Skip to main content

WhatsApp potrebbe prendere informazioni dal vostro account Facebook per le pubblicità

WhatsApp
(Image credit: Shutterstock)

WhatsApp è al momento privo di pubblicità, ma questa situazione potrebbe cambiare in futuro, dal momento che la popolare app di messaggistica potrebbe utilizzare i dati del vostro account Facebook per mostrare pubblicità mirate.

La pubblicità su WhatsApp è un argomento di cui si discute da mesi, e la sua implementazione era prevista nel 2020. Inizialmente, il piano prevedeva di inserire annunci pubblicitari nelle conversazioni degli utenti, ma a inizio anno il Wall Street Journal ha riferito che il team assegnato a questo compito è stato sciolto e rimosso dal codice dell'app. 

Tuttavia, Facebook ha detto che stava ancora considerando di aggiungere annunci pubblicitari sulle Storie di WhatsApp, che consentono di condividere contenuti e messaggi che rimangono disponibili solo per 24 ore.

Instagram (anch'esso di proprietà di Facebook) include già questo tipo di pubblicità, con annunci piuttosto invadenti che occupano l'intero schermo e appaiono negli intervalli tra una Storia e l’altra.

Questa volta è personale 

Secondo il sito The Information, l’argomento pubblicità su WhatsApp è lasciato da parte dopo gennaio, ma Facebook non ha abbandonato il suo piano di inserire annunci pubblicitari nell’applicazione e potrebbe avere in programma di personalizzarli utilizzando i vostri dati di Facebook.

A gennaio 2019, Facebook ha annunciato che avrebbe riorganizzato le app Facebook Messenger, WhatsApp e Instagram, ricostruendo le app "sul loro livello più elementare", in modo da farle funzionare sostanzialmente allo stesso modo.

Questo richiederebbe che le app in questione utilizzino la crittografia end-to-end, una funzione al momento offerta da WhatsApp, ma non da Instagram o Messenger.

L’azienda ha chiarito che non stava pianificando di unire i tre servizi in un'unica app ma, secondo il sito The Information, starebbe pianificando di utilizzare i numeri di telefono per associare i vari account e creare un singolo pool di dati per mostrare agli utenti annunci mirati su tutti i servizi.

Tuttavia, Facebook ha confermato al sito Engadget che la pubblicità all'interno delle Storie di WhatsApp non arriverà presto, senza però specificare un periodo temporale. Facebook aveva pianificato quest’anno di terminare la fusione delle tre app di messaggistica, ma la pandemia di coronavirus potrebbe allungare i tempi.

Abbiamo contattato Facebook per un commento e aggiorneremo questo articolo quando e se riceveremo una risposta.