Skip to main content

Recensione Honor 20 Lite

La tripla minaccia di Honor per gli smartphone economici

Immagine: TechRadar

Il nostro verdetto

Honor ha progettato un altro valido concorrente con l’Honor 20 Lite e la sua fotocamera dalle buone prestazioni. Però non offre molto di più rispetto all’Honor 10 Lite, e si può trovare di meglio.

Pro

  • Lo schermo è buono per il prezzo che ha
  • Bel design
  • Ottima fotocamera per foto di qualità

Contro

  • Più costoso rispetto all'Honor 10 Lite
  • Il grandangolo della fotocamera non è il massimo
  • L'interfaccia EMUI continua a lasciarci indifferenti

Aggiornamento: Dopo che Google ha sospeso l’accesso futuro di Huawei al Play Store Android e agli aggiornamenti di sicurezza, il futuro degli smartphone Huawei e Honor rimane una seria incognita.

Google e Huawei hanno affermato che continueranno a supportare gli smartphone che ci sono al momento sul mercato, ma non è ancora chiaro quanto a lungo riceveranno gli aggiornamenti Android o avranno l’accesso al Google Play Store. Questo avrebbe effetti gravi sulla loro utilità in confronto alla concorrenza.

Con il Pixel 3a Google ha progettato uno smartphone attorno ai due fattori portanti del rapporto qualità-prezzo e dell’eccellenza della fotografia. L’Honor 20 Lite adotta una filosofia simile, ma a un prezzo ancora più conveniente.

Non si tratta di un nuovo approccio per la sottomarca giovanile di Huawei. L’Honor 10 Lite e l’Honor 9 Lite avevano entrambi una fotocamera interessante e un prezzo di circa 200 euro.

L’Honor 20 Lite porta le cose su un altro livello con una tripla fotocamera che ci si potrebbe aspettare da uno smartphone di fascia alta. Come il primo dispositivo della serie Honor 20, sta all’Honor 20 lite creare le giuste premesse e attirare la clientela.

Non vi diciamo niente di nuovo affermando che l’Honor 20 Lite è uno smartphone migliore dell’Honor 10 lite, però costa anche il 25% in più rispetto al suo predecessore. Il rapporto qualità-prezzo sarà rimasto lo stesso?

Immagine: TechRadar

Immagine: TechRadar

Honor 20 Lite: prezzo e disponibilità

  • Disponibile in Italia dal 7 maggio 2019
  • Il prezzo ufficiale è di 299,00 euro

L’Honor 20 Lite è arrivato in Italia il 15 maggio a un prezzo di 299,90 euro. Come abbiamo già detto, si tratta di un aumento piuttosto notevole rispetto al prezzo dell’Honor 10 Lite (che quando è uscito aveva un prezzo di partenza di circa 177 euro) e dell’Honor 9 Lite.

A questo prezzo l’Honor 20 Lite concorre direttamente con dispositivi come Oppo RX17 Neo, Moto G7 Plus e ovviamente Honor 10 e Huawei Mate 20 Lite.

Uno smartphone ambizioso

  • Schermo grande e cornici sottili
  • Sono stati fatti alcuni compromessi per garantire un prezzo basso

Come i suoi predecessori, anche l’Honor 20 Lite è stato progettato per offrire le stesse caratteristiche e lo stesso aspetto minimale di uno smartphone di fascia alta a un piccolo prezzo.

L’Honor 20 Lite ha un grande display che occupa quasi tutta la superficie del dispositivo, cornici davvero sottili e un notch di dimensioni modeste. La superficie della scocca posteriore ha una finitura lucida e il dispositivo ha un sensore per le impronte digitali integrato.

Una delle cose più interessanti è la tripla fotocamera AI che sulla carta non vi farebbe credere subito che lo smartphone possa essere venduto a un prezzo così basso.

Immagine: TechRadar

Immagine: TechRadar

Ma non è il prezzo la cosa da indagare qui. O almeno, non per il motivo che potreste credere. Se volete sapere come sia possibile che l’Honor 20 Lite offra così tante funzioni a un prezzo così basso, dovreste guardare con più attenzione le componenti nel dettaglio.

Il display ampio ha solamente un umile pannello LCD, a differenza degli schermi OLED offerti dai dispositivi di fascia alta, e il corpo del dispositivo è in plastica anziché in metallo. Lo scanner per le impronte digitali non si serve delle ultime tecnologie degli smartphone più costosi.

Immagine: TechRadar

Immagine: TechRadar

Per il resto, troverete componenti riciclate e di basso livello al posto delle ultime tecnologie, oltre che opzioni datate per la connettività. Inoltre, il sistema delle fotocamere non prevede realmente tre fotocamere. Non si tratta insomma di uno smartphone che potrebbe concorrere con i dispositivi di fascia alta, come invece potremmo aspettarci dal Pixel 3a.

Non si tratta di critiche sterili, ma di guardare in faccia la realtà. Sicuramente il modo in cui l’Honor 20 Lite ha fatto sposato il concetto proprio dei top di gamma di ultima generazione è degno di nota. Si tratta di una palese imitazione, ma almeno di una buona imitazione.

Design e display

  • Scocca in plastica lucida simile all'Honor 10 Lite
  • Display da 6.21''

Il design dell’Honor 20 Lite non è cambiato molto rispetto al 10 Lite dell’anno scorso. È sempre il solito smartphone dall’aspetto appetibile, con la scocca lucida e ben proporzionato, con cornici sottili e un notch a forma di goccia. Ricorda molto il Huawei P30 Lite.

Noi abbiamo testato il modello nell’ accattivante colorazione Phantom Blue che sfuma gradualmente verso il basso dal blu al viola partendo dall’alto, vicino alla fotocamera.

Le proporzioni sono praticamente le stesse del suo predecessore, con un peso di circa 164 g e uno spessore di poco inferiore agli 8 mm. La plastica della scocca ha lo stesso effetto cromato lucido, ed è piacevole al tatto.

Immagine: TechRadar

Immagine: TechRadar

Alcuni potrebbero trovare che il sensore per le impronte digitali sia posizionato un po’ troppo in alto, ma non ci si mette molto ad abituarsi. Abbiamo trovato i tasti del volume un po’ complicati da utilizzare perchè posizionati troppo in alto sul lato destro, soprattutto per alzare il volume.

La parte inferiore dello smartphone ha i suoi pregi e i suoi difetti. Il vantaggio è che è presente la porta per gli auricolari, lo svantaggio è che Honor ha scelto una porta micro USB superata  per la ricarica al posto di una USB-C. L’altoparlante presente nella parte inferiore del dispositivo rischia di venire coperto per sbaglio quando il telefono viene utilizzato in modalità paesaggio, ma la cosa per cui siamo più insoddisfatti è la porta USB per la ricarica.

Inizialmente abbiamo trovato che il notch a forma di goccia e la cornice inferiore più larga rendessero lo smartphone un po’ asimmetrico, ma ci è voluto poco per abituarsi al design bizzarro dell’Honor 20 Lite.

Immagine: TechRadar

Immagine: TechRadar

Parlando dal punto di vista commerciale ci sono molti punti a favore per l’Honor 20 Lite. Il display LCD da 6.21’’ è grande, luminoso a sufficienza e ben bilanciato.

La risoluzione Full HD+ (1080 x 2340) offre un numero di pixel sufficiente per qualunque cosa tranne le applicazioni di realtà virtuale, e si estende sul 90% della superficie del dispositivo.

Le proporzioni del display (lungo, ma non esageratamente) sono 19.5:9. Dovrete sopportare i bordi neri ai lati dei video riprodotti in modalità paesaggio, ma lo stesso vale per dispositivi come iPhone XS e Galaxy S10.

A proposito, l’Honor 20 Lite non ha un display che può competere con la fedeltà dei colori e il contrasto degli OLED, ma riproduce comunque immagini nitide e dettagliate. È anche possibile modificare le impostazioni per la calibrazione dell’immagine se lo desiderate.