Skip to main content

Crysis Remastered, trapela la data di uscita e potrebbe arrivare prima del previsto

Crysis Remastered
(Image credit: Crytek)

Secondo un'indiscrezione trapelata da Microsoft Store (opens in new tab), Crysis Remastered potrebbe essere rilasciato il 23 luglio per PS4, Xbox One, Nintendo Switch e PC.

Lo sviluppatore Crytek pubblicherà il primo trailer gameplay il 1 luglio alle 18:00 (ora italiana) e forse avrebbe annunciato la data di uscita in quell’occasione, ma sembra che Microsoft Store abbia negato a Crytek questa opportunità.

La pagina offre una panoramica del gioco e conferma che Crysis Remastered supporterà 4K e HDR su Xbox One X, oltre a Includere tre nuovi screenshot che mostrano una scena piena di azione. 

La pagina afferma quanto segue: "il classico sparatutto in prima persona di Crytek è tornato con un gameplay ricco di azione, il mondo sandbox e le emozionanti battaglie epiche con una grafica rimasterizzata e ottimizzata per la nuova generazione di hardware".

È interessante notare che il gioco pesa solo 7,01 GB, quindi non occuperà troppo spazio sul disco rigido. Date un'occhiata agli screenshot qui sotto:

Trapelato (di nuovo) 

Sembra che la furtività non sia l’arma migliore di Crysis Remastered, poiché anche l'annuncio iniziale del gioco era trapelato in anticipo. Tuttavia, non vediamo l'ora di giocare al recente lavoro di Crytek e scoprire come sarà la grafica su Nintendo Switch. 

Nel 2007, la potenza dell'hardware di un PC era spesso calcolata su una semplice domanda: "ci gira Crysis?". Vedere il gioco funzionare su quello che è sostanzialmente un dispositivo portatile sarà un'impresa, in particolare perché Crysis Remastered promette di sfruttare l'intera serie di miglioramenti tecnologici di Crytek. 

Adam is TRG's Hardware Editor. A law graduate with an exceptional track record in content creation and online engagement, Adam has penned scintillating copy for various technology sites and also established his very own award-nominated video games website. He’s previously worked at Nintendo of Europe as a Content Marketing Editor and once played Halo 5: Guardians for over 51 hours for charity. (He’s still recovering to this day.)