Skip to main content

Intel Tiger Lake-U, le CPU potrebbero essere molto più veloci di Ice Lake

Intel Project Athena
(Image credit: Intel Corporation)

Ice Lake è stata la prima serie di processori Intel a integrare l’architettura a 10nm in una serie di prodotti reali, ma noi potremmo aver appena intravisto cosa potrebbe essere capace di fare la prossima evoluzione di questo processo produttivo.

Sul forum cinese Zhihu sono stati infatti pubblicati dall’utente JZWSVIC alcuni benchmark di una non meglio specificata CPU Tiger Lake-U a 4 core e 8 thread.

Questo leak di per sé non lascia possibilità di scorgere alcuna informazione riguardante l’architettura o il nome del processore, tutto ciò che possiamo dirvi è che ci sono due versioni del chip, una da 15W e l’altra da 28W. Quest’ultima è ovviamente molto più prestante dei chip con TDP di 15W dell’attuale generazione.

Nel forum sono stati messi a paragone i suddetti benchmark con quelli ottenuti dalla CPU da 15W Intel Core i7-1065G7 e, mentre il processore da 28W è risultato chiaramente il più performante, ciò che è più interessante notare è la differenza tra le due CPU con lo stesso TDP (thermal design power). La CPU Tiger Lake-U da 15W ha ottenuto un punteggio fino al 32% più alto in uno dei test, un salto prestazionale veramente notevole per un solo passaggio generazionale.

Ora, è fondamentale notare che questi benchmark sono trapelati a seguito di una fuga di notizie e perciò devono essere presi con le pinze. Noi sappiamo che Tiger Lake è in arrivo, e Intel non ha diffuso informazioni dettagliate riguardo la sua microarchitettura a 10nm++, perciò non abbiamo molti dati utili per i giusti paragoni.

D’altra parte, con l’uscita di Tiger Lake che si avvicina trapeleranno sempre più benchmark dei nuovi chip, quindi queste prime notizie sono solo l’antipasto. Una cosa è certa: gli Ultrabook si fanno sempre più sottili, leggeri e veloci grazie a Project Athena

perciò, se questi leak si riveleranno essere veritieri, potremmo mettere le mani su dei fantastici laptop nel 2020.

Via Wccftech