Skip to main content

Recensione Samsung Galaxy Tab S6 Lite

Il tablet di fascia media dell'azienda coreana convince, ma non del tutto

Samsung Galaxy Tab S6 Lite
(Image: © Future)

Il nostro verdetto

Samsung Galaxy Tab S6 Lite è attualmente il principale rivale di iPad e complessivamente è il miglior tablet che l'azienda coreana abbia mai messo in commercio in questa fascia di prezzo. Escludendo qualche problemino con la S Pen, ha parecchi punti di forza, dalle molte opzioni di personalizzazione per l’interfaccia utente, al design, che lo rende contemporaneamente robusto e bello da vedere. Tuttavia soffre anche di qualche leggero ritardo prestazionale che potrebbe influire sull’esperienza finale dell'utente.

Pro

  • Design robusto
  • Interfaccia utente personalizzabile
  • S Pen inclusa

Contro

  • S Pen leggermente problematica
  • Diversi processi in esecuzione potrebbero rallentarlo
  • Android non è ottimizzato per i tablet

Breve riassunto

È diventato una specie di cliché definire ogni nuovo tablet Android un potenziale rivale per iPad, anche se Samsung Galaxy Tab S6 Lite potrebbe avere le potenzialità per spodestare Apple dal trono del mercato dei tablet. Dal prezzo, alle dimensioni del display e alle varie funzionalità, sembra proprio che il nuovo dispositivo del colosso coreano sia stato studiato appositamente per tentare i potenziali acquirenti a scegliere l'ecosistema Android al posto di iOS.

Samsung Galaxy Tab S6 Lite sarebbe la versione economica del prodotto di punta Galaxy Tab S6, anche se in realtà, non hanno molto in comune. Potremmo definirlo invece un tablet leggermente più prestante della linea economica Galaxy Tab.

Una delle caratteristiche fondamentali di Galaxy Tab S6 Lite è la S Pen (è il tablet Samsung più economico dotato di stilo), ottima per scarabocchiare, prendere appunti e annotazioni. Samsung ha deciso di includere S Pen nella confezione senza far pagare nessun sovrapprezzo, come invece accade quando si vuole dotare iPad della Apple Pencil e anche se la S Pen è gratuita, è meno funzionale rispetto a quella Apple. 

Frontalmente il tablet ha una linea molto elegante con cornici ridotte rispetto a quelle di Galaxy Tab A, mentre la parte posteriore dà impressione di grande robustezza. Inoltre la presenza di una porta jack da 3,5 mm, dotazione oramai in disuso nella maggior parte dei dispositivi, sarà invece molto apprezzata da diversi utenti.

Purtroppo le scarse funzionalità della stilo non sono l’unico problema di Samsung Galaxy Tab S6 Lite. Il processore non riesce a fare un lavoro eccezionale e va facilmente sotto stress, mostrando fastidiosi ritardi nella risposta del touch, risultando poco adatto ai giochi di una certa entità o ad attività più impegnative.

Un altro problema riguarda il sistema operativo: la versione di Android One UI di Samsung non è ottimizzata per i tablet e sicuramente non quanto lo è iPadOS per i dispositivi Apple, anche se fortunatamente alcune importanti caratteristiche compensano le diverse mancanze, soprattutto riguardo la S Pen.

Ci teniamo a precisare però, che quanto precedentemente riportato su Galaxy Tab S6 Lite, non compromette l’utilizzo del dispositivo come “intrattenitore” portatile., Il display è ottimo per essere un tablet economico, con una risoluzione migliore rispetto a quella di diversi iPad. Quindi se state cercando un buon dispositivo portatile per guardare film o serie TV, questo tablet Samsung potrebbe proprio fare al caso vostro.

Samsung Galaxy Tab S6 Lite non è il classico prodotto di fascia media, ma ad un prezzo molto competitivo offre diverse caratteristiche e funzionalità molto particolari, come la S Pen e un ottimo display. Se vi piace l’idea, potete considerarlo come una valida alternativa alla versione entry level di iPad. Se invece preferite un'esperienza utente scattante con una stilo già ampiamente testata, allora sarebbe meglio scegliere di acquistare uno dei dispositivi Apple.

Samsung Galaxy Tab S6 Lite

Samsung Galaxy Tab S6 Lite (Image credit: Future)

Samsung Galaxy Tab S6 Lite prezzo e disponibilità

  • Disponibile nelle versioni Wi-Fi 64 GB o LTE 64 GB
  • La disponibilità delle versioni dipende dal paese
  • Prezzo di partenza 399,90 euro

La disponibilità di Samsung Galaxy Tab S6 Lite non è omogenea in tutti i mercati. In Italia è già acquistabile in entrambe le versioni sia su Amazon che sul sito ufficiale Samsung in due colorazioni differenti “Oxford Gray” e “Angora Blue”. In altri paesi entrambe le versioni Wi-Fi ed LTE sono disponibili anche nel taglio da 128 GB, oltre a poter scegliere una terza colorazione chiamata “Chiffon Pink”. Ecco le versioni attualmente disponibili nel nostro paese con i corrispettivi prezzi:

Design

  • Design robusto
  • Porte USB-C e jack 3,5 mm
  • Nessun alloggiamento per la S Pen

Samsung Galaxy Tab S6 Lite è realizzato da una parte anteriore in vetro finemente incorniciato e da una parte posteriore in metallo che lo rende molto robusto, dovrebbe quindi essere in grado di resistere anche tra le mani degli utenti più maldestri.

La scelta di questi materiali ovviamente significa anche un peso superiore alla media e con ben 467 g, è due volte più pesante della maggior parte degli smartphone. Le dimensioni sono invece nella media, 244,5 x 154,3 x 7 mm, siamo persino riusciti a metterlo nella tasca di alcuni abiti.

Samsung Galaxy Tab S6 Lite

Samsung Galaxy Tab S6 Lite (Image credit: Future)

La cornice attorno al display è molto più sottile rispetto a quella di iPad e di Galaxy Tab A e ciò significa uno schermo più grande inserito in un corpo di dimensioni contenute, dote che gli garantisce un’elevata maneggevolezza, cosa che molti utenti potrebbero apprezzare.

La fotocamera principale di Galaxy Tab S6 si trova posteriormente, in alto a sinistra (osservando il dispositivo in posizione verticale). Il jack audio da 3,5 mm si trova nella parte superiore del dispositivo, i tasti di accensione e del volume sono sul bordo destro e la porta USB-C è nella parte inferiore.

Non tutti i tablet economici sono dotati di porta USB-C, visto che la maggior parte di essi utilizza ancora la classica porta micro USB, che comporta un trasferimento dati e una ricarica più lenti. Il jack audio invece, oramai in disuso, farà gola a tutti gli utenti che sono ancora patiti dei classici auricolari cablati.

Come abbiamo precedentemente affermato, in Italia Galaxy Tab S6 Lite è disponibile in tre colori, il nostro in particolare è di un colore grigio tenue, chiamato Oxford Grey.

Inclusa nella confezione di Samsung Galaxy Tab S6 Lite troverete anche la S Pen, utile per prendere appunti, note e disegnare. Rispetto a Galaxy Tab S6 che ha una corporatura più “massiccia”, qui non troviamo un apposito alloggiamento per la stilo, bisognerà quindi appoggiarla magneticamente sul bordo destro, mentre acquistando anche la cover “Lite Book” (che potete vedere nelle immagini della recensione), vi troverete uno spazio dedicato.

Samsung Galaxy Tab S6 Lite

Samsung Galaxy Tab S6 Lite (Image credit: Future)

Nonostante la presenza della S Pen possa sembrare una caratteristica utile ed accattivante per diversi utenti, non è proprio perfetta: purtroppo ha ancora diversi problemi di cui vi parleremo più avanti.

Display

  • Display LCD da 10,4 pollici
  • Risoluzione 5:3 2000 x 1200 
  • Ottimo per guardare film e serie TV

Samsung Galaxy Tab S6 Lite ha un display LCD da 10,4 pollici e una risoluzione di 2000 x 1200. È solo 0,1 pollici più piccolo rispetto alla versione “non Lite”, anche se per ridurre il costo finale del prodotto è stato necessario accantonare la tecnologia AMOLED ad alta risoluzione.

Nonostante ciò, lo schermo LCD utilizzato da Samsung è di ottima qualità. 

In particolare risulta essere molto luminoso e permette di vedere bene anche all'aperto, sotto la luce diretta del sole, ma è anche doveroso dire che in determinati contesti i colori sembrano un pò sbiaditi rispetto ai display di altri dispositivi, come ad esempio nell’esecuzione di determinati giochi o nella riproduzione di film a bassa risoluzione.

A seconda della qualità prevista dal vostro abbonamento in streaming, la risoluzione dello schermo potrebbe essere sufficiente e solo quelli che desiderano utilizzare la qualità 4K rimarranno delusi.

Inoltre, il rapporto 5:3 è molto simile ai classici 16:9 (per essere precisi 15:9), formato in cui vengono trasmessi gli streaming di molti film e serie TV. Pertanto non si vedranno quelle fastidiose barre nere poste sopra e sotto durante la riproduzione video, tipiche della risoluzione in 4:3 degli iPad.

Samsung Galaxy Tab S6 Lite

Samsung Galaxy Tab S6 Lite (Image credit: Future)

La tecnologia LCD del display utilizzato rende il nero molto luminoso, proprio perché, a differenza degli schermi a LED che disattivano i pixel per generare il nero, la tecnologia LCD crea come un’ombra tramite la mescolanza di tutti i colori. Questo è un classico problema di tutti i dispositivi LCD, ad esempio quando si utilizza il tema scuro di Android 10, il display appare comunque fin troppo luminoso, anche se gli scopi principali di tale funzionalità dovrebbero essere risparmiare batteria e riposare gli occhi.

Scorrendo tra i menù con le dita o con la S Pen si percepisce come un leggero ritardo nella risposta del dispositivo, il motivo non è ancora chiaro, ma probabilmente è dovuto ai materiali utilizzati per la fabbricazione dello schermo o al tipo di pellicola applicata. Comunque sia e indipendentemente dalla causa, risulta essere molto fastidioso.

Alla fine ci si fa l’abitudine, ma paragonando l’esperienza a quella che si avrebbe nell’utilizzo di un iPad con la sua Apple Pencil, la differenza è piuttosto evidente. Tuttavia il problema principale della S Pen riguarda la disattivazione del multi touch. Su iPad. ad esempio. quando si utilizza Apple Pencil, il dispositivo la rileva e ignora tutti gli altri input, evitando così fastidiosi errori durante le operazioni di disegno o scrittura. Su Galaxy Tab S6 Lite invece, durante l’utilizzo della S Pen, se toccate accidentalmente lo schermo con le dita, il dispositivo accetta l'input, causando fastidiosi inconvenienti, come ritagli errati, linee nei disegni o apertura e chiusura accidentale delle app. É necessario che Samsung si rimbocchi le maniche per cercare di migliorare l’esperienza utente della S Pen.

Specifiche, prestazioni e fotocamera

  • Chipset Exynos 9611 di fascia media e 4 GB di RAM
  • Piccoli ritardi di rilevazione dell’input
  • Fotocamera posteriore da 8 MP, fotocamera frontale da 5 MP

Samsung Galaxy Tab S6 Lite monta un processore Exynos 9611, prodotto dalla stessa Samsung, se ricordate l’abbiamo già visto su diversi smartphone di fascia media e molto convenienti come Galaxy A51 e Galaxy A50. In questo caso viene accoppiato ad una RAM da 4 GB.

Exynos 9611 non è certamente tra i processori più potenti, ma per svolgere delle normali attività va più che bene. I giochi più leggeri e ben ottimizzati girano senza problemi sul dispositivo, ma purtroppo titoli più impegnativi come Call of Duty: Mobile o PUBG Mobile rivelano diversi e fastidiosi lag già dopo pochi minuti di gioco.

Samsung Galaxy Tab S6 Lite

Samsung Galaxy Tab S6 Lite (Image credit: Future)

Il problema principale dal punto di vista delle prestazioni è la fluidità nell’utilizzo, quando si scorre tra i vari contenuti o si apre una nuova app, si percepisce come un leggero ritardo, tipico dei dispositivi più economici. Purtroppo trovarci davanti a questa pecca su una versione di Galaxy tab ci ha lasciato un pò delusi, soprattutto perchè questo non accade nemmeno nelle versioni base di iPad.

Con un utilizzo normale il ritardo è quasi impercettibile, ma si accentua sovraccaricando il sistema con diverse app in background o con diversi download in contemporanea. Se dovessimo fare un paragone dal punto di vista della fluidità di Galaxy Tab S6 Lite con quella di un qualunque iPad, quest’ultimo avrebbe sempre la meglio.

Abbiamo sottoposto Galaxy Tab S6 Lite ad un benchmark multi-core, ottenendo un punteggio di 1.313, meno della metà rispetto ai 3.061 ottenuti da Galaxy S20. È un punteggio abbastanza basso e purtroppo siamo momentaneamente costretti a paragonarlo con gli smartphone, dato che non abbiamo punteggi di altri tablet a cui fare riferimento, poiché Geekbench, il programma utilizzato per il test, ha modificato il criterio di assegnazione del punteggio alla fine del 2019.

Il punteggio di Galaxy Tab S6 Lite ha superato quello di alcuni smartphone di fascia bassa, come Redmi Note 8T che ha ottenuto 1.158, perdendo però contro telefoni di fascia media come l'Oppo Reno 2Z che ha invece ottenuto un punteggio di 1.482. Questi dati spiegherebbero il perché della scarsa fluidità e del crash di vari giochi.

Uno dei fattori che “appesantiscono” inutilmente il sistema operativo del dispositivo è lo scomodo sblocco con il volto, inutile perchè si fa prima a inserire la propria password e scomodo, perché per funzionare è necessario allontanare il tablet dal volto fino alla giusta distanza di rilevazione.

Samsung Galaxy Tab S6 Lite

Samsung Galaxy Tab S6 Lite (Image credit: Future)

Per quanto riguarda le fotocamere, l'obiettivo posteriore è da 8MP. Anche in condizioni normali le foto vengono un pò scure, mentre sfruttando al massimo lo zoom digitale 10x vengono un pò sgranate. Ma oggigiorno è improbabile che utilizziate un tablet per fotografare, visto che la maggior parte degli smartphone, anche quelli più economici, riescono comunque a fare ottime foto.

La fotocamera frontale, che probabilmente verrà utilizzata maggiormente per selfie o videochiamate, ha un obiettivo da 5 MP, con un hardware complessivamente discreto. Inoltre sono disponibili diversi filtri e modalità di scatto, che saranno una piacevole sorpresa per gli amanti dei selfie.

La modalità Live Focus ad esempio, consente di modificare lo sfondo di una foto dopo averla scattata; AR Doodle, consente invece di utilizzare la S Pen per disegnare in tempo reale sul volto dei soggetti e dà anche la possibilità di impostare diversi filtri.

Esiste inoltre la possibilità di registrare video in 1080p con entrambe le fotocamere.

Software

  • Android 10 OneUI di Samsung
  • Android non è attualmente ottimizzato per tablet come iPadOS
  • I diversi input vengono rilevati anche durante l’utilizzo della stilo

Samsung Galaxy Tab S6 Lite

Samsung Galaxy Tab S6 Lite (Image credit: Future)

Samsung Galaxy Tab S6 Lite utilizza Android 10 con l’interfaccia One UI 2 di Samsung, leggermente diversa da quella del classico Android "stock", che presenta caratteristiche dedicate a facilitare la personalizzazione.

Ad esempio, con questa versione di Android, le app scaricate vengono raccolte tutte in una cartella apposita, consentendo così di inserire nella home soltanto quelle che ritenete più opportune. É risaputo che tra i dispositivi Android, Samsung offre molte più opzioni di personalizzazione, includendo ad esempio una vasta gamma di widget molto utili da inserire nella home page del dispositivo come meteo, Spotify e anteprima delle mail. 

Nonostante One UI lavori decentemente su Galaxy tab S6 Lite e nonostante Google stia lavorando senza sosta da anni per ottimizzare al massimo il suo sistema operativo anche per i tablet, non ha ancora raggiunto i livelli di Apple iPadOS. Su quest’ultimo, il sistema di gestione del menù rende, ad esempio, molto più facile le operazioni di ricerca.

Tutti i tablet Android, compreso Galaxy Tab S6 Lite, in termini di esperienza utente sono sempre stati un gradino più basso rispetto ai vari iPad. Contrariamente ai dispositivi Apple, dotati di caratteristiche univoche per migliorare l’esperienza utente, i tablet Android sono come degli smartphone extra large, senza nessuna funzione in particolare che li riesca a contraddistinguere.

Uno degli aspetti positivi però sono gli utili tool disponibili con la S Pen, facilmente accessibili tramite un pulsante sulla stilo stessa o dalla schermata principale, tramite una piccola finestra che si apre al lato del display quando il dispositivo ne rileva l’utilizzo. 

I più utili tra quelli disponibili sono: Crea nota, con cui appare una piccola finestra su cui scrivere, Screen Write, che vi consente di fare uno screenshot e prendervi sopra degli appunti, e infine AR Doodle, di cui vi abbiamo già parlato. Il primo, che abbiamo trovato particolarmente utile, consente ad esempio di prendere appunti mentre si consultano documenti o fare la lista della spesa mentre si legge una ricetta sul web.

Samsung Galaxy Tab S6 Lite

Samsung Galaxy Tab S6 Lite (Image credit: Future)

A seconda delle vostre necessità, molte delle funzioni della S Pen possono davvero tornare utili, anche se per evitare errori di rilevazione, vi ricordiamo di far attenzione a non toccare lo schermo con le mani o con le dita. Dobbiamo anche aggiungere che a meno che non si tratti di brevi annotazioni, la mancanza di una tastiera fisica da poter collegare al dispositivo (si potrebbe comunque scegliere un’alternativa Bluetooth di terze parti) rende molto difficile poter scrivere un testo medio-lungo con la sola tastiera digitale.

Inizialmente avevamo pensato di scrivere questa recensione proprio sul tablet, idea che abbiamo dovuto poi abbandonare a causa dei ritardi nel touch.

Durata della batteria

  • Batteria da 7.040 mAh
  • Non è necessaria una ricarica giornaliera
  • Carica rapida da 15 W.

Samsung Galaxy Tab S6 Lite è alimentato da una batteria da 7.040 mAh, potenza nella media per un tablet di queste dimensioni, mentre quella dell'iPad 10.2 è leggermente più grande.

Siamo rimasti molto colpiti dalla durata della batteria che ha affrontato a testa alta un’intera giornata di utilizzo, tra social, giochi e diverse ore su YouTube.

Nemmeno le attività più impegnative ci hanno preoccupato, come le lunghe videochiamate, che di solito hanno un grande impatto sulla durata della batteria.

A differenza degli smartphone e della maggior parte dei tablet, Samsung Galaxy Tab S6 Lite non è il classico dispositivo che necessita di una ricarica giornaliera, a meno che non lo si sfrutti al massimo delle sue capacità.

Galaxy Tab S6 Lite supporta la ricarica rapida da 15W, piuttosto lenta visto la dimensione della batteria e nonostante l’alimentatore sia piuttosto grande rispetto a quello dei comuni smartphone.

Non è il classico dispositivo che si possa ricaricare al volo in pochi minuti e tanto meno collegare l’alimentatore e dimenticarlo li, abbiamo trovato molto più semplice continuare ad utilizzarlo.

Devo comprare Samsung Galaxy Tab S6 Lite?

Samsung Galaxy Tab S6 Lite

Samsung Galaxy Tab S6 Lite (Image credit: Future)

Compratelo se

Siete interessati all’esperienza offerta dalla S Pen

Samsung Galaxy Tab S6 Lite viene fornito di S Pen, in grado di trasformare il vostro tablet in un utile lavagna portatile. La S Pen vanta una serie di interessanti funzionalità in grado di semplificare diverse attività.

Vi piace personalizzare a vostro piacimento l’interfaccia utente

Grazie ai diversi widget di One UI e alle varie app, è semplicissimo personalizzare l’home page di Galaxy Tab S6 Lite: potete inserire news, Spotify, meteo e qualsiasi app possa esservi utile.

Cercate un dispositivo con una durata della batteria adeguata

Siamo rimasti molto colpiti dalla durata della batteria di Galaxy Tab S6 Lite, è sicuramente un’ottima scelta se cercate un dispositivo che non necessiti di una ricarica giornaliera. Utile per un utilizzo occasionale, evitando che si scarichi tra un giorno e l’altro.

Non compratelo se

Cercate un dispositivo molto fluido

Nonostante i molti aspetti positivi, Samsung Galaxy Tab S6 Lite sembra leggermente più lento rispetto ad un iPad, caratteristica fastidiosa che si accentua mantenendo svariate app in background.

Siete interessati all'elaborazione testi

A causa della leggera lentezza sopra citata e non potendo collegare una tastiera fisica, diventa leggermente complicato editare documenti importanti sul tablet. Ottimo per postare sui social, scrivere brevi mail, prendere appunti e cercare su Internet, ma non per scrivere elaborati di una certa consistenza.

Siete un pò impacciati con le mani

L’utilizzo dell S Pen potrebbe essere compromesso a causa di un errato rilevamento dell’input. Nonostante stiate utilizzando la stilo, se erroneamente doveste toccare il display con le dita o vi piace scrivere appoggiando la mano, il movimento verrà rilevato causando non pochi fastidi, come ad esempio modifiche involontarie di appunti o disegni.