Skip to main content

USB 4 2.0: velocità pazzesche, ma che confusione con i nomi!

Apple usb-c
(Immagine:: Apple)

Il comitato di promozione USB (USB-IF) afferma che la prossima evoluzione della connettività USB sarà ben 2 volte più veloce della precedente. L’ultimo standard introdotto per USB è il 4.0 del 2019, capace di garantire il notevole risultato di 40Gbps, una velocità pari a quella di Thunderbolt 3, e 100 W di potenza. 

Tuttavia, con l’avanzamento della tecnologia è necessario adeguare di continuo i protocolli di trasmissione e delle telecomunicazioni ai nuovi standard per tempo, dato che l’industria procede regolarmente verso un aumento delle prestazioni in ogni ambito e certamente USB non può sottrarsi a questa regola non scritta.

Per questa ragione è stata creata USB 4 2.0, un nome che a primo acchitto genera un po’ di confusione. Al momento il Forum dei promotori di USB non ha rilasciato particolari chiarimenti tecnici, cosa che avverrà comunque a breve. Ciò che sappiamo arriva da una nota stampa nella quale si afferma che USB4 versione 2.0 userà i cavi USB di tipo C. 

All'interno dell'IF-USB possiamo trovare aziende del calibro di Intel, Apple, Microsoft, HP, and Texas Instruments. Secondo quanto riferito, USB 4 2.0 farà uso di un nuovo layer fisico, con il quale fino a 40 Gbps si useranno cavi USB-C cosiddetti “passivi”, mentre per arrivare a 80 Gbps il cavo diventerà di tipo “attivo”.

Questa informazione non è eccessivamente chiarificatrice, in quanto il portavoce dell'USB-IF ha affermato che i cavi odierni saranno in grado di arrivare fino a 80 Gbps, il che è fantastico ma lascia sulla nostra testa qualche punto di domanda.

Ad ogni modo la tecnologia USB è sempre stata votata alla retrocompatibilità e fortunatamente anche questa volta è riuscita a mantenere il suo precetto immutato. Rimane una certa confusione nella nomenclatura, però. Probabilmente sarebbe stato meglio chiamare USB 4 2.0 direttamente USB 5 per evitare la confusione che si era creata nel passato con USB 3 e i successivi protocolli.

Ricordiamo infatti che USB 3.2 Gen 1x1 è in realtà la “vecchia” USB 3.0 da 5 Gbps, mentre

USB 3.2 Gen 1x2 e USB 3.2 Gen 2x1 sono entrambe a 10 Gbps con quest’ultima che però racchiude USB 3.1 Gen 2. Inoltre può anche usare connettori di tipo A/C e microUSB dove USB 3.2 Gen 1x2 è limitata solo a quelli di tipo C. Infine, USB 3.2 Gen 2x2 è la più veloce degli standard USB 3, arrivando a 20Gbps con il solo limite di poter sfruttare connettori type-C e non altri.

USB 4 2.0 avrà anche un supporto migliorato per DisplayPort and PCIe poiché potrà incapsulare l’ultima versione di quegli standard, come ad esempio DisplayPort 2.0 che richiede fino a 77,4 Gbit/s di banda per supportare risoluzioni fino a 16K compresse o 10K non compresse.

Fonte: The Verge (Si apre in una nuova scheda)