Skip to main content

Google, Android 12 sarà dotato di un rivoluzionario protocollo VPN

(Image credit: Shutterstock)

Il rilascio di WireGuard all'inizio di quest'anno è stata una delle cose più grandi accadute nel settore delle VPN da molto tempo a questa parte, e ora Google deciso di aggiungere il supporto per il nuovo protocollo alla prossima versione di Android.

WireGuard, creato da Jason A. Donenfeld di Edge Security, utilizza una crittografia all'avanguardia per fornire agli utenti il ​​massimo livello di privacy, sicurezza e velocità. Il nuovo protocollo è più veloce dei protocolli VPN esistenti e contiene solo 4.000 righe di codice rispetto alle 100.000 righe di codice di OpenVPN, rendendo più facile la revisione e l'ispezione dello stesso.

Subito dopo il rilascio a marzo della versione 1.0.0 del protocollo, WireGuard è stato aggiunto al kernel di Linux e reso disponibile in Linux 5.6 da Linus Torvalds. Poiché Android è anch’esso basato su Linux, non è insensato che Google voglia aggiungere il supporto WireGuard nativo al suo sistema operativo mobile integrandolo ad Android 12 che usa il kernel di Linux 5.4.

L’aggiunta di WireGuard ad Android

In ogni nuova versione di Android, Google crea un nuovo fork del kernel Linux per includere "patch di interesse per la comunità Android che non sono state unite su kernel mainline o LTS (Long Term Supported)". Queste versioni sono note come Android Common Kernels e sono i kernel Linux forniti nei dispositivi Android.

Poiché Google si occupa di rilasciare nuove versioni di Android, il gigante della ricerca ne supporta a sua volta alcune. Ad esempio, Android 11 utilizza le versioni del kernel Linux 4.14 e 4.19, mentre Android 12 utilizzerà la 4.19 e la 5.4. Gli attuali smartphone Android di punta girano su un fork del kernel di Linux 4.19, di ma con l'imminente rilascio di Android 12, i nuovi dispositivi gireranno sul kernel di Linux 5.4 che include il supporto WireGuard.

Recentemente sono stati aggiunti numerosi nuovi commit all'albero Android 12-5.4 di Android Common Kernel e uno di questi riguarda proprio il protocollo VPN WireGuard. Lo sviluppatore del kernel di Linux Greg Kroah-Hartman ha spiegato nel suo commit che WireGuard sarà disponibile in Android 12 come un semplice driver di dispositivo di rete, dicendo:

"Questo commit implementa WireGuard come un semplice driver di dispositivo di rete, accessibile tramite RTNL, molto utilizzato dai driver di rete virtuali. Utilizza le API udp_tunnel, GRO, GSO, NAPI e il set di API del sottosistema di rete."

È probabilmente che ne sapremo di più sul supporto WireGuard nell'ultima versione di Android una volta che ci si avvicinerà al rilascio della versione ufficiale di Android 12.

Fonte: XDA