxy Watch 3, avrà svariate e piacevoli sorprese.

Samsung Galaxy Watch 5 è arrivato insieme ai nuovi Galaxy Z Flip 4, Z Fold 4 e Buds 2 Pro. Il sistema operativo è Wear OS, la versione di Android progettata per i dispositivi indossabili, e le app a disposizione sono molte.

Come il predecessore, Galaxy Watch 5 è disponibile in due formati: 40 e 44 millimetri. Noi abbiamo testato il primo. In alternativa, si può optare per la versione Pro che offre una maggiore autonomia e resistenza.

Il design è semplice ed elegante e unisce una robusta struttura in metallo ad un display in cristallo di zaffiro. Galaxy Watch 5 è uno smartwatch comodo da indossare e utilizzare anche nella sua versione più piccola.

Tuttavia, nonostante il sistema Wear OS, manca la sincronizzazione tra le funzionalità dedicate al fitness di Samsung e Google Fit, ma le app tra cui si può scegliere sono molteplici. Alcune, come MapMyRun e Strava, sono direttamente scaricabili dal Play Store.

Galaxy Watch 5 dà il meglio quando si tratta di funzioni di monitoraggio. Per esempio, quella legata al sonno è una delle migliori mai viste su uno smartwatch e il monitoraggio del battito cardiaco non è da meno.

Come detto in precedenza, l’autonomia è giornaliera e se si vogliono conservare tutte le particolarità di questo prodotto, senza rinunciare ad una batteria più duratura, conviene optare per il modello Pro.

Samsung Galaxy Watch 5: prezzo e disponibilità

  • Disponibile in due varianti da 40 e 44 millimetri 
  • A partire da 299€ (40mm) o 329€ (44mm) 
  • Connettività Bluetooth + 4G 

Samsung Galaxy Watch 5 da 40mm

(Image credit: Basil Kronfli / TechRadar)

Le due versioni di Galaxy Watch 5 sono acquistabili direttamente dal sito ufficiale Samsung. La più piccola da 40mm ha un prezzo di partenza di €299 che sale a €349 con l’aggiunta della connettività 4G.

La variante da 44mm parte invece da €329 e raggiunge anch’essa i €349 con il 4G. Sullo store, oltre al formato, è possibile scegliere anche la tipologia e i materiali del cinturino. 

Samsung Galaxy Watch 5: design

  • Leggero: 28,7 g per 40mm e 33,5g per 44mm 
  • Disponibile in tre tonalità 
  • Diverse opzioni di scelta per il cinturino 

Il design non è dissimile da Galaxy Watch 4 mentre, se si arriva da Galaxy Watch 3, si noterà immediatamente l’assenza della ghiera fisica, resa ora completamente digitale ed incorporata nel display. 

I colori disponibili sono tre: il modello da 40mm è disponibile nelle tonalità grafite, argento e rosa dorato mentre, la versione 44mm, sostituisce il rosa dorato con lo zaffiro (una tonalità di blu).  

Samsung Galaxy Watch 5 da 40mm

(Image credit: Basil Kronfli / TechRadar)

Lo schermo, supportato da un disco in metallo, è incastonato in una struttura in alluminio che presenta due tasti analogici sul lato destro e i sensori per il monitoraggio sul retro. Inoltre, come per gli altri dispositivi Samsung di nuova generazione è disponibile la Bespoke Edition che moltiplica le possibilità di personalizzazione. 

Per quanto riguarda il cinturino, la scelta è veramente vasta con nove colori a disposizione per quello base. Il D-Buckle alterna tra nero e grigio, la Global Goals è bianca e la Ridge non è al momento disponibile. Le opzioni sono le stesse per ambedue i modelli.

Il materiale è silicone e si adatta bene al polso senza causare nessun fastidio anche a chi sta indossando uno smartwatch per la prima volta.

Rispetto alle versioni precedenti, il sensore di Galaxy Watch 5 sporge leggermente di più, ma questa scelta è dovuta alla necessità di ottenere un monitoraggio più accurato e al contempo di ospitare una batteria più grande.

L’interazione con il dispositivo è agile e immediata. I tasti analogici hanno un buon feedback e il display è reattivo.

Cinturino di Samsung Galaxy Watch 5

(Image credit: Future / Basil Kronfli)

La certificazione IP68 permette di immergerlo fino a 5 atmosfere e la resistenza agli urti, garantita dalla certificazione MIL-STD-810H, assicura la durevolezza del dispositivo anche in condizioni estreme.

Mettendolo alla prova contro un tavolo in metallo, Galaxy Watch 5 ne è uscito vincitore.

Samsung Galaxy Watch 5: display

  • 1,19’’ per la versione 40mm 
  • 1,39’’ per la versione 44mm 
  • Schermo reattivo e ben illuminato 

Il display è un Super AMOLED da 1,19’’ per la versione 40mm e 1,39’’ per la versione 44mm. La luminosità raggiunge i 1000 nit e la visibilità dello schermo in ambienti outdoor è eccellente.

Il miglioramente non riguarda la sola tecnologia ma, soprattutto, i materiali. Galaxy Watch 5 ha un display in cristallo zaffiro che garantisce una resistenza del 60% superiore a galaxy Watch 4. 

Samsung Galaxy Watch 5 da 40mm

(Image credit: Basil Kronfli / TechRadar)

Samsung Galaxy Watch 5: software e prestazioni

  • Ottime funzioni e supporto per app 
  • Wear OS 3 e interfaccia One UI
  • Ottimizzato per Samsung ma adatto anche ad altri smartphone 

Il sistema operativo Wear OS 3 permette a Galaxy Watch 5 di integrare diverse app, offrendo una scelta più vasta rispetto a molti competitor. 

L’interfaccia rimane One UI di Samsung e con un semplice swipe laterale si potrà accedere a tutti i layout desiderati, a seconda della visuale più adatta al momento.

La sincronizzazione con lo smartphone, nonostante l’implementazione di Wear OS, avviene ancora tramite l’app Galaxy Wearable e non quella propria di Wear OS. 

Samsung Galaxy Watch 5 da 40mm

(Image credit: Basil Kronfli / TechRadar)

Dopo aver scaricato l’app Galaxy Wearable dallo store (se non si usa uno smartphone Samsung) sarà necessario scaricare anche Samsung Health e il plugin per Watch 5. Fatto questo, si disporrà di tutte le nuove funzioni.

Se non si possiede uno smartphone Samsung bisognerà rinunciare a qualcosa. Innanzitutto, l’app per la fotocamera non è presente su Watch 5 e non sarà possibile utilizzare il display come mirino. Medesima situazione anche con l’app Health Monitor che gestisce l’elettrocardiogramma. 

L’integrazione con Google porta con sé altre novità, come la scelta tra due diversi assistenti vocali e la possibilità di utilizzare sia Samsung Pay che Google Wallet per i pagamenti. 

Samsung Health Monitor è necessaria per usufruire di tutte le funzionalità di Galaxy Watch 5

(Image credit: Basil Kronfli / TechRadar)

La funzione che consente di effettuare chiamate accedendo alla rubrica dello smartphone funziona a dovere e la qualità è alta: sia la nostra voce che quella del nostro interlocutore erano ben definite.

Il monitoraggio si integra bene con SmartThings per la gestione dell’ambiente domestico. Oltre a poter regolare le luci in base al sonno, il costante tracciamento impedirà ai dispositivi domestici di fare rumore durante le ore di riposo.

Dati sull'attività fisica mostrati da Galaxy Watch 5

(Image credit: Future / Basil Kronfli)

Il chipset 5nm Exynos W920, già sfruttato da Galaxy Watch 4, è presente anche in Watch 5, accompagnato da 1,5GB di RAM e 16GB di memoria. Nella fase di test le prestazioni sono sempre state eccellenti, senza subire rallentamenti o crash sia con app preinstallate che con app di terze parti. 

Samsung Galaxy Watch 5: fitness

  • Oltre 90 esercizi tracciabili 
  • Misurazione di ECG, battito cardiaco e massa grassa 
  • Monitoraggio del sonno migliorato 

Galaxy Watch 5 offre funzionalità di monitoraggio della salute e dell’esercizio fisico di livello altissimo. Il monitoraggio del sonno tramite Samsung Health è stato migliorato e l’app può fornire un piano di riposo mensile.

Il test è durato per sette notti e, anche se l’app avrebbe bisogno di più dati per generare un piano, ogni volta ci dava suggerimenti su come riposare meglio, al punto da dissuaderci dal dormire per troppo tempo. Inoltre, l’esperienza è stata resa più giocosa tramite l’assegnazione di riconoscimenti per i risultati ottenuti. 

Il problema principale risiede nella scarsa  autonomia che provoca l’interruzione improvvisa del monitoraggio. Galaxy Watch 5 non supera una giornata di uso intensivo e, per continuare a sfruttarlo durante le ore notturne, è obbligatorio ricaricarlo. 

Samsung Galaxy Watch 5 da 40mm

(Image credit: Basil Kronfli / TechRadar)

L’eccellenza delle funzionalità è data dal sensore BioActive 3 in 1: impedenza elettrica per la massa grassa e il peso dei muscoli; ECG per battito e ritmo cardiaco e sensore ottico del battito cardiaco per monitorare la pressione.

Per quanto riguarda l’esercizio fisico, Galaxy Watch 5 è in grado di rilevarlo automaticamente dopo 10 minuti di camminata. 

Infine, l’app Google Fit non è disponibile di default ma può essere comodamente scaricata e utilizzata, a patto di rinunciare a tutte le peculiarità di Samsung.

Samsung Galaxy Watch 5: autonomia

  • Superiore a Galaxy Watch 4 
  • Autonomia di un giorno con 30 minuti di esercizio per la versione 40mm 
  • Ricarica USB-C più veloce e conveniente 

L’autonomia, rispetto a Galaxy Watch 4, è migliorata di circa il 13%, ma non è sufficiente a superare un’intera giornata di uso intensivo.

La batteria, nella versione 40mm, è da 284 mAh mentre, nella versione 44mm, è da 410 mAh. Noi abbiamo testato la prima. Per far sì che Galaxy Watch 5 superi la giornata bisogna mettere mano alle impostazioni di risparmio energetico ed evitare assolutamente le funzioni di monitoraggio.

Se ci si esercita con il supporto dello smartwatch per circa 30 o 60 minuti, sarà necessario ricaricare ogni 24 ore. In soccorso arriva la ricarica tramite USB-C, la quale consente a Galaxy Watch 5 di passare da 0 a 45% in soli 30 minuti. 

Tabella dei punteggi
AttributiNoteValutazione
DesignEstetica sobria con molte possibilità di personalizzazione. Struttura resistente.4.5/5
DisplayReattivo, luminoso e comodo da utilizzare.4.5/5
SoftwareOttimizzato per smartphone Samsung. Manca la sincronizzazione tra Samsung Health e Google Fit.3.5/5
Funzionalità fitnessMolte funzioni, monitoraggio accurato e sensori all’avanguardia.4.5/5
AutonomiaLe funzionalità avanzate consumano molto e Galaxy Watch 5 non supera una giornata di uso intensivo, soprattutto la versione 40mm.2/5
TotaleGalaxy Watch 5 ha prestazioni eccellenti e funzionalità di alto livello che ne giustificano il prezzo.4/5

Samsung Galaxy Watch 5: ne vale la pena?

Compratelo se… 

Preferite un design sobrio
Galaxy Watch 5 può essere abbinato a tutto grazie alla sua estetica neutrale ed elegante.

Volete una vasta scelta di app
L’integrazione con Google mette a disposizione moltissime app e il supporto è eccezionale.

Fate sport occasionalmente
L’autonomia di Galaxy Watch 5 non ne consente l’utilizzo per lunghe sessioni di allenamento. Questo smartwatch è più adatto a chi vuole semplicemente tenersi in forma.

Non compratelo se… 

Non volete ricaricarlo durante le ore notturne
Galaxy Watch 5 necessita di una ricarica giornaliera.

Non possedete uno smartphone Samsung
Galaxy Watch 5 è ottimizzato per i dispositivi Samsung. Pertanto, se non se ne possiede uno, potreste perdere molte funzionalità interessanti come il mirino ottico per la fotocamera.

Preferite una ghiera analogica
L’interazione con Galaxy Watch 5 è completamente digitale, fatta eccezione per i tasti sul lato destro.

Considerate anche

(Si apre in una nuova scheda)

Huawei Watch GT 3
Se non si necessita di particolari funzioni e si vuole maggiore autonomia, Huawei Watch GT 3 assicura due settimane di autonomia con una singola carica.

(Si apre in una nuova scheda)

Withings ScanWatch Horizon
Ottimo monitoraggio e autonomia maggiore. ScanWatch Horizon è un’ottima alternativa a Galaxy Watch 5, anche se possiede meno funzioni.

(Si apre in una nuova scheda)

Samsung Galaxy Watch 5 Pro
Se si è disposti a spendere un po’ di più, Galaxy Watch 5 Pro offre le stesse funzioni più qualche extra e una batteria più grande.