Skip to main content

Ecco un PC "raffreddato" con amaro Jägermeister ... perché sì

Un PC gaming a tema Jägermeister
(Image credit: Jägermeister / Bitwit)

Se siete di quelli che si divertono più ad assemblare un PC che a usarlo, sapete anche che il sistema di raffreddamento e uno degli elementi dove si possono esprimere al meglio creatività e fantasia.

E infatti di cose strane ne abbiamo viste parecchie, e tra le più recenti c'è un PC gaming a tema amaro Jägermeister. Che comprendo l'uso del famoso liquore al posto del liquido di raffreddamento. 

Il progetto è di Bitwit , uno Youtuber molto popolare, con già diversi progetti simili al suo attivo. Il video, come si può intuire, è un'operazione pubblicitaria di Jägermeister; a nessun probabilmente verrebbe mai in mente di fare qualcosa del genere senza una ragione concreta in effetti ... ma mai dire mai. 

Non è una buona idea

Kyle Hansen, protagonista del video e del canale, ha spiegato chiaramente che un liquore è una pessima scelta come liquido di raffreddamento. Si solito si usa acqua distillata o prodotti specifici. 

Altri liquidi in genere marciscono e finiscono per puzzare, e magari anche per danneggiare l'impianto stesso. Un liquore pieno di zucchero è davvero una cosa pessima, probabilmente appena preferibile alla melma fluviale.

Non per questo Hansen ha rinunciato a realizzare un potente PC gaming, con RTX 3080 e AMD Ryzen 9 5950X, 64GB di RAM e componenti top di gamma. 

Ma dopo la prima dimostrazione ha tolto lo Jägermeister, sostituendolo con un liquido di raffreddamento scuro, dall'aspetto molto simile. Insistere, infatti, avrebbe portato a danneggiare irreparabilmente l'hardware. 

Il che ci ricorda che giochini simili possono risultare simpatici, ma se poi devi buttare hardware per migliaia di euro non è più tanto divertente. Anche se a pagare è lo sponsor. 

Per la durata del test, comunque, il processore è rimasto intorno ai 57 gradi mentre girava Cinebench R23, il che non è affatto male come risultato. 

Oppure fallo, se ti va, perché no?

L'idea è ovviamente assurda ma non bisogna dimenticare che il mondo è pieno di persone che non vedono l'ora di fare cose assurde. E alcune di queste hanno anche il denaro necessario per mettere in pratica certi sogni. La comunità del PC modding non è diversa dal resto del mondo, sotto questo aspetto. 

Prima di dire che questa dell'amaro Jägermeister è un'idea stupida (lo è, ma c'è dell'altro) vale la pena ricordare che abbiamo visto veramente ogni genere di esperimento con il liquido di raffreddamento, compresi latte e birra. 

Si tratta si fare cose stupide solo perché sono divertenti, e tanto basta. E poi anche con gli esperimenti più assurdi non si sa mai cosa si potrebbe scoprire. Per esempio, quelli che fanno PC sommersi in olio minerale hanno imparato proprio da esperimenti assurdi di questo tipo. È una soluzione fin troppo complessa, ma funziona molto bene. Volendo si può persino mettere un PC dentro un acquario (meglio senza pesci). 

Nel PC modding ci sono molti che pensano solo al risultato estetico, ed ecco perché potete vedere liquido refrigerante con dentro la brillantina. E se seguite l'ambiente ogni anno avrete molte occasioni di vedere build incredibili, e quasi per nulla pratiche. 

L'unico difetto, come tanti altri hobby che le persone praticano, è che può risultare piuttosto costoso. Ma quando si tratta di seguire le nostre passioni in genere siamo più che disposti a spendere parecchio.