Skip to main content

Recensione Amazon Kindle Paperwhite

Amazon Kindle Paperwhite è un e-reader classico, ma con tante funzionalità

Amazon Kindle Paperwhite
Best in Class
Image Credit: TechRadar

Autonomia

Amazon afferma che la batteria del Kindle Paperwhite può durare settimane, e in effetti, è proprio così.

Abbiamo usato Kindle Paperwhite circa un'ora al giorno nell'ultima settimana e la carica è diminuita del 30%. Ciò significa che potrebbe durare anche tre settimane (dipende da quanto lo userete).

In linea di massima, dovrebbero trascorrere almeno dieci giorni tra una ricarica e l’altra, usando il prodotto alla massima luminosità.

Kindle Paperwhite impiega circa quattro ore per portare la batteria al 100% ed è necessario un cavo microUSB (quello del controller della PS4 per intenderci), differente dal connettore USB-C dei moderni smartphone o di quello Lightning degli iPhone 12.

Sì, siamo lontani dalle sei settimane di autonomia del Kindle Oasis, ma è più che sufficiente per un utente medio.

Lettura e funzioni

Come accennato, il dispositivo offre un'esperienza di lettura confortevole e il software Amazon ne facilita l’uso.

Un'altra caratteristica ereditata dall'Oasis è il supporto agli audiolibri, che consente di ascoltarli usando cuffie o un altoparlante Bluetooth. Potete anche passare dalla versione ebook a quella audiolibro se disponete di entrambe. Purtroppo, gli audiolibri a volte costano parecchio, ma sono utili per i titoli particolarmente lunghi o con uno stile prolisso.

Amazon Kindle PaperWhite è disponibile in due formati: un modello da 8 GB e uno da 32. Il modello base ha uno storage doppio rispetto a quello della precedente iterazione, e sebbene possa sembrare irrilevante considerate le dimensioni di un ebook, torna utile a chi è interessato agli audiolibri.

Se non siete interessati a questi ultimi, vi consigliamo di risparmiare acquistando la versione da 8 GB, che può ospitare migliaia di ebook.

Software

Amazon Kindle Paperwhite viene fornito con l'ultimo software Kindle, che è ricco di funzionalità e offre accesso allo store di Amazon e ai milioni di ebook e centinaia di migliaia di audiolibri disponibili.

Il software vi sarà familiare se avete già usato un Kindle, ma ci sono alcuni interessanti aggiornamenti; quello che preferiamo è la possibilità di impostare le preferenze dei caratteri in modo che più persone possano usare lo stesso dispositivo.

Supponiamo che qualcuno in famiglia preferisca leggere con un carattere più grande, mentre qualcun altro ne preferisce uno più piccolo, con questa nuova funzione si possono memorizzare profili individuali.

L’utilità della funzione è evidente quando si legge con i bambini, poiché permette di cambiare subito carattere.

Con un semplice tocco in alto a destra, sarà visualizzato un elenco con tutti i tuoi profili per passare facilmente da uno all'altro. C'è anche un'utile dark mode che consente di leggere il testo bianco su sfondo scuro (utile per non affaticare gli occhi quando si legge al buio); l’opzione si trova nella sezione Accessibilità, nelle Impostazioni.

Anche la luminosità si può cambiare al volo (come su smartphone); nel complesso, il sistema operativo è facile da usare.