Skip to main content

Coronavirus: la crisi frena l'industria del cinema

(Image credit: Universal)

Il coronavirus sta cambiando i piani dell’industria dell’intrattenimento, poiché i prossimi mesi iniziano a sembrare molto diversi rispetto a come li si immaginava. Contenere il virus e garantire la sicurezza delle persone deve essere la priorità, ecco perchè numerose aziende hanno modificato i piani a causa del Covid-19, come l’MWC 2020, il GDC e l’E3 2020

Il coronavirus sta influenzando anche film e serie TV, come Fast and Furious 9, No Time To Die, A Quiet Place 2 e Peter Rabbit 2 che vedono modificata la loro data di uscita. Questo avrà sicuramente un effetto negativo sulle imprese cinematografiche. Abbiamo saputo che anche Mulan e The New Mutants sono stati posticipati. 

Non si tratta solo di spostare la data di uscita, ma il virus inizia a influenzare la produzione dei nuovi film, come è logico aspettarsi. Tom Hanks è la celebrità più famosa risultata positiva al coronavirus finora. Il virus gli è stato diagnosticato mentre stava registrando un film biografico su Elvis in Australia, che ora ovviamente è sospeso. Anche le produzioni di programmi televisivi stanno chiudendo e nei prossimi mesi vedremo altri esempi man mano che il coronavirus si andrà diffondendo. 

Ecco un riassunto di come il coronavirus ha influenzato la TV e i film finora.

Disney+: 10 euro di sconto sul primo abbonamento annuale

Fino al giorno prima del lancio, potete risparmiare 10 euro scegliendo l’abbonamento annuale di Disney Plus. Questa offerta scade il 23 marzo e offre 12 mesi di streaming di contenuti Disney sia vecchi che nuovi. Gli sconti Disney Plus non saranno così frequenti, quindi agite velocemente e approfittatene.Vedi offerta

Film posticipati a causa del coronavirus 

  • A Quiet Place 2 (previsto a marzo, ora da definirsi) 
  • Mulan (previsto a marzo, ora da definirsi) 
  • The New Mutants (previsto a aprile, ora da definirsi) 
  • No Time To Die (previsto a aprile, ora novembre 2020) 
  • Peter Rabbit 2 (previsto a marzo, ora agosto 2020) 
  • Antlers (previsto a aprile, ora da definirsi) 
  • Fast 9 (previsto a maggio, ora aprile 2021) 
  • The Lovebirds (previsto a marzo, ora da definirsi) 
  • Blue Story (previsto a marzo, ora da definirsi) 

La ridotta presenza del pubblico nei cinema ovviamente fa posticipare le date di uscita del film. Come potete vedere, No Time To Die è stato spostato da aprile a novembre e anche A Quiet Place 2 è stato posticipato. Nel frattempo, il meno emozionante Peter Rabbit 2 si è spostato da marzo ad agosto. 

La delusione più grande è arrivata con Fast and Furious 9, spostato addirittura ad aprile 2021, quasi un anno dopo la data di rilascio originale, che era il 22 maggio. Nessuna informazione su Black Widow in questo momento. Il trailer finale è stato rilasciato all'inizio di questa settimana e riporta che uscirà all'inizio di maggio. 

Anche i film distribuiti dalla Disney, The New Mutants e Mulan, sono stati posticipati a data da determinare. 

Questa è una situazione in via di sviluppo, ovviamente, e le cose potrebbero cambiare nel giro di poche settimane. I cinema sono spazi comuni, quindi sono stati chiusi per cercare di bloccare la diffusione del virus. 

La Cina, un mercato di enorme successi, è sostanzialmente chiusa al mondo degli affari. Il Paese ha chiuso tutti i suoi oltre 70.000 teatri alla fine di gennaio.

Tom Hanks e Rita Wilson hanno il coronavirus e si isolano da soli 

Ieri 12 marzo, l'attore Tom Hanks ha rivelato dall’Australia che lui e la moglie Rita Wilson sono risultati positivi al coronavirus, affermando che: "Per la massima sicurezza, necessaria in questo momento, siamo stati testati per il coronavirus e ci è risultato positivo", aggiungendo che manterrà le persone aggiornate sulle sue condizioni. 

Hanks stava girando un film biografico su Elvis Presley diretto da Baz Luhrmann (The Great Gatsby), e Warner Bros ha detto al sito Indiewire che le riprese sono state sospese.

The Falcon and The Winter Soldier hanno interrotto le riprese a Praga 

(Image credit: Disney/Marvel Studios)

La serie Disney Plus The Falcon and the Winter Soldier è stata girata a Praga questa settimana ma, secondo il sito Deadline, la produzione è stata interrotta, con cast e troupe richiamati ad Atlanta. L’uscita della serie è prevista ad agosto, ma al momento non ci sono indicazioni che fanno pensare che possa slittare.

L'attore Sebastian Stan ha risposto su Instagram dicendo che: "Praga, che città incredibile. Abbiamo girato The Falcon and the Winter Soldier e vissuto nuove esperienze in una delle città più belle del mondo, abitata da alcune delle persone più calorose e accoglienti che abbia mai conosciuto. Adesso siamo stati costretti a tornare a casa. Troppo presto. Praga, rimarrai nei miei pensieri ancora a lungo. Grazie. Torneremo. Vi sto pensando”. 

Gli eventi sportivi colpiti dal coronavirus 

Aspettatevi che altre vengano annullate o posticipate, ma la partita di Champions League tra Manchester City e Real Madrid della prossima settimana è stata posticipata, dopo che la squadra del Real Madrid è entrata  in quarantena per problemi di coronavirus. Anche Juventus vs Lione è stata posticipata. Secondo la BBC, il governo del Regno Unito sta valutando la possibilità di vietare del tutto le partite sportive. 

Anche la stagione NBA è stata sospesa. La NFL, tuttavia, ha affermato che non posticiperà l'inizio della lega il 18 marzo. 

I campionati di calcio in Italia, Portogallo, Spagna, Stati Uniti e Paesi Bassi sono stati sospesi (per 30 giorni nel caso dell'MLS). Il Gran Premio d’Australia di Formula 1 è stato "annullato" secondo la BBC e il torneo di tennis ATP è stato posticipato da sei settimane. Quasi sicuramente ci saranno nuove cancellazioni e nuovi rinvii.

Numerose produzioni sono state sospese, come Mission Impossible 7 e The Morning Show 

La produzione del film drammatico Riverdale per adolescenti dell’emittente televisiva The CW è stata temporaneamente sospesa, poiché uno dei membri del team è stato testato per il coronavirus . Anche la produzione della serie The Morning Show di Apple TV Plus è stata sospesa per cautela, secondo il sito Hollywoodreporter

Il sito EW, invece, ha fatto sapere che anche il reality show americano Survivor ha posticipato la produzione, insieme alla serie The Amazing Race

Le riprese di Mission Impossible 7 a Venezia, in Italia, sono state interrotte a fine febbraio.

Il Grand Tour sarà probabilmente posticipato 

Il prossimo episodio della stagione 4 del Grand Tour è imminente, ma potrebbe esserci un'attesa più lunga per i prossimi. Jeremy Clarkson ha scritto su Twitter che il virus sta ostacolando le nuove riprese, che richiedono viaggi internazionali.