Skip to main content

Netflix è sulla buona strada con i giochi, parola di Phil Spencer

Netflix Games
(Image credit: Netflix)

Il boss di Xbox, Phil Spencer, ha dichiarato che Netflix è sulla buona strada per fare il suo ingresso nel mondo del gaming.

In un'intervista con il New York Times (opens in new tab) (trascritta da IGN (opens in new tab)), Spencer ha parlato di come le aziende tech interessate al settore gaming abbiano iniziato a ispirarsi a Netflix.

"Penso che ciò che sta facendo [Netflix] sia molto intelligente,"..."Stanno comprando degli studi di produzione. Stanno imparando il processo creativo dell'intrattenimento interattivo...e penso sia un modo molto intelligente per entrare nel settore." 

Spencer ha sottolineato che, a suo avviso, i servizi in abbonamento offerti da Netflix e Microsoft (con Xbox Game Pass e Game Pass Ultimate) sono totalmente diversi. Come Netflix, Xbox Game Pass garantisce ai suoi utenti l'accesso a un'ampia libreria di titoli Xbox, ma il Game Pass (a differenza del servizio offerto da Netflix) consente di acquistare e possedere i giochi.

"Dal punto di vista dello streaming i servizi si somigliano. La differenza sta nel modello di business che adottiamo (si può comprare qualsiasi gioco disponibile con l'abbonamento) che differisce dal classico servizio di abbonamento per le piattaforme streaming" ha ribadito Spencer.

Neflix è partita con il piede giusto

(Image credit: Google Play Store)

Lo scorso anno, Netflix ha pubblicato un numero ristretto di giochi mobile gratuiti (opens in new tab)per gli iscritti al servizio streaming.

Anche se al momento il catalogo è molto ristretto e conta appena sette titoli, i giochi sono già disponibili per i dispositivi Android e iOS. 

A oggi, Netflix non ha mai parlato di titoli per PC, ma di recente il colosso dello streaming ha acquisito il Night School Studio (opens in new tab), lo studio alle spalle di Oxenfree e Oxenfree 2: Lost Signals. Tuttavia il gioco non sarà un'esclusiva Netflix e si potrà giocare anche su PC, Nintendo Switch, PlayStation 4 e PlayStation 5.

Detto questo, non possiamo escludere che nei prossimi anni Netflix decida di effettuare altre acquisizioni nell'intento di espandere il suo settore gaming al mondo del PC. 

Per ora, stando alle parole di Spencer, l'azienda si sta muovendo nella giusta direzione.