Skip to main content

Qnap presenta il primo NAS con CPU Cinese per la PMI

Image of QNAP TVS-675
(Image credit: QNAP)

QNAP, il produttore di dispositivi storage con sede a Taiwan, ha lanciato il suo primo dispositivo NAS pilotato da un processore KaiXian KX-U6580 a otto core da 2,50 GHz di fabbricazione cinese progettato da Zhaoxin. Zhaoxin è una joint venture tra Via Technologies e il governo municipale di Shanghai.

Secondo quanto riferito da Tom's Hardware (opens in new tab), il NAS TVS-675 potrebbe essere il primo dispositivo commerciale disponibile in Europa e negli Stati Uniti dotato di una CPU KaiXian, sviluppata principalmente per il mercato cinese.

Tom's afferma che Qnap solitamente utilizza CPU Intel Celeron o Systems-on-a-chip (SoC) basati su Arm nei propri dispositivi NAS entry level progettati per le piccole imprese.

Sebbene le prestazioni del processore x86 della serie KaiXian KX-6000 abbia prestazioni poco soddisfacenti (opens in new tab), secondo Tom il processore potrebbe funzionare bene nel NAS TVS-675, poiché i dispositivi NAS non necessitano di grandi velocità di elaborazione.

NAS Entry-level

Il NAS TVS-675 ha sei alloggiamenti hot-swap da 3,5 pollici, in grado di contenere altrettante unità disco rigido SATA ad alta capacità (HDD), insieme a due slot M.2-2280 per unità a stato solido (SSD) che supportano l'interfaccia PCIe 3.0 x1 o SATA.

Il dispositivo possiede anche due slot PCIe 3.0 x4 per SSD o schede di rete, oltre a due porte da 2,5 GbE, due connettori USB 3.2 Gen 1 Type-A, due porte USB 3.2 Gen 2 Type-A e un'uscita HDMI 2.0.

L'unità è fornita con 8 GB di RAM DDR, ma è possibile espandere la memoria tramite i due slot SO-DIMM disponibili, fino a 64 GB in totale.

Qnap TVS-675 è offerto con il sistema operativo QTS di Qnap o il sistema operativo aziendale QuTS , basato su ZFS.

Il dispositivo supporta tutte le funzionalità più comuni sui NAS entry-level, ma Qnap per il momento non ha ancora fornito alcuna informazione su prezzi e disponibilità.

With almost two decades of writing and reporting on Linux, Mayank Sharma would like everyone to think he’s TechRadar Pro’s expert on the topic. Of course, he’s just as interested in other computing topics, particularly cybersecurity, cloud, containers, and coding.