Skip to main content

iPhone 13 supporterà la tecnologia MagSafe, ma con qualche novità

An artist's impression of the iPhone 13 in purple
(Image credit: TechRadar)

Una delle novità più importanti di iPhone 12 è stata la tecnologia MagSafe, che permette di attaccare caricatori wireless e altri accessori al retro del telefono tramite magneti. Pare che anche iPhone 13 sarà dotato della stessa funzione.

L'utente Twitter Dave Zatz ha individuato una certificazione che parla di un nuovo caricatore MagSafe. La certificazione è stata trovata nel database della FCC, come da prassi quando manca poco tempo al lancio di una nuova tecnologia.

See more

Il caricatore della certificazione probabilmente è il cavo che connetterà il blocco MagSafe all'alimentatore per la ricarica. Non sono presenti altre informazioni, ma solo la presenza di questo dispositivo è una notizia di per sè interessante.

Il fatto che Apple abbia certificato una nuova versione del cavo MagSafe così vicino al lancio di iPhone 13 suggerisce che la tecnologia riceverà un aggiornamento e verrà migliorata. Forse la velocità di ricarica sarà superiore, oppure potrebbe esserci qualche altra novità.


Analysis: probably no MagSafe changes

La certificazione non include altre informazioni sulla tecnologia MagSafe per iPhone 13, quindi è possibile che funzionerà in modo molto simile alla scorsa generazione uscita con iPhone 12.

Utilizzare la stessa tecnologia avrebbe senso per Apple, in modo che i dispositivi si possano utilizzare con tutte le generazioni di iPhone compatibili.

Questa naturalmente è un'ottima notizia anche per gli utenti che decideranno di sostituire il loro iPhone 12 con un iPhone 13 e potranno riutilizzare le periferiche magnetiche già acquistate.

Naturalmente potrebbero uscire nuovi accessori MagSafe specificamente pensati per iPhone 13, ma anche i vecchi dispositivi potrebbero (e dovrebbero) essere compatibili con i nuovi iPhone. Potremmo addirittura vedere una nuova custodia per AirPods che si può ricaricare senza fili direttamente dal retro dell'iPhone.

In ogni caso è positivo che Apple non voglia abbandonare il supporto alla tecnologia MagSafe dopo un solo anno, soprattutto considerando che altri produttori di smartphone Android come Realme e Oppo stanno iniziando ad adottare alternativi simili.

Giulia Di Venere

Senior Content Editor and Copywriter adept in managing content creation and publication at TechRadar Italia.