Skip to main content

Intel è già al lavoro sulle GPU Xe a 7nm, ma non usciranno prima del 2022

(Image credit: Intel)

Secondo nuove indiscrezioni, le Intel DG2, schede grafiche della linea Xe ad alte prestazioni, saranno prodotte da TSMC con il processo produttivo a 7nm, ma non vedranno la luce prima del 2022.

La notizia suggerisce inoltre che queste GPU saranno le eredi delle DG1 (ciò significa che saranno la seconda generazione delle schede video Intel e non solo dei modelli di fascia più alta).

Negli ultimi mesi si è sentito parlare molto di queste nuove schede e, al CES 2020, abbiamo potuto provare la Intel Xe DG1 mobile (a basso consumo energetico) giocando su un portatile a Destiny 2 (ma abbiamo ravvisato che l’azienda ha ancora molto lavoro da fare). 

Per quanto riguarda le Intel DG2, ovvero i modelli ad alte prestazioni, al contrario non sono state pubblicate notizie degne di nota da luglio del 2019.

In quell’occasione, all’interno di alcuni driver, erano stati scovati i nomi di queste GPU che sembravano indicare l’esistenza di tre schede grafiche che avrebbero utilizzato rispettivamente 128, 256 e 512 EU.

Ora, AdoredTV cita informazioni provenienti da una fonte anonima che afferma come Intel non produrrà queste GPU nelle sue fabbriche, bensì sfrutterà il processo produttivo a 7nm di TSMC.

Sebbene AdoredTV confidi molto nella sua fonte, siamo abbastanza scettici sulla veridicità di questa notizia (inoltre ciò che Intel sta pianificando ora potrebbe cambiare in futuro).

Comunque sia, pour parler, ammettiamo sia vero e che Intel sfrutterà le fonderie TSMC per poi lanciare sul mercato la seconda generazione di Intel Xe nel 2022.

La stessa AdoredTV ammette che questa sarebbe una scelta piuttosto folle tuttavia, visto che tra due anni le linee di produzione a 7nm dell’azienda saranno completamente concentrare nella fabbricazione delle CPU, potrebbe rivelarsi una scelta sensata. È comunque possibile che alcune GPU Xe ad alte prestazioni verranno prodotte direttamente da Intel piuttosto che da TSMC.

È opportuno notare che l’azienda di Santa Clara abbia promesso che le schede Xe a 7nm verranno prodotte “in casa”, ma potrebbe trattarsi di un riferimento ai modelli dedicati ai data center. Comunque sia, AdoredTV non crede che tutte le Intel Xe saranno realizzate da TSMC, perlomeno le DG2.

Problema di capacità di produzione o di costo-efficacia? 

Ora veniamo al nodo centrale della questione: perché Intel ha bisogno di TSMC?

Potrebbe trattarsi di una difficoltà nella produzione di chip a 7nm che non riuscirebbe a soddisfare le richieste del mercato; Intel, d’altronde, non può permettersi di accentuare ulteriormente i problemi di fornitura dei processori in futuro.

Potrebbe essere anche una questione di costi di produzione ed efficacia dei prodotti,  motivo per cui Intel potrebbe decidere di puntare direttamente ai 7nm piuttosto che ai 7nm + EUV di TSMC (o una combinazione di questi fattori).

La preoccupazione più grande per l’azienda è che questo processo produttivo sembra essere abbastanza acerbo da non essere pronto per il 2022 (al contrario AMD già lo ha introdotto nelle schede Navi). Tuttavia, se Intel stesse preparando dei prodotti “budget friendly”, ciò potrebbe non costituire un grande problema.

In altre parole, se la notizia si rivelasse fondata, ci aspettiamo prezzi competitivi per le GPU Intel, scelta che consentirebbe all'azienda di competere in un mercato dominato da Nvidia (soprattutto) e AMD.

Questa indiscrezione si allinea con un’altra che abbiamo sentito, ovvero che l’azienda sta investendo molte risorse sul fronte multi-GPU. Come accennato, Intel ha bisogno di realizzare qualcosa di veramente speciale per poter affrontare le due compagnie dominanti nel settore, e potrebbe servirle qualcosa in più dei prezzi vantaggiosi, come ad esempio dei prodotti particolarmente ottimizzati per le configurazioni multi-GPU.

Non abbiamo dubbi sul fatto che Intel sia in grado di raggiungere un tale obiettivo, ovviamente, tuttavia abbiamo già sentito delle voci su ciò a cui Intel potrebbe star lavorando (certamente a delle schede grafiche integrate che possano aiutare le GPU dedicate, nel caso che il PC abbia sia una CPU Intel che una scheda grafica Xe). 

Fonte: Wccftech