Microsoft 365, arriva un nuovo abbonamento super economico

Microsoft 365
(Immagine:: Microsoft/GTS)

Buone notizie per gli utenti in cerca di una suite per l'ufficio che non sono disposti a pagare abbonamenti esosi. Microsoft sta per aggiungere un nuovo abbonamento low cost alla sua famiglia di prodotti 365.

Come riportato da The Verge (Si apre in una nuova scheda), l'azienda sta per lanciare Microsoft 365 Basic, un nuovo abbonamento di fascia bassa che si aggiunge agli attuali livelli Free, Personal e Family. L'abbonamento Basic si pone tra il piano Gratuito e l'abbonamento Personal  da 7 euro al mese e costerà 1,99 dollari al mese (presumibilmente 1,99 o 2 euro). 

In alternativa sarà possibile scegliere il piano Basic annuale al costo di 19,90€.

Il nuovo livello sarà disponibile dal 30 gennaio e includerà:

  • 100 GB di spazio di archiviazione
  • Versioni web e mobile di Word, Excel, Powerpoint, OneNote e OneDrive 
  • Un calendario e una casella di posta elettronica di Outlook senza pubblicità (web e mobile)
  • L'accesso al servizio di assistenza tecnica di Microsoft.

Gareth Oystryk, responsabile marketing di Microsoft 365, afferma che tali funzioni sono solo l'inizio e promette ulteriori novità incentrate sulla sicurezza nel corso dell'anno.

Nello specifico, stando alle parole di Oystrik, entro il 2023 verranno implementate delle funzioni di sicurezza avanzata dedicate a OneDrive, tra cui il Personal Vault, i link protetti da password, il rilevamento e il recupero dei ransomware e il ripristino dei file in blocco.

Oystrik ha anche parlato del piano dell'azienda di rinominare l'applicazione Microsoft Office in Microsoft 365 alla fine del mese di gennaio, affermando in modo abbastanza definitivo che il marchio 365 rappresenta il futuro della suite di produttività dell'azienda:

"Il marchio Office sparirà del tutto? No. Abbiamo investito molto in Microsoft 365, che è diventata la nostra suite di produttività di punta, quindi Office ha assunto un ruolo minore. Vedrete ancora Office in alcuni contesti. Si tratta più che altro di uno spostamento dell'attenzione verso Microsoft 365 [...] vogliamo che le persone, quando pensano alla produttività, pensino a Microsoft 365 e non a Office".

Marco Silvestri
Senior Editor

Marco Silvestri è un Senior Editor di Techradar Italia dal 2020. Appassionato di fotografia e gaming, ha assemblato il suo primo PC all'età di 12 anni e, da allora, ha sempre seguito con passione l'evoluzione del settore tecnologico. Quando non è impegnato a scrivere guide all'acquisto e notizie per Techradar passa il suo tempo sulla tavola da skate, dietro la lente della sua fotocamera o a scarpinare tra le vette del Gran Sasso.