Skip to main content

Dall'UE potrebbe arrivare l'obbligo di utilizzare batterie removibili per gli smartphone

(Image credit: TechRadar)

Risulta alquanto sgradevole che la batteria del proprio smartphone si deteriori prima del resto del telefono. La conseguenza peggiore è dover sostituire il proprio dispositivo ancora funzionante generando uno spreco non voluto. Per fortuna alcune proposte legislative europee potrebbero costringere i produttori di smartphone a rendere tutte le batterie removibili.

Ciò significherebbe che tutti i marchi che vogliono vendere nell'Unione europea dovrebbero assicurarsi che i loro smartphone abbiano una batteria che può essere rimossa dall'utente, discorso valido anche per Apple. La società è nota per essere abbastanza resistente alla legislazione per quanto riguarda i suoi prodotti, e vari tentativi in tal senso verificatisi in passato ne sono la testimonianza.

L'idea alla base del cambiamento verso le batterie removibili è quella di assicurarsi che gli utenti possano cambiare più facilmente una delle parti più a rischio di guasti dello smartphone, senza doverlo portare da uno specialista, riducendo così la quantità di rifiuti elettronici generati dalle vecchie batterie.

Tuttavia, questa proposta è molto lontana dall'essere confermata e al momento non è nemmeno pubblica, poiché è stata svelata dalla pubblicazione olandese Het Financieele Dagblad, la quale sostiene di aver visto documenti che riguardano l'imminente cambiamento suggerito. 

Tuttavia, i tempi passati in cui gli utenti non potevano solo estrarre la cover posteriore per inserire un'altra batteria ma anche sceglierne una con capacità maggiore non torneranno.

Del resto, Apple e Samsung non vogliono rinunciare a design più sottili e alle caratteristiche di resistenza all'acqua che l'attuale generazione offre. Di certo i produttori pretenderanno una soluzione alternativa.

Il rumor suggerisce che la nuova proposta sarà presentata a metà marzo, il che rende impossibile per qualsiasi telefono progettato quest'anno incorporare una batteria rimovibile. In effetti, data la lentezza con cui può arrivare questa legislazione, è improbabile che la vedremo anche nel Galaxy S21 o nell'iPhone 13 nel 2021.

L'UE può forzare i produttori?

L'Unione europea può legiferare solo sugli smartphone distribuiti nei suoi territori, ma le grandi aziende produttrici di smartphone non saranno disposte a rinunciare ad una base di clienti che include Germania, Francia e Italia.

Come per la recente modifica che riguarda la porta di ricarica su tutti gli smartphone, il che significa che Apple probabilmente adotterà presto lo standard USB-C, l'UE esercita un'enorme influenza quando si tratta della progettazione degli smartphone, specialmente se ci sono problemi ambientali collegati .

Le proposte rivelate suggeriscono anche che si dovrebbe fare di più per riciclare l'elettronica e assicurarsi che non stiamo gettando in discarica i materiali che possono essere riutilizzati e le materie prime riciclabili.

Anche se questa proposta verrà confermata, passerà davvero molto tempo prima che venga attuata, e questo presuppone che nel frattempo i produttori di smartphone continueranno a progettare smartphone come preferiscono.

Via XDA Developers

Gareth Beavis
Gareth Beavis


Gareth has been part of the consumer technology world in a career spanning three decades. He started life as a staff writer on the fledgling TechRadar, and has grown with the site (primarily as phones, tablets and wearables editor) until becoming Global Editor in Chief in 2018. Gareth has written over 4,000 articles for TechRadar, has contributed expert insight to a number of other publications, chaired panels on zeitgeist technologies, presented at the Gadget Show Live as well as representing the brand on TV and radio for multiple channels including Sky, BBC, ITV and Al-Jazeera. Passionate about fitness, he can bore anyone rigid about stress management, sleep tracking, heart rate variance as well as bemoaning something about the latest iPhone, Galaxy or OLED TV.