Skip to main content

Redmi K30 potrebbe essere il primo smartphone con il sensore Sony IMX686

(Image credit: Xiaomi)

Il Redmi K30 è uno degli smartphone Xiaomi più attesi, con la presentazione a poche settimane, sono spuntate le prime voci che parlano di una nuova fotocamera ad alta risoluzione al debutto su questo dispositivo.

Il Redmi K30 sarà il primo smartphone di fascia media di Xiaomi con supporto 5G dual-mode (NSA e SA). Sarà svelato in Cina il 10 dicembre, con una disponibilità globale prevista all'inizio del 2020. Ci sono state un paio di indiscrezioni che ci danno un'idea migliore di cosa aspettarci dal dispositivo.

Lu Weibing, il GM di Redmi che inizialmente confermò l'esistenza del Redmi K30, si recò a Weibo per sponsorizzare il "primo sensore d'immagine ad alta risoluzione" del dispositivo. Xiaomi ha già introdotto un sensore da 108 MP nel Xiaomi Mi Note 10, di recente, quindi pensiamo che non stia solo parlando di megapixel, ma di un nuovo sensore ad alta risoluzione che nessun altro smartphone ha attualmente.

Il Redmi K30 potrebbe arrivare in Italia e in Europa con un nome diverso. Guardando a quanto fatto dall’azienda in passato, infatti, il Redmi K20 da noi è venduto come Xiaomi Mi 9T, mentre il Redmi K20 Pro è lo Xiaomi Mi 9T Pro. Non possiamo essere sicuro che Xiaomi farà la stessa operazione anche con il Redmi K30, ma è almeno probabile. 

È molto probabile che questo sia il sensore d’immagine Sony IMX686 da 60 MP, il successore del famoso sensore IMX586 da 48MP. Sony non ne ha parlato molto, tranne la condivisione di immagini campione su Weibo, alimentando le voci su un debutto su un prodotto destinato al mercato cinese.

Altre voci riferiscono che sarà alimentato dal prossimo SoC Snapdragon 735 con grafica Adreno 618, che sarà il primo chipset 5G di fascia media di Qualcomm. Il Redmi K30 sfoggerà anche un display con un doppio foro per le fotocamere frontali, un altro novità per Xiaomi. 

È interessante notare che questo pannello LCD dovrebbe supportare un refresh rate di 120Hz, come i top di gamma del momento. Nello stesso periodo, Realme, Oppo e Vivo dovrebbero svelare la loro prossima gamma di telefoni 5G per la fascia media del 2020.