Skip to main content

Le migliori cuffie bluetooth del 2020: è arrivato il momento di tagliare la corda

I migliori auricolari in-ear bluetooth del 2020

(Image credit: Optoma)

1. Optoma NuForce BE Sport4

Auricolari in-ear praticamente perfetti

Design acustico: Chiuso | Peso: 31 grammi | Risposta in frequenza: 10 Hz - 30 kHz | Driver: 9,2 mm | Tipo di driver: -- | Sensibilità: 96 dB | Impedenza: N / A | Durata della batteria: 8 ore | NFC: -- | Design: Chiuso | Peso: 15g | Risposta in frequenza: 20Hz – 20kHz | Dimensioni del driver: 6mm | Tipo di driver: Dinamici | Sensibilità: 92dB +/-3dB a 1kHz | Impedenza: 32 Ohms | Durata della batteria: 10 ore | Raggio d’azione del Bluetooth: 10m | Tecnologia NFC: No

Qualità audio impressionante
Gommini personalizzati
Design funzionale
Non progettati per ascoltare con un solo auricolare

NuForce ha creato un prodotto veramente speciale con gli auricolari BE Sport4. Sono eleganti ma robusti e regalano prestazioni di livello veramente altissimo, addirittura migliori rispetto al modello precedente (che era già un prodotto ottimo). 

Sono ideali per essere usati mentre si pratica sport, ma si prestano anche ad essere utilizzati in città per la loro leggerezza e l’isolamento acustico impressionante. I BE Sport4 sono la prova che gli auricolari wireless sono ormai diventati una categoria competitiva nel mercato audio.

Leggi la recensione completa: Optoma NuForce BE Sport4


(Image credit: Bowers & Wilkins)

2. Bowers & Wilkins Pi3

Qualità del suono ottima e funzione wireless a un prezzo imbattibile

Design acustico: Chiuso | Peso: 15 grammi | Gamma di frequenza: 17 Hz - 21 kHz | Driver: Dinamico | Sensibilità: 112 dB | Impedenza: 28 Ohm | Autonomia: 6 ore | Portata wireless: 50 metri | NFC: -- | Design: Chiuso | Peso: 31g | Risposta in frequenza: 10Hz - 30kHZ | Dimensioni del driver: 9.2mm | Tipo di driver: N/D | Sensibilità: 96 dB | Impedenza: N/D | Durata della batteria: 8 ore | Tecnologia NFC: No

Design comodo
Qualità audio eccellente
Non sono impermeabili
Durata della batteria nella media

I Bowers & Wilkins Pi3 sono tra i primi auricolari wireless prodotti dell'omonima azienda, si tratta senza dubbio di un ottimo inizio. Questi auricolari vantano un ottima qualità audio ed un ottimo design che li rende comodi e semplici da utilizzare. 

Grazie ai dual driver, questi auricolari hanno davvero un'ottima resa sonora, gli alti sono chiari e ben definiti, i medi vivi e squillanti e i bassi potenti e cristallini.

Se sarete in grado di guardare oltre la loro batteria dalle performance poco entusiasmanti, verrete senz'altro catturati da quanto hanno da offrire questi auricolari.

Leggi la recensione completa: Bowers & Wilkins Pi3


(Image credit: Sennheiser)

3. Sennheiser CX Sport

Audio fantastico

Design acustico: Chiuso | Peso: 13 grammi | Gamma di frequenza: 20 Hz - 20 kHz | Driver: 6 mm - Dinamico | Sensibilità: 96 dB +/-3 dB at 1 kHz | Impedenza: 16 Ohm | Autonomia: 8 ore | Portata wireless: : -- | NFC: -- | Design: Chiuso | Peso: 15g | Risposta in frequenza: 17 Hz - 21 kHz | Dimensioni del driver: N/D | Tipo di driver: Dinamici | Sensibilità: 112 dB | Impedenza: 28 Ohm | Durata della batteria: 6 ore | Raggio d’azione del Bluetooth: 50 m | Tecnologia NFC: No

Audio di qualità fantastica
Design adatto agli sportivi
Non particolarmente economici
Le frequenze medie potrebbero essere più ricche

Se la qualità principale che cercate in un paio di auricolari bluetooth è l’audio, allora prendete seriamente in considerazione l’acquisto di questi in-ear targati Sennheiser.

Grazie ai loro bassi potenti e alla loro aderenza alle orecchie, i Sennheiser CX Sport vi motiveranno ancora di più con la complicità di una qualità audio che vi motiverà a “spingere” durante gli allenamenti in palestra.

La loro autonomia si aggira intorno alle sei ore e questo significa che con un utilizzo standard dureranno sino a sera, sopratutto se li userete solo per andare a lavoro o per un paio d’ore di attività sportiva.

Leggi la recensione completa: Sennheiser CX Sport


wireless earbuds

(Image credit: Jaybird)

4. OnePlus Bullets Wireless 2

Auricolari dall'ottimo rapporto qualità-prezzo

Design acustico: Chiuso | Peso: 13 grammi | Gamma di frequenza: 20 Hz - 20 kHz | Driver: 6 mm - Dinamico | Sensibilità: 99 +/- 3dB at 1KHz | Impedenza: 16 ohm | Autonomia: 6 ore | Portata wireless: : 10 metri | NFC: No | Design: Chiuso | Peso: 13g | Risposta in frequenza: 20Hz – 20kHz | Dimensioni del driver: 6mm | Tipo di driver: N/D | Sensibilità: 96 +-3dB a 1KHz | Impedenza: 16 Ohms | Durata della batteria: 8 ore | Raggio d’azione del Bluetooth: N/D | Tecnologia NFC: No

Interruttore on/off magnetico
Suono ottimamente bilanciato
Connessione Bluetooth molto affidabile
Custodia esteticamente brutta

OnePlus è certamente conosciuta non per i suoi dispositivi audio ma per smartphone come OnePlus 7 and OnePlus 7 Pro. L’azienda, però, ha anche una certa esperienza nel settore delle cuffie e il miglior esempio che possiamo portarvi sono gli eccenti Bullets Wireless 2, tra i migliori auricolari cablati in circolazione.

Dal punto di vista della resa dell’audio, questi auricolari riproducono suoni con un certo impatto e allo stesso tempo un soundstage piuttosto credibile. I bassi sono invece un po’ deboli, quindi se per il genere di musica che ascoltate questo aspetto è importante allora fareste meglio a guardare altrove.

Leggi la recensione completa: OnePlus Bullets Wireless


soudnmagic e11bt

(Image credit: SoundMAGIC)

5. SoundMAGIC E11BT

Auricolari con un ottimo audio

Design acustico: Chiuso | Peso: 14,7 grammi | Gamma di frequenza: 20 Hz - 20 kHz | Driver: 6 mm | Sensibilità: 99 +/- 3dB at 1KHz | Impedenza: 16 ohm | Autonomia: 8 ore | Portata wireless: 10 metri | NFC: -- | Design: Chiuso | Peso: 24.7g | Risposta in frequenza: 20Hz – 20kHz | Dimensioni del driver: 10mm | Tipo di driver: Dinamici, neodimio | Sensibilità: 100dB | Impedenza: 42 Ohms | Durata della batteria: 20 ore | Raggio d’azione del Bluetooth: 13m | Tecnologia NFC: No

Ottimo prezzo
Design elegante
Comodi
Le frequenze alte a volte suonano male

I SoundMagic E11BT sono degli auricolari wireless che ci hanno impressionato particolarmente, considerando il loro prezzo relativamente economico, vantano infatti di un'ottima qualità audio e di un design elegante ed accattivante.

Grazie al design ergonomico e alla classificazione IPX4 sono l'ideale per lunghe sessioni di allenamento. 

Leggi la recensione completa: SoundMAGIC E11BT 


wireless earbuds

(Image credit: Jaybird)

6. Jaybird Tarah Pro

Ottimi auricolari pensati per gli sportivi

Design acustico: Chiuso | Peso: -- | Lunghezza cavo: -- | Gamma di frequenza: -- | Driver: -- | Tipo di driver: -- | Sensibilità: -- | Impedenza: -- | Autonomia: 8 ore | Portata wireless: -- | NFC: -- | Design: Chiuso | Peso: 18 grammi | Risposta in frequenza: 20 Hz -20 KHz | Dimensioni del driver: 6 mm | Tipo di driver: dinamico | Sensibilità: 95 dB +/-3 dB a 1 kHz | Impedenza: 16 ohm | Durata della batteria: 8 ore | Raggio d’azione del Bluetooth: N/D | NFC: No

Suono adattabile e dalla qualità eccellente
Design robusto e compatto
Base di ricarica proprietaria
Gommini non comodissimi 

Gli auricolari Jaybird Tarah si sono imposti col tempo come una delle migliori famiglie di in-ear pensati non solo per tutte le categorie di sportivi: da quelli più casual fino ai professionisti. Sicuramente il cavo che collega i due auricolari non li rende dei “true wireless” a tutti gli aspetti ma se sotto il profilo pratico, si tratta di un’ottima scelta di design che permette di evitare incidenti spiacevoli soprattutto considerato che l’aderenza non è perfetta.

Per quanto riguarda la resa dell’audio c’è davvero poco da rimproverare dato che l’audio è abbastanza cristallino e definito. Forse i bassi possono risultare troppo leggeri ma l’applicazione Jaybird permette di regolare anche questi parametri rivelandosi un ottimo strumento per equalizzare il suono.

In commercio esiste anche una versione Pro di questi auricolari ma riteniamo che per il rapporto qualità-prezzo e come primo dispositivo Jaybird, per chi non ne ha mai provato uno, questa versione “vanilla” può rivelarsi un’ottima scelta.

Leggi la recensione completa: Jaybird Tarah Pro


(Image credit: Jaybird)

7. Jaybird X4

Compatti, di buona qualità e dall'ottimo prezzo

Design: Chiuso | Peso: 14.7 grammi | Risposta in frequenza: 20 Hz -20 kHz | Dimensioni del driver: 6 mm | Tipo di driver: N/D | Sensibilità: 95 dB +/-3 dB a 1 kHz | Impedenza: 16 ohm | Durata della batteria: 8 ore | Raggio d’azione del Bluetooth: 10 m | NFC: No

Ottima resa con ogni contenuto audio
Design compatto e solido
Dock di ricarica proprietario
Ritardo nella risposta dei comandi

Quello con i nuovi modelli di fascia media di marchio Jaybird è ormai diventato un appuntamento annuale e in questo senso X4 riesce ad avere la meglio su Jaybird X2 and Jaybird X3 grazie anche a una certificazione IPX7 di resistenza all'acqua. Che stiate sudando come dei matti in palestra o correndo sotto la piaggio, X4 sarà in grado di resistere a tutte queste situazioni.

Il punto di forza di questo modello sta nell'elevato livello di personalizzazione: l'eccellente app Jaybird permette di equalizzare il suono in maniera facile e veloce, creando anche dei profili audio personalizzati. A questo va aggiunta anche la grande varietà di gommini che potete trovare nella confezione. Una scelta completa per chiunque non voglia scendere a compromessi su suono e solidità.

Leggi la recensione completa: Jaybird X4


(Image credit: Beats)

8. Beats X

Ottimi auricolari che si possono ricaricare in 5 minuti

Design acustico: Chiuso | Peso: 29 grammi | Risposta in frequenza: 20Hz - 20kHz | Driver: 10 mm | Sensitività:: 96 dB | Impedenza:: -- | Autonomia: 12 ore | Copertura wireless: 10 metri | NFC: -- | Design: Chiuso | Peso: N/D | Lunghezza del cavo: N/D | Risposta in frequenza: N/D | Dimensioni del driver: N/D | Tipo di driver: N/D | Sensibilità: N/D | Impedenza: N/D | Durata della batteria: 8 ore | Raggio d’azione del Bluetooth: N/D | Tecnologia NFC: No

Suono bilanciato
Opzione di ricarica veloci
Relativamente costosi
Suono non sempre limpido

Ci sarà sempre qualcuno pronto a criticare la qualità del suono degli auricolari Beats, ma l’aggiunta del chip W1 di Apple ha molto migliorato l’affidabilità della connessione wireless.

I Beats X compensano il loro suono con un po’ troppi alti con una connessione davvero solida e con il facile e veloce processo di associazione con dispositivi iOs.

Queste funzioni rendono i Beats X un ottimo prodotto, ma non aspettatevi un audio particolarmente ampio o fedele. Se state cercando degli auricolari che non vi diano problemi e che possiate ricaricare in 5 minuti senza preoccuparvi di spendere un po’ di più, allora i Beats X sono il prodotto che fa per voi.

Leggi la recensione completa: Beats X


(Image credit: Bose)

9. Bose QuietControl 30

Auricolari wireless in-ear con una lunga autonomia

Design acustico: Chiuso | Peso: 16,5 grammi | Gamma di frequenza: 20 Hz - 20 kHz | Driver: 8 mm - Dinamico | Sensibilità: -- | Impedenza: 16 Ohm | Autonomia: 8 ore | Copertura wireless: -- | NFC: -- | Acoustic design: closed | Weight: 28 grams | Frequency response: N/A | Drivers: N/A | Driver type: N/A | Sensitivity: N/A | Impedance: N/A | Battery life: 10 hours | wireless range: 10m (33ft) | NFC: No

Isolamento acustico eccellente
Buona durata della batteria
Qualità del suono non ottimale per il prezzo
Cavo intorno al collo che può non piacere a tutti

Solitamente, quando si pensa a cuffie con cancellazione del rumore, vengono subito in mente delle over-ear piuttosto ingombranti ma tre anni fa Bose riuscì a inserire questa tecnologia in auricolari di tipo in-ear e il risultato furono i Bose QuietComfort 20i.

Poco dopo sono arrivati sul mercato i Bose QuietControl 30 (QC30, in breve). Questi auricolari (che si tengono intorno al collo) presentano una tecnologia per certi versi sorprendente di cancellazione del rumore per essere degli auricolari in-ear. Ad ogni modo vale la pena sottolineare che si tratta pur sempre di auricolari e quindi l’isolamento dai suoni ambientali, per quanto efficiente, non è alla pari con quello di altre tipologie di cuffie. Il caso emblematico è quello dei viaggi in aereo durante i quali questi QC30 non riescono a isolare del tutto dai rumori esterni.

In ogni caso questi auricolari sono abbastanza comodi da essere indossati a lungo intorno al collo e se ciò aggiungiamo l’ottima portata del segnale wireless, possiamo dire che ci troviamo di fronte a un prodotto davvero ben riuscito.

Leggi la recensione completa: Bose QuietControl 30


(Image credit: Beats)

10. Beats PowerBeats 3

Una cura a base di W1 per gli auricolari da sport di Beats

Design acustico: Chiuso | Peso: 16,5 grammi | Gamma di frequenza: 20 Hz - 20 kHz | Driver: 8 mm - Dinamico | Sensibilità: -- | Impedenza: 16 Ohm | Autonomia: 8 ore | Copertura wireless: -- | NFC: -- | Acoustic design: Closed | Weight: 29g | Frequency response: 20Hz - 20kHz | Drivers: 10mm | Driver type: N/A | Sensitivity: 96 dB | Impedance: N/A | Battery life: 12 hours | Wireless range: 10m (33ft) | NFC: No

Ottima autonomia
Buona copertura wireless
Ergonomia da migliorare
Prezzo troppo alto

PowerBeats 3 sono gli auricolari dedicati al fitness di Beats, marchio di proprietà di Apple, e non a caso il nuovo chip W1 li rende più versatili in un ecosistema iOS. Queste cuffie hanno un'ottima combinazione di caratteristiche per il fitness: sono ben realizzate, robuste e con una buona qualità del suono.

L’aderenza è inoltre molto buona e perfetta anche per chi ha orecchie meno larghe. Qualcuno potrebbe avere difficoltà a trovare i gommini più adatti per via anche della forma rettangolare degli auricolari che tende a spingerli leggermente verso l’esterno. In conclusione, però, possiamo dire che i PowerBeats sono comodi da indossare.

Sicuramente il punto più critico resta quello del prezzo che in ogni caso per i clienti di Beats non dovrebbe essere una novità.

Leggi la recensione completa: Beats PowerBeats 3

I migliori auricolari in-ear bluetooth del 2020