Skip to main content

Intel Comet Lake-H, trapelate le specifiche tecniche

Intel
(Image credit: Toms Hardware)

Intel sembra aver rinunciato, almeno per il momento, al primato nel settore desktop ma sembra intenzionata a mantenere la propria posizione di leader in quello dei notebook.

Come riporta Tom’s Hardware, sono state trapelate le specifiche tecniche delle prossime CPU Intel Comet Lake-H di decima generazione per notebook. Le informazioni provengono da una schermata PowerPoint scoperta da HD Tecnologia, un sito argentino che tratta notizie sull’hardware.

La presentazione mostrerebbe come il Core i9-10980HK sia il processore di fascia alta della nuova famiglia di CPU e sembra sia stato confrontato con un notebook top di gamma di tre anni fa, ottenendo risultati di gran lunga superiori.

Secondo la schermata, il presunto Core i9-10980HK ha fatto registrare prestazioni più elevate del 54% nei giochi e 44% per le attività ordinarie. Le prestazioni si confermano raddoppiate anche nell’esportazione di video 4K.

L’indiscrezione suggerisce che i processori appartenenti alla famiglia Comet Lake-H potrebbero essere in totale sei e potrebbero essere caratterizzati da un numero di core da quattro a otto.

Ricordiamo che la nuova generazione di CPU è basata ancora una volta dal processo produttivo a 14 nm, ma Intel sembra riuscita ad aumentare la frequenza di clock, portandola fino a 5,3 GHz per quanto riguarda il Core i9, fino a 5,1 Ghz con il Core i7 e fino a 4,5 Ghz per il Core i5.

Si vocifera inoltre che la tecnologia Thermal Velocity Boost (TVB) possa essere presente solo sui modelli Core i9 e Core i7, con quest’ultimo che potrebbe avere otto core solo con il modello i7-10875H, mentre i restanti processori i7 potrebbero essere caratterizzati da sei.

Oltre a un aumento di frequenza, le prossime CPU potrebbero presentare il supporto a doppio canale alla RAM DDR4-2933 e una nuova funzione chiamata Speed

Optimizer, che potrebbe overclockare il processore con un solo click, anche se solo per i modelli sbloccati. 

Il leak della presunta presentazione suggerisce infine che i prossimi processori potrebbero avere il supporto Intel Wi-Fi 6 AX201 integrato, che dovrebbe migliorare le prestazioni wireless. La presentazione delle CPU è prevista domani 2 aprile.