Skip to main content

Dall'UE potrebbe arrivare l'obbligo di utilizzare batterie removibili per gli smartphone

(Image credit: TechRadar)

Risulta alquanto sgradevole che la batteria del proprio smartphone si deteriori prima del resto del telefono. La conseguenza peggiore è dover sostituire il proprio dispositivo ancora funzionante generando uno spreco non voluto. Per fortuna alcune proposte legislative europee potrebbero costringere i produttori di smartphone a rendere tutte le batterie removibili.

Ciò significherebbe che tutti i marchi che vogliono vendere nell'Unione europea dovrebbero assicurarsi che i loro smartphone abbiano una batteria che può essere rimossa dall'utente, discorso valido anche per Apple. La società è nota per essere abbastanza resistente alla legislazione per quanto riguarda i suoi prodotti, e vari tentativi in tal senso verificatisi in passato ne sono la testimonianza.

L'idea alla base del cambiamento verso le batterie removibili è quella di assicurarsi che gli utenti possano cambiare più facilmente una delle parti più a rischio di guasti dello smartphone, senza doverlo portare da uno specialista, riducendo così la quantità di rifiuti elettronici generati dalle vecchie batterie.

Tuttavia, questa proposta è molto lontana dall'essere confermata e al momento non è nemmeno pubblica, poiché è stata svelata dalla pubblicazione olandese Het Financieele Dagblad, la quale sostiene di aver visto documenti che riguardano l'imminente cambiamento suggerito. 

Tuttavia, i tempi passati in cui gli utenti non potevano solo estrarre la cover posteriore per inserire un'altra batteria ma anche sceglierne una con capacità maggiore non torneranno.

Del resto, Apple e Samsung non vogliono rinunciare a design più sottili e alle caratteristiche di resistenza all'acqua che l'attuale generazione offre. Di certo i produttori pretenderanno una soluzione alternativa.

Il rumor suggerisce che la nuova proposta sarà presentata a metà marzo, il che rende impossibile per qualsiasi telefono progettato quest'anno incorporare una batteria rimovibile. In effetti, data la lentezza con cui può arrivare questa legislazione, è improbabile che la vedremo anche nel Galaxy S21 o nell'iPhone 13 nel 2021.

L'UE può forzare i produttori?

L'Unione europea può legiferare solo sugli smartphone distribuiti nei suoi territori, ma le grandi aziende produttrici di smartphone non saranno disposte a rinunciare ad una base di clienti che include Germania, Francia e Italia.

Come per la recente modifica che riguarda la porta di ricarica su tutti gli smartphone, il che significa che Apple probabilmente adotterà presto lo standard USB-C, l'UE esercita un'enorme influenza quando si tratta della progettazione degli smartphone, specialmente se ci sono problemi ambientali collegati .

Le proposte rivelate suggeriscono anche che si dovrebbe fare di più per riciclare l'elettronica e assicurarsi che non stiamo gettando in discarica i materiali che possono essere riutilizzati e le materie prime riciclabili.

Anche se questa proposta verrà confermata, passerà davvero molto tempo prima che venga attuata, e questo presuppone che nel frattempo i produttori di smartphone continueranno a progettare smartphone come preferiscono.

Via XDA Developers