Skip to main content

Ecco il più piccolo portatile al mondo con touchpad

(Image credit: magic ben)

C'è stato un momento, non molto tempo fa, in cui una nuova tipologia di portatili, chiamati Netbook, dominava il mercato ma, come i dinosauri, si sono estinti, spazzati via dai tablet Apple ed Android. 

Tuttavia, dopo i recenti revival di dischi in vinile e retro-console, l'azienda cinese Magic Ben punta adesso a rilanciare il trend con un nuovo dispositivo chiamato Mag1

Nonostante misuri appena 20,7 x 14,6 x 1,8 cm - un ingombro pari quasi ad un foglio A5, con un peso inferiore a 700 g - il Mag1 ha in realtà più porte di un Apple Macbook, con una porta USB 3.0 full size, un connettore Type-C, un lettore di schede microSD, una presa audio e una porta micro HDMI .

Il Magic Ben Mag1 ultra portable in vendita a soli 715,36 € su Gearbest (opens in new tab). Piccolo, leggero, sottile ma potente, il Mag1 è pieno di sorprese, ed è molto più conveniente di alcuni concorrenti più potenti.   

Superleggero

Il Mag1 riesce a includere alcuni componenti di ottimo livello come una CPU Intel Core M3-8100Y, 16GB di memoria e un SSD da 512GB. Tuttavia il suo display touchscreen, con un rapporto 16:10 e una risoluzione di 2560 x 1600 pixel - rimane il suo più grande punto di forza.

Aggiungete il supporto per una penna stilo touchscreen, una tastiera retroilluminata, un lettore di impronte digitali e una porta M.2 di riserva e otterrete un laptop piuttosto allettante con un ingombro incredibilmente piccolo per soli 715 € su Gearbest (opens in new tab)

Nonostante le sue piccole dimensione, viene fornito con una batteria da 30Ah che, secondo il produttore, lo alimenterà per un massimo di sette ore. Come bonus aggiuntivo è possibile utilizzare un power bank per ricaricarla tramite il connettore Type-C, in quanto quest'ultimo supporta l'erogazione di energia. 

Désiré has been musing and writing about technology during a career spanning four decades. He dabbled in website builders and web hosting when DHTML and frames were in vogue and started narrating about the impact of technology on society just before the start of the Y2K hysteria at the turn of the last millennium.