Skip to main content

Recensione Alienware M15 R7 (2022)

Uno schermo più veloce della luce

Alienware M15 R7
(Image: © Future)

Verdetto

Il nuovo laptop di casa Alienware è una bestia per il gaming a 1080p, con un’elevatissima frequenza di aggiornamento dello schermo. I pregi vengono leggermente oscurati dalla mancanza di portabilità e dal rumore delle ventole.

Pros

  • +

    CPU Intel Alder Lake

  • +

    Ottima tastiera

  • +

    Schermo veloce e dai colori intensi

Cons

  • -

    Ventole estremamente rumorose

  • -

    Bassa autonomia e caricatore ingombrante

  • -

    Configurazioni di fascia alta molto costose

Alienware M15 R7: In breve

 

Tra i laptop da gaming della serie Alienware di Dell c’è molta differenza in termini di qualità. Con un parco modelli vasto e vario c’è sempre un po’ di fumo che va separato dal più consistente arrosto. Fortunatamente, il nuovo Alienware M15 R7 è un prodotto valido, un laptop da gaming a 1080p con processore Intel di dodicesima generazione.

Ad un primo sguardo, M15 R7 si presenta come gli altri modelli Alienware rilasciati negli ultimi anni. La cerniera dello schermo è dentata, possiede un lungo anello ad illuminazione RGB sul retro e l’iconico logo a forma di testa aliena. Il design è quello consolidato e non ha nessun motivo di essere modificato: squadra che vince non si cambia. 

Vi è tuttavia una componente che Dell avrebbe potuto migliorare. Il telaio pesa circa 2,5 kg, lo schermo da 15,6 pollici lo rende poco trasportabile e l’adattatore è grande e pesante. Dal momento che l’autonomia è limitata, si è costretti a portare con sé questo mattone oltre al laptop stesso. Ciò rende Alienware M15 R7 tutt’altro che leggero.

Il design è in genere più economico rispetto ad altri modelli Alienware della serie X (per esempio dell’Alienware X14), con più plastica utilizzata nella costruzione della parte esterna. La resistenza  non sembra essere il suo punto di forza e ciò si riflette sul prezzo.

Tuttavia, questo laptop da gaming risiede nella categoria premium, dal momento che il modello più conveniente costa 1669€. Per scegliere tra le molte varianti, bisogna recarsi sul sito di Dell ed esplorare le numerose opzioni di configurazione a disposizione.

Naturalmente, le prestazioni per il gaming sono elevate grazie alla RAM e alle schede video della serie RTX-3000 di Nvidia. Una delle maggiori attrattive è la frequenza di aggiornamento a 360Hz dello schermo a 1080p, una lettera d’amore verso il mondo degli esports e a tutti quelli che necessitano di un frame rate stabile ed efficace.

Il nuovo Alienware M15 R7 merita di entrare nella nostra lista dei migliori laptop da gaming? Ha buone probabilità di rientrarci, anche se si presenta più come un rimpiazzo per un PC fisso che un vero e proprio portatile da gaming.

Alienware M15 R7

(Image credit: Future)

Alienware M15 R7: Prezzo e disponibilità 

  • Prezzo di partenza da 1,669€ 
  • Costo della versione testata di 2,748€ 
  • Ampia scelta di modelli fino a 4,783€ 
Spec Sheet

Di seguito la configurazione dell'Alienware M15 R7 inviatoci per questa recensione:

CPU: Intel Core i7-12700H
Scheda Grafica: Nvidia GeForce RTX 3070 Ti
RAM: 32GB DDR5-4800
Display: 15.6-inch 1920x1080, 360Hz, 1ms
SSD: 1TB PCIe SSD
Porte: 2x USB-A 3.2 Gen 2, 1x USB-A 3.2 Gen 1, 1x Thunderbolt 4, 1x HDMI 2.1, RJ-45 Ethernet, combi audio jack
Connettività: Wi-Fi 6E, Bluetooth 5.2
Camera: 720p webcam
Peso: 2.61 kg
Dimensioni: 2.4 x 35.6 x 27.3 cm

Il sito Dell permette al cliente di scegliere tra un’ampia gamma di configurazioni e di costruire il portatile secondo le proprie preferenze prima di procedere all’acquisto. L’opzione più economica comprende un processore Intel Core i7-12700H, scheda grafica RTX 3050 Ti, 16 GB di RAM e SSD da 512 MB. Il prezzo è di 1,669€ con una frequenza di aggiornamento dello schermo di 165Hz.

Il modello inviatoci per il test ha un prezzo di 2,748€ ma possiede la più performante RTX 3070 Ti, ha il doppio della RAM e dello spazio SSD e il velocissimo monitor a 360Hz.    

La configurazione più prestante include una RTX 3080 Ti con processore AMD Ryzen 6900HX, 64 GB di RAM e 4 TB di SSD. Aggiungendo Windows 11 Pro il costo raggiunge i 4,783€.  

  • Prezzo e disponibilità: 3 / 5 

Alienware M15 R7

(Image credit: Future)

Alienware M15 R7: Design

  • Schermo luminoso e veloce 
  • La plastica per alcune componenti è una soluzione economica 
  • Buona tastiera 

Come precedentemente detto, il design generale non cambia molto. Il logo Alienware sul retro è ancora illuminato da un led RGB, così come il pulsante di avvio. Un'incisione domina un quarto del retro e il pattern di esagoni a griglia per gli speaker e le prese d’aria è ancora posizionato sopra la tastiera. 

Le caratteristiche appena citate sono un marchio di fabbrica dei laptop da gaming di Dell e, sebbene faccia piacere vederle leggermente cambiate, restano esteticamente coerenti. Il case interamente in plastica è economico (diventa un problema per i modelli che superano i 3,000 euro) ma la finitura opaca è gradevole ed evita di lasciare impronte. 

Lo schermo a 360Hz è una componente che definisce il modello Alienware M15 R7 ed è un ottimo schermo in generale. La luminosità massima è ottima e i colori sono vividi e chiari. 

La tastiera ha una profondità dei tasti di 1,88 mm che contiene al minimo gli errori di battitura. Il trackpad è un po’ piccolo ma reattivo e probabilmente non sarà molto usato, visto che per giocare si predilige il mouse.

Come altri laptop da gaming, anche Alienware M15 R7 ha Wi-Fi 6E e Bluetooth 5.2 inclusi. Per quanto riguarda la connettività fisica ci sono tre porte USB-A, Ethernet RJ-45, porta HDMI, jack per cuffie e una Thunderbolt 4.

  • Design: 4 / 5 

Alienware M15 R7

(Image credit: Future)

Alienware M15 R7: Prestazioni

  • Spettacolare per il gaming a 1080p 
  • Il raffreddamento è efficiente… 
  • … ma le ventole sono molto rumorose 
Benchmarks

Ecco i risultati di Alienware M15 R7 nelle benchmark:

3DMark Night Raid: 42,028; Fire Strike: 24,099; Time Spy: 10,852 
Cinebench R20 multi-core: 6,311
GeekBench 5: 1,762 (single-core); 13,447 (multi-core)
PCMark 10 (Modern Office): 7,569
PCMark 10 (Battery life test): 3 hours and 4 minutes
TechRadar Battery Life Test: 3 hours and 59 minutes
Total War: Warhammer III (1080p, Ultra): 78 fps; (1080p, Low): 202 fps
Cyberpunk 2077 (1080p, Ultra): 81 fps; (1080p, Low): 116 fps
Dirt 5 (1080p, Ultra): 76 fps; (1080p, Low): 173 fps

Non stupisce che la RTX 3070 montata sul modello che abbiamo testato abbia dominato nelle prove a 1080p con impostazioni “ultra”, mantenendo senza fatica i 60 fps. I titoli competitivi come Valorant e CS:GO dovrebbero fare buon uso dei 360Hz, con un framerate che facilmente raggiunge le centinaia. 

Le prestazioni hanno accusato il colpo del ray-tracing in Cyberpunk 2077, ma non dovrebbe essere un problema abbassare di poco qualche altro settaggio e restare così sopra i 60 fps. Se si sceglie un modello con schermo a 1440p suggeriamo di abbinarci la 3070 Ti o la 3080 Ti dal momento che le GPU meno potenti fanno fatica a questa risoluzione (anche se il DLSS resta un’opzione).

La performance è rimasta consistente anche durante i benchmark sintetici, con la 3070 Ti che ha ottenuto risultati eccellenti nei test 3DMark. L’elegante design prestazioni/efficienza di Intel, riscontrato nell’i7-12700H al cuore di questo sistema, fa sì che i risultati siano eccellenti anche nei test legati alla CPU come il GeekBench 5.

La gestione del surriscaldamento è solida, il case ha raggiunto solo temperature minime e non abbiamo assistito al rallentamento di nessun componente nemmeno durante gli stress test. Se trattato adeguatamente, l’Alienware M15 R7 dovrebbero durare per diversi anni senza presentare problematiche relative alla temperatura.

Ovviamente, il prezzo da pagare per un sistema di raffreddamento di alto livello sono delle ventole estremamente rumorose, tra le più chiassose che abbiamo sentito. In modalità “alte prestazioni” sembra quasi che il laptop stia per decollare, ma le ventole si attivano anche durante una normale ricerca su Chrome o mentre si stanno navigando le impostazioni di Windows. In breve: investite in un buon paio di cuffie.

  • Prestazioni: 5 / 5 

Alienware M15 R7

(Image credit: Future)

Alienware M15 R7: Autonomia 

  • Discreta, ma non impressionante 
  • Abbastanza per guardare un film 
  • Meglio spegnere l’illuminazione RGB 

I laptop da gaming non sono rinomati per la loro autonomia, ma la batteria a 89Whr che alimenta l’Alienware M15 R7 è decisamente mediocre. Nel test di autonomia PCMark 10 il laptop è durato poco più di tre ore nonostante fossero spenti i Led RGB.

La riproduzione video è andata leggermente meglio con quasi 4 ore di autonomia, il che significa che si può guardare un film senza dover attaccare l’alimentatore esterno. Se si sta giocando è difficile superare le due ore senza dover ricaricare. Certamente questa è una caratteristica comune a molti laptop da gaming, ma abbiamo visto di meglio.

  • Autonomia: 3 / 5 

Compratelo se… 

Volete giocare a 1080p
Sebbene sia disponibile un modello a 1440p, sottolineiamo che questo laptop è più adatto al gaming a 1080p con alto framerate e tutte le impostazioni grafiche al massimo. 

Vi piace l’estetica Alienware
Probabilmente non è per tutti, ma bisogna dire che Dell ha creato un’estetica riconoscibile e particolare per la gamma Alienware. Questo modello non fa eccezione e si presenta subito come prodotto per il gaming. 

Amate il framerate elevato
Il modello Alienware M15 R7 con 360Hz è un sogno per i giocatori competitivi, consentendo di raggiungere un framerate incredibilmente alto negli sparatutto come Valorant dove la velocità è fondamentale. 

Non compratelo se… 

Avete bisogno di maggiore autonomia
Anche se comune tra i laptop da gaming, siamo un po’ delusi dall’autonomia di Alienware M15 R7, che risulta essere appena accettabile.

Avete poco budget
Il modello testato con RTX 3070 Ti ha un buon rapporto qualità/prezzo ma va ricordato che ci sono molti laptop simili e più economici sul mercato. Qui si sta pagando anche per il marchio e il design.

Volete maggiore portabilità
Il caricabatteria è ingombrante. L’Alienware non è il più grande e nemmeno il più pesante laptop da gaming in circolazione, ma non è leggero né sottile e le dimensioni dell’adattatore impattano negativamente sulla portabilità.

Considerate anche… 

(Si apre in una nuova scheda)

Alienware X14

Se si desidera un Alienware che sia agevolmente trasportabile, l’X14 è una scelta migliore. La performance e il design vengono mantenuti e confezionati in un prodotto più comodo.

Date un’occhiata alla recensione di Alienware X14 (Si apre in una nuova scheda).

(Si apre in una nuova scheda)

Lenovo Legion 7

Un laptop da gaming potente impreziosito dall’illuminazione RGB, il Legion 7 è una delle migliori proposte per il gaming degli ultimi anni da parte di Lenovo. È costoso, ma in quanto a framerate potrebbe scalzare l’Alienware M15 R7.  

Date un’occhiata alla recensione di Lenovo Legion 7 (Si apre in una nuova scheda).

(Si apre in una nuova scheda)

Asus TUF Dash F15

Un’opzione molto più economica della maggior parte dei laptop Alienware, Asus TUF Dash F15 nasconde componenti di qualità per il gaming in un case dal design essenziale ma molto sottile e leggero. 

Date un’occhiata alla recensione di Asus TUF Dash F15 (Si apre in una nuova scheda) .

First reviewed July 2022

Recensione Garantita

TechRadar è un network di siti specializzati in notizie sulla tecnologia e recensioni di prodotti tecnologici. 

La nostra indipendenza editoriale è garantita dal fatto che il nostro editore, Future Publishing, è il più grande del settore nel Regno Unito, il che vuol dire che vi diciamo cosa pensiamo di un prodotto, senza timori o favoritismi.

Per saperne di più

Con il supporto di