Kindle a colori, ne vedremo uno nel 2023?

PocketBook Viva ereader displaying colored comic panels
(Immagine:: PocketBook)

Gli e-reader a colori non sono una novità, ne sono arrivati diversi da parte di piccoli produttori del settore, in particolare dall'azienda cinese Onyx e dal marchio ucraino PocketBook, con sede in Svizzera. Ne abbiamo anche provati alcuni, come l'Onyx Boox Nova 3 Color e il PocketBook InkPad Color, ma non siamo mai riusciti ad apprezzare appieno l'aspetto dei colori sullo schermo.

Hanno un aspetto slavato e poca saturazione a causa delle limitazioni della tecnologia utilizzata finora per lo schermo. La maggior parte degli attuali e-reader a colori utilizza schermi E Ink Kaleido, che hanno la capacità di visualizzare 4.096 colori a una risoluzione non superiore a 100ppi. Il motivo per cui i colori appaiono così sbiaditi è dovuto ai filtri applicati sul display.

Tuttavia, nessuno si aspetta colori così slavati su un e-reader nel 2022: E Ink ha così reso disponibile la tecnologia dello schermo Gallery 3 (annunciata proprio quest'anno) per la produzione di massa, promettendo di rendere la lettura digitale a colori un'esperienza molto più piacevole. Questa è senz'altro un'ottima notizia per gli appassionati di fumetti e romanzi illustrati.

La tecnologia dello schermo a colori E Ink Gallery 3 è in grado di visualizzare oltre 50.000 colori, un valore che fa impallidire i display Kaleido, e alla consueta risoluzione di 300ppi per lo schermo monocromatico. Inoltre, i colori dovrebbero avere un bell'aspetto luminoso e brillante grazie a un sistema di inchiostro a quattro particelle per ogni pixel. I pigmenti blu, rosso, giallo e bianco dovrebbero consentire una gamma di colori molto più completa.

Questo schermo è in fase di produzione di massa per l'uso tradizionale: PocketBook ha già annunciato che il suo prossimo ereader - il PocketBook Viva, atteso per marzo 2023 - sarà dotato di questa nuova tecnologia.

Evviva!

PocketBook Viva color ereader

(Image credit: PocketBook)

Quando il PocketBook Viva sarà disponibile nel marzo 2023, sarà probabilmente il primo ereader a colori con E Ink Gallery 3 sul mercato; sicuramente, è il primo a essere stato annunciato.

Il Viva sarà un tablet da 8 pollici, con un design identico a quello del PocketBook Era. E, come l'Era, avrà anche un altoparlante integrato. Ma non è questo che ci ha entusiasmato nel provare il Viva: siamo davvero curiosi di vedere come la resa dei colori sullo schermo.

In genere, la maggior parte dei produttori di e-reader utilizza una tecnologia proprietaria di illuminazione frontale per i propri dispositivi. Lo schermo del Gallery 3, tuttavia, è dotato della tecnologia ComfortGaze di E Ink, che promette di ridurre gli effetti della luce blu. Secondo E Ink, il nuovo schermo è in grado di ridurre la luce blu fino al 60%: si tratta di un aspetto importante, dato che gli ereader a colori non hanno temperature di luce regolabili per evitare che le immagini e il testo appaiano vagamente giallognoli. 

Il futuro del Kindle

PocketBook non è l'unico marchio a collaborare con E Ink per l'adozione dello schermo Gallery 3. Anche Onyx lo ha fatto, ma non abbiamo ancora notizie di un e-reader a colori che utilizzi questa nuova tecnologia. Anche altre aziende come iFlyTek, Sharp e iReader hanno aderito. Quando saranno disponibili alternative al PocketBook Viva, tuttavia, non è dato saperlo.

A parte i piccoli produttori di e-reader, non abbiamo ancora visto i giganti del settore offrire ai clienti un'opzione a colori: finora non c'è un solo Kindle o Kobo a colori. È comprensibile che finora né Amazon né Kobo abbiano voluto adottare gli schermi E Ink Kaleido e i loro predecessori, visti gli svantaggi sopracitati.

Con l'arrivo dello schermo E Ink Gallery 3, però, speriamo che le cose cambino e che il prossimo dispositivo e-ink a entrare nella nostra classifica dei migliori e-reader sia un Amazon Kindle Color o un Kobo a colori.

Giulia Di Venere è Editor Senior per TechRadar Italia e lavora con orgoglio al progetto da quando è nato.

Laureata in Lingue e Letterature Straniere all’Università Ca’ Foscari di Venezia, è una grande appassionata di cinema, libri, cucina e cinofilia.

Da sempre considera la scrittura lo strumento più efficace per comunicare, e scrivere per fare informazione, ogni giorno, è per lei motivo di grande soddisfazione.

Copre una grande varietà di tematiche, dagli smartphone ai gadget tecnologici per la casa, gestendo la pubblicazione dei contenuti editoriali e coordinando le attività della redazione.

Dalla personalità un po’ ambivalente, ama viaggiare tanto quanto passare il tempo libero nella tranquillità della propria casa, in compagnia del suo cane e di un buon libro.

Con il supporto di