Skip to main content

Recensione Honor 10 Lite

Di economico ha solamente il prezzo

Interfaccia

  •  Versione di Android recente
  •  Huawei/Honor EMUI 9 UI
  •  Personalizzabile

Anche se non è l'ultimissima versione di Android, la 9 è comunque recentissima e permette di approfittare delle novità inserite da Google come le nuove gesture e il sistema di ottimizzazione della batteria.

Huawei personalizza Android con la sua interfaccia EMUI di cui la versione 10 Lite è la più recente ed è usata anche su Mate 20 Pro. Ad oggi è la personalizzazione più "pulita" di Huawei e comprende molte utili scorciatoie.

La nuova barra delle notifiche a tendina risulterà gradevole sia agli utenti Android che a quelli iOS.

Anche se come impostazione standard non esiste un "cassetto" delle app come nella versione standard di Android, è possibile attivarlo dalle Impostazioni. Si può anche nascondere la barra di navigazione in modo da vere più spazio a schermo e le funzioni Home, Avanti e Indietro sono effettuate con specifiche gesture.

Si tratta comunque di funzionali opzionali destinate a chi ama "giocare" con il proprio smartphone.

Anche se gli smartphone Huawei e Honor non sono proprio il massimo per chi cerca l'esperienza originale Android, sono fantastici per chi vuole personalizzare al massimo il proprio dispositivo.

 Prestazioni, archivio e connessioni

  •  Processore Kirin 710  
  •  3-6GB RAM 
  •  64GB memoria oltre supporto scheda SD card  

Honor 10 Lite usa la CPU Kirin 710 insieme a 3GB di RAM e 64GB di memoria. Ci sono anche le versioni da 4GB e 6GB di RAM, ma non in Italia.

Le prestazioni non sono sempre al top soprattutto quando si fa multitasking o si usano app molto "pesanti".

Il gioco Injustice 2 per esempio lo abbiamo installato senza problemi e nella maggior parte dei casi ci abbiamo giocato senza blocchi. Con l'accezione di quando erano in background altre attività, in questo caso abbiamo notato rallentamenti e anche in una occasione una chiusura forzata. 

Con i normali giochi 3D non abbiamo avuto problemi e se non vi scoccia attendere un paio di secondi nel passaggio tra un'app e l'altra non avrete problemi.

C'è un'app di ottimizzazione che ripulisce il sistema e lo rende più fluido. A nostro parere funziona anche meglio di quella standard di Google.

La memoria da 64GB è sufficiente anche perché se ci serve più spazio potremo sempre inserire una scheda con una capacità fino a 512GB.

Anche la connettività non ci ha deluso: 4G, NFC e Bluetooth 4.2 vanno più che bene. Purtroppo invece la porta micro USB indica che non siamo di fronte a un modello top. Avremmo naturalmente preferito la nuova USB-C, anche se visto il prezzo non ce la sentiamo di chiedere di più.