Skip to main content

Questo gadget USB uccide il PC se lo scolleghi

Cavo USB BusKill
(Image credit: BusKill)

Si chiama BusKill ed è un accessorio USB che può bloccare il PC in caso di emergenza. E opzionalmente può cancellare tutti i dati, per prevenire intrusioni indebite.  

Se qualcuno cercasse di strappare il PC dalle mani del proprietario, staccando il cavo, questo verrebbe automaticamente bloccato impedendo che i dati contenuti finiscano in mani sbagliate. 

In teoria potrete legarvi l'altra estremità al polso, e se qualcuno dovesse strapparvi di mano il PC non potrebbe accedere ai dati. O lo si può usare per attivare un blocco dei file se ci si de semplicemente allontanare. 

È una cosa sicuramente eccessiva per gli utenti normali, ma potrebbe tornare utile a chi svolge professioni più delicate, come attivisti, politici, giornalisti, whistleblower e altre categorie a rischio. Ed è proprio a questi pubblico molto particolare che si rivolge BusKill. 

Gli sviluppatori di BusKill lavorano al progetto da più di due anni, iniziando da una versione “fai-da-te” funzionante soltanto con Linux che permetteva a chiunque avesse l’hardware di compilare il codice sorgente.

Grazie ad una campagna di crowdfunding sulla piattaforma CrowdSupply, il cavo USB è ora disponibile all'acquisto per 59$ (52,23€) ed è dotato di un'app compatibile con macOS, Windows e Linux, con cui è possibile attivarlo o disattivarlo con un click.

Gli utenti che hanno una maggiore familiarità con Linux, hanno anche a disposizione una configurazione che permette di impostare un comando per la criptazione dei dati, così che questi siano inaccessibili ad occhi indiscreti.

Via TechCrunch (opens in new tab)

Gabriele Giumento

Redattore TechRadar