iOS 13, nuove indiscrezioni suggeriscono app riprogettate e tastiera swipe integrata.

iOS 13 notizie

Pare che iOS 13 avrà molte funzioni in più rispetto all'attuale Apple iOS 12, almeno secondo le indiscrezioni sul prossimo sistema operativo di iPhone e iPad. 

Il cambiamento più grande potrebbe riguardare la tastiera integrata, secondo quanto riporta Bloomberg (che cita fonti anonime). Apple starebbe testando una funzione swipe, grazie alla quale si può semplicemente scorrere il dito per scrivere, invece di premere ogni singola lettera individualmente. Una funzione già presente su diverse tastiere aggiuntive, la più famosa delle quali è probabilmente SwiftKey (ma anche la tastiera Google). 

Ci sono poi nuovi dettagli sul design delle app preinstallate (vedi sotto), come iMessage, Salute, Promemoria e Trova il Mio Telefono. Le informazioni più recenti confermano leak precedenti su una Modalità Scura per l'intero sistema e una funzione che permette di usare un iPad come secondo schermo per i Mac.

La presentazione di apertura della WWDC 2019 è prevista per lunedì 3 giugno, giorno in cui ci aspettiamo di conoscere iOS 13 insieme a watchOS 6 e macOS 10.15 per la prima volta, con la pubblicazione delle versioni beta poco dopo. 

iOS 13

iOS 13, le novità in arrivo

Continuiamo a sentir parlare della Dark Mode in iOS 13, qualcosa di simile a quanto visto in macOS 10.14 Mojave l'anno scorso e parte della UI di Contro Center. 

La Modalità Scura, pare, sarà combinata con una Sleep Mode applicata a tutto il sistema - una versione più estesa del menu Bedtime, che troviamo nell'applicazione Orologio (e che pochi usano). Con il tempo, si potrebbe integrare con l'Apple Watch.

Al debutto iOS 13 dovrebbe avere anche una nuova versione dell'app Salute, che monitora le attività quotidiane, traccia il ciclo mestruale e tutela la salute delle orecchie controllando il volume delle cuffie e quello degli ambienti esterni. 

Anche iMessage dovrebbe cambiare, e aggiungere la possibilità di usare un'immagine e un nickname personalizzati, diventando così un po' più simile a Whatsapp. Con iOS 13 potrebbero arrivare anche i nuovi Animoji e Memoji, in forma di sticker. 

C'è un'app che internamente viene chiamata "GreenTorch" e che, si suppone, combinerà Trova i miei amici e Trova il mio iPhone. Non ci sono molti dettagli a riguardo, ma 9to5Mac parla di un dispositivo separato per tracciare altri oggetti. 

L'applicazione Mail dovrebbe diventare più potente, con la possibilità di silenziare le conversazioni, bloccare specifici contatti e una nuova gestione delle cartelle, più ordinata secondo Bloomberg. 

I Promemoria potrebbero  offrire una nuova schermata che riassume le attività e le organizza tramite diversi colori: da fare oggi, tutte le attività, attività programmate e così via. Apple Home si espande e include la compatibilità con le videocamere di sicurezza. 

I genitori potranno usare Screen Time anche per decidere quali contatti sono accessibili ai figli, e quando. In Apple Books dovrebbe arrivare il tracciamento del libro e un sistema di premi (per i bambini) per chi finisce i libri. 

Infine, la pagina Condividi sarà migliorata, meglio organizzata e con suggerimenti intelligenti per decidere a chi e come mandare un articolo di TechRadar. 

Ci sono quasi troppi possibili cambiamenti in iOS 13 per tenere traccia di tutto. Sapremo quali saranno davvero presenti e quali saranno rimandati ad iOS 14 tra meno di un mese, quando Apple toglierà il velo da iOS 13 per la prima volta alla WWDC 2019.