Skip to main content

Google Docs, finalmente in arrivo la dark mode

Google Docs
(Image credit: Shutterstock)

A breve le app presenti in Google Docs saranno disponibili in dark mode seguendo l'onda di altre app della grande G come Gmail, Chrome e Google Play Store.

In un articolo pubblicato da 9to5Google la scorsa settimana viene mostrata l'analisi del file di installazione dell'applicazione di Android, noto anche come APK, all'interno del quale sono stati scoperti diversi indizi riguardo il tema scuro. Ora, grazie all'identificazione di nuovi messaggi che saranno utilizzati per annunciare il suo arrivo, sembra che il design di questa modalità sia prossima al lancio.

Al momento, quando viene aperta una delle app di Google, si presenta una pagina bianca e luminosa, indipendentemente dal fatto che si stia utilizzando o meno la dark mode nell'interfaccia del sistema operativo dello smartphone. Questo può risultare un po' fastidioso per gli occhi, in particolare se si lavora di notte.

Documenti più scuri

Con i nuovi temi abilitati, tutti i controlli delle app, incluse le schermate dei documenti aperti di recente, verranno cambiati in un colore grigio scuro.

Cambieranno anche gli sfondi per Documenti e Fogli, da bianco a nero, con l’introduzione di un comodo pulsante di anteprima che permetterà di vedere come apparirà nella classica modalità più luminosa. Le diapositive di presentazione vuote nell'app Presentazioni rimarranno comunque bianche indipendentemente dalle impostazioni.

Come osserva 9to5Google, una presentazione con un design e colori di un certo tipo potrebbe risultare completamente diversa nel caso venga visualizzata da un altro terminale con uno sfondo di colore differente. Questo potrebbe comportare dei problemi di condivisione in caso si stia lavorando con un collega che usa una modalità differente dalla vostra.

Le risorse per il nuovo tema sono presenti negli ultimi APK di Google Documenti, Fogli e Presentazioni, ma non saranno disponibili per la prova fino a quando Google non le renderà disponibili sui suoi server. A giudicare dall'esperienza passata, il  lancio potrebbe richiedere alcune settimane, ma vi terremo aggiornati su eventuali sviluppi.