Skip to main content

iOS 13.5: iPhone si potrà sbloccare anche con la mascherina

iPhone face unlock with mask
(Image credit: Shutterstock)

L'aggiornamento iOS 13.5 di Apple renderà un po' più facile lo sblocco dello smartphone anche se si indossa una mascherina, sono inoltre presenti chiari riferimenti riguardo il fatto che il rilascio del prossimo aggiornamento iOS sia molto vicino.

La versione GM (golden master) di iOS 13.5 infatti è ora disponibile per gli sviluppatori. Questa versione è sempre stato l'ultima beta rilasciata da Apple prima che i suoi aggiornamenti software diventino pubblici.

Secondo 9to5Mac, nelle note di rilascio le funzionalità di iOS 13.5 sono contrassegnate da un processo di sblocco semplificato per iPhone che supportano la tecnologia Face ID anche quando si indossa la mascherina.

Questa è davvero una buona notizia, poiché gli utenti saranno finalmente in grado di sbloccare immediatamente lo smartphone con l’inserimento di un codice manuale invece di aspettare che il riconoscimento facciale fallisca.

La funzione di Apple di rilevamento della maschera facciale funzionerà su qualsiasi iPhone sprovvisto di pulsante Home, quindi da iPhone 11 a iPhone X , ma non su iPhone SE 2. In particolare, questa funzionalità si attiverà scorrendo verso l'alto dalla parte inferiore della schermata di blocco o quando si dovrà eseguire l'autenticazione con App Store, Apple Books, Apple Pay o iTunes. 

iOS 13.5 supporta le app di tracciamento dei contatti Covid-19

Le app di tracciamento dei contatti sono state annunciate come un passo essenziale per prepararsi alla riapertura ed evitare l'ulteriore diffusione di Covid-19. Apple e Google si stanno impegnando costantemente per quanto riguarda il tracciamento dei contatti, sviluppando funzionalità nei loro sistemi operativi per smartphone.

iOS 13.5 include un "API di notifica dell'esposizione" per il supporto delle app di tracciamento dei contatti Covid-19 delle autorità sanitarie pubbliche. Non sono ancora presenti app specifiche e dipende dai singoli governi creare o abilitare queste funzioni, ma comunque il framework è pronto.

L'API di notifica dell'esposizione utilizza Bluetooth Low Energy per determinare se, negli ultimi 14 giorni, si è stati in contatto con qualcuno che successivamente è risultato positivo al Covid-19, quindi lo inserisce in un database centralizzato. Tutto accade in modalità anonima.

Le app di tracciamento dei contatti saranno il contributo più importante della tecnologia per aiutarci a tornare alla normalità e iOS 13.5 è il primo passo per realizzarlo.

Per l'immediato futuro, tuttavia, la possibilità di sbloccare il telefono più velocemente è il motivo principale per scaricare l'aggiornamento iOS 13.5 non appena verrà reso disponibile.