Skip to main content

Samsung o LG? Qual è il miglior televisore?

Samsung Q85R
Immagine: Samsung

State pensando di prendervi un nuovo televisore? Non possiamo farvene una colpa: ogni anno viene lanciata sul mercato una nuova generazione di televisori, con pannelli più grandi, immagini migliori e processori più potenti che aspettano solo di stare a casa vostra. Ma quando si tratta di televisori, quale scegliere tra LG e Samsung?

C'è da ammettere che la maggior parte delle televisioni sembrano uguali a una prima occhiata. Alcuni saranno più grandi o più sottili di altri, e sia LG che Samsung hanno sperimentato nuovi formati per i loro prodotti di fascia alta. Avete già visto l'OLED arrotolabile di LG? Alla fine dei conti state comprando un rettangolo nero, e a volte può essere difficile capire cosa li distingue.

Ecco perché abbiamo preparato questa guida per confrontare i televisori Samsung e LG, così potrete essere certi qual è il produttore TV che fa al caso vostro.

TV Samsung vs LG: una panoramica 

Immagine: Samsung

Immagine: Samsung

Samsung e LG sono due grandi produttori che vendono TV di fascia sia alta che bassa, sebbene la tecnologia dei pannelli cambi in base al prezzo dei televisori.

Entrambi i produttori sono sudcoreani e vendono televisori a livello globale, con grandi presenze sia nel Regno Unito che negli Stati Uniti - a differenza di Panasonic o Philips, che non hanno licenze in Nord America - con un grande numero di unità vendute e un'ampia gamma di modelli lanciati ogni anno.

È difficile confrontare i prezzi, dato il numero modelli che Samsung e LG lanciano ogni anno, che possono variare dai LED da 32 pollici o i televisori 4K a basso costo a quelli da 8K da migliaia di euro. Qualsiasi sia la dimensione, forma, risoluzione che state cercando, o il budget a vostra disposizione, troverete quello che fa al caso vostro.

Samsung e LG si contendono anche il mercato altamente competitivo degli smartphone: entrambi producono telefoni Android, anche se non li compareremo in questa guida. 

Smart TV: Tizen vs webOS

Piattaforma WebOS Smart TV (Immagine: LG)

Piattaforma WebOS Smart TV (Immagine: LG)

Sia Samsung che LG hanno la propria piattaforma per smart TV, e ognuna ha il proprio stile.

Dal 2014 LG utilizza webOS - un'interfaccia TV intelligente e minimalista. Utilizza una barra orizzontale per le app usate più comunemente, i servizi di streaming e gli input. Inoltre è possibile personalizzare la dashboard e posizionare le app dove si preferisce. L'ultima versione del software webOS, la 4.5, introduce anche dei menu secondari che appaiono quando si passa con il mouse sull'icona delle app.

Il layout della piattaforma Tizen di Samsung non differisce enormemente (si potrebbe dire che è stato influenzato da webOS), sebbene non abbia un algoritmo di ricerca impressionante quanto quello nel software AI ThinQ di LG. 

Come sono gli assistenti vocali? Le serie OLED e Super UHD di LG sono dotate di Google Assistant integrato e hanno una compatibilità limitata con i dispositivi controllati da Alexa. Samsung utilizza il proprio (leggermente peggiore) assistente Bixby, anche se solo per i modelli di fascia media o premium - e con l'opzione di utilizzare Google Assistant o Alexa tramite dispositivi di terze parti.

Dolby Vision vs HDR 10+

Immagine: Dolby

Immagine: Dolby

Entrambi supportano un formato leggermente diverso per l'alta risoluzione (HDR), LG implementa il supporto di Dolby Vision nella sua gamma premium di OLED e Super UHD, mentre Samsung favorisce l'HDR10 + per i suoi televisori premium. 

Entrambi i formati utilizzano i cosiddetti metadati dinamici per adattare l'output della televisione al contenuto visualizzato, quindi scene di caverne sotterranee o salotti ben illuminati influenzeranno i livelli di luminosità, contrasto e elaborazione dell'immagine.

Dolby Vision è il formato più avanzato, con gamma di colori a 12 bit anziché i 10 bit di HDR10+, ed è anche più comune. (Mentre su Amazon Prime ci sono molti show in formato HDR10+, non è disponibile su Netflix, Chromecast Ultra o Apple TV 4K).

C'è da ammettere che la scelta del formato HDR è una preoccupazione che concerne solo la fascia più alta di prezzo, ma chi spende così tanto dovrebbe riflettere attentamente su quale pannello desiderano i loro contenuti HDR.

QLED oppure OLED?

Samsung Q6FN QLED TV (Immagine: Samsung)

Samsung Q6FN QLED TV (Immagine: Samsung)

Il mercato dei televisori premium di oggi è diviso tra due tecnologie: OLED e QLED (fondamentalmente uno schermo LCD a LED con punti quantici).

OLED sta per Organic Light Emitting Diode, in italiano "diodo organico a emissione di luce", è una pannello TV che può emettere luce propria, invece di farla passare attraverso di sé. Ciò ha permesso di avere schermi TV così sottili e la capacità di controllare individualmente la luminosità dei singoli pixel. Gli OLED sono noti per i loro colori vivaci, il nero profondo e la bassa luminosità generale. Per quanto riguarda gli schermi OLED si parla spesso di immagini di "burn in", o impresse, ma molto di questo non necessariamente è vero e probabilmente sarà necessario far lavorare veramente tanto il televisore per far sì che diventi un problema.

Tutti i pannelli OLED sono prodotti da LG Display, quindi anche se avete un OLED Sony in casa, dovete ringraziare LG.

D'altra parte, QLED è una tecnologia sviluppata da Samsung. QLED utilizza un filtro di punti quantici per migliorare il colore e il contrasto e si accontenta con l'illuminazione a zona, piuttosto che del controllo individuale dei pixel. I televisori QLED sono molto più luminosi degli OLED (nell'ordine di migliaia di nits contro alcune centinaia), ma di conseguenza possono faticare a mostrare contemporaneamente immagini chiare e quelle scure. Alcuni amanti dei pannelli OLED odiano i colori sbiaditi dei televisori eccessivamente luminosi, mentre chi possiede un televisore Samsung potrebbe trovare i display OLED  non luminosi abbastanza.

Abbiamo approfondito questo dibattito nella nostra guida QLED vs OLED, anche se per ora sarà sufficiente dire che OLED è generalmente adatto a formati video di alta qualità in ambienti di visione scuri, mentre i set di Samsung offrono una riproduzione del colore meno fedele ma compensano con un display chiaro e luminoso. 

TV Samsung vs LG: quale scegliere? 

Immagine: LG

Immagine: LG

È stato un periodo difficile sia per LG che per Samsung. LG Display ha dovuto spendere molto per la ricerca e lo sviluppo dei suoi pannelli OLED, e ha riportato una perdita del primo trimestre di quest'anno (via Reuters) - con la scommessa che la crescita dovuta alla tecnologia OLED finirà per bilanciare tutto questo. 

Samsung nel frattempo si aspetta un forte calo degli utili nel 2019 in seguito alla diminuzione delle vendite di smartphone e TV. Samsung ha in programma di competere con la tecnologia OLED di LG, con un proprio ibrido QD-OLED (quantum dot-OLED), ma le finanze instabili hanno rallentato di qualche anno la realizzazione di questi piani.

Il punto fondamentale è che, indipendentemente dalla condizione finanziaria di entrambe le società, si stanno concentrando sulle tecnologie dei loro display attuali e non smetteranno improvvisamente di supportare nessuno dei nuovi televisori che stanno introducendo sul mercato. Quindi la scelta che farete deve dipendere solamente da quello che desiderate avere nel vostro salotto.

Se desiderate un luminoso schermo QLED, che illumini la vostra casa - oppure una solida opzione budget come il NU7100 - Samsung è la soluzione migliore. Se cercate la migliore qualità dell'immagine, indipendentemente dal prezzo, niente al momento batte i pannelli OLED di LG per colore e contrasto (vedi: LG C9 OLED).

Se invece siete soddisfatti della vostra televisione attuale, ma vorrete aggiornarla tra qualche anno - beh, questo è un'altro discorso.