Skip to main content

Copia/Incolla da Android a Windows, ecco come attivare la clipboard condivisa

Copia e incolla
(Image credit: Shutterstock / D.R.3D)

Microsoft sta testando un aggiornamento della tastiera SwiftKey per Android grazie al quale gli utenti potranno condividere gli appunti da un dispositivo Android su un PC o tablet Windows (e viceversa) senza dover utilizzare app di terze parti.

Con l'ultima beta della tastiera SwiftKey (7.8.5.3), Microsoft ha integrato la funzione cloud della clipboard di Windows 10, uno strumento comodissimo per copiare i dati tra più dispositivi Windows (per esempio da un PC desktop a un Surface).

Ora la funzionalità è stata estesa anche ai dispositivi Android, il che significa che gli utenti saranno in grado di copiare i dati dai loro smartphone o tablet Android e incollarli su un PC Windows, e viceversa.

Anche se SwiftKey è disponibile per iOS, il supporto per copiare gli appunti tramite cloud non è ancora incluso. Al contempo, trattandosi di una funzione esclusiva di Windows, gli utenti non saranno in grado di utilizzare SwiftKey per copiare informazioni sui dispositivi macOS.

Come attivare la funzione copia e incolla dagli appunti

Anche se la nuova funzione "copia e incolla" dovrebbe far parte di un grande aggiornamento di SwiftKey in uscita nei prossimi mesi, è possibile accedervi prima del lancio scaricando la beta dal Google Play Store.

La sincronizzazione della clipboard via cloud non viene attivata di default, ma bisogna attivarla manualmente dal menù delle impostazioni, all'interno del quale basterà selezionare la voce Inserimento complesso > Appunti. Nel menù Appunti attivate la voce "Sincronizza gli appunti" per accedere alla funzione. 

Una volta effettuata l'operazione, dovrete modificare alcune impostazioni di Windows 10. Entrate nel menù Impostazioni > Sistema > Appunti e attivate le opzioni: Cronologia degli appunti, Sincronizza nei dispositivi e Sincronizza automaticamente il testo copiato.

Per accedere alla funzione che vi permette di sincronizzare gli appunti tramite cloud dovrete avere installato l'aggiornamento di Windows 10 Ottobre 2018 o successivi.

Una volta completate le operazioni, qualsiasi dato copiato negli appunti su entrambi i sistemi operativi potrà essere incollato nelle app dei vostri dispositivi Windows o Android.

Fonte: Neowin