Skip to main content

Halo Infinite, il motore grafico Slipspace servirà per "cose mai viste" in un gioco

(Image credit: Microsoft)

Halo Infinite, il prossimo capitolo del famoso franchise di videogiochi Microsoft, sarà disponibile fra pochi mesi. Ma se vi state chiedendo cosa esattamente lo farà distinguere dai capitoli precedenti o dagli altri videogiochi di Xbox Series X, in realtà sembra che nemmeno gli sviluppatori del gioco abbiano queste risposte.

Un video rilasciato da 343 Industries, il team che ha assunto lo sviluppo del franchise di Halo dopo che Bungie si è impegnata con Destiny e Destiny 2, svela una serie di nuove e "uniche" funzionalità mai viste prima in un videogioco di Halo, grazie al suo nuovo motore grafico Slipspace.

Nel video c'è poco in termini di novità concrete, a parte gli avvistamenti di un rampino nelle schermate del gioco, caratteristica presente anche in Doom Eternal. Piuttosto si parla molto dell'evoluzione del gioco durante la sua vita sulla piattaforma Xbox. 

David Berger, direttore tecnico del gioco, afferma che Slipspace è stato appositamente progettato per consentire l'introduzione di idee e funzionalità di gioco altrimenti assenti in precedenza al suo sviluppo:

"Bisogna realizzare strumenti che consentano di creare nuove funzionalità che non siano state ancora considerate. Bisogna offrire ai creatori di contenuti lo spazio per progettare ed ideare senza certi limiti"

Nel video viene mostrata anche la rapida risposta ai feedback dei fan, in particolare dal programma Xbox Insider, sui server live di Halo: Reach e Master Chief Collection, e sembra che Halo Infinite raddoppierà questo atteggiamento reattivo soprattutto per quanto riguarda il multiplayer.

Tom French afferma inoltre che "i designer hanno più potere per affrontare concretamente un problema e prototipare più velocemente di quanto non abbiamo mai fatto prima".

(Image credit: 343 Industries)

Potenziale infinito, ma ben poco da dire

Nonostante la data di uscita in arrivo, sappiamo davvero molto poco di Halo 6.

Bonnie Ross, a capo di 343 Industries, afferma che il titolo è in realtà solo "un inizio", il che è un'affermazione abbastanza curiosa per un videogioco che verrà distribuito quest'anno.

Ci sono stati molti indizi sul fatto che Halo Infinite potrebbe appoggiarsi ad una struttura di gioco come servizio sulla scia di Destiny, qualcosa che persino il titolo del gioco sembra suggerire, e molto probabilmente questo renderebbe la durata del gioco molto più lunga. 

Microsoft potrebbe essere impaziente di utilizzare il suo franchising di punta per mostrare le capacità tecniche delle sue ultime console e dei suoi server, e questo gioco potrebbe essere un buona opportunità. Sarebbe sicuramente anche un passo significativo nelle campagne per giocatore singolo di Halo.

Il motore Slipspace è stato progettato appositamente per Halo Infinite e sarà probabilmente la base per una serie di nuovi titoli in franchising, e magari anche per titoli non sviluppati direttamente da Microsoft.